Bonus 1000 euro INPS, contributo a fondo perduto e restituzione: il punto ad oggi

Abbiamo più volte ribadito nel corso degli ultimi articoli che il bonus 1000 euro INPS ed il il Contributo a fondo perduto NON sono cumulabili e NON spettano alle stesse categorie di soggetti. Gli aventi diritti del primo sono in buona sostanza quanti sono rimasti esclusi dal Decreto Rilancio, come commercianti ed artigiani che non potranno optare per il bonus 1000 euro INPS e anche gli imprenditori agricoli Molti però ci hanno scritto dicendoci di aver presentato domanda per il contributo a fondo perduto ed essersi accorti solo ora di non averne diritto, per loro é ancora possibile ravvedersi, fare rinuncia della domanda, come avevamo già spiegato nel precedente articolo a cui vi rimandiamo, oppure nel caso avessero già ottenuto i soldi dall’Agenzia delle Entrate sono ora disponibili i codici tributo per restituire l’indebita percezione. Il punto ad oggi e le ultime specifiche.

Contributo a fondo perduto, chi può accedervi senza paura di sbagliare?

E’ stato proprio il DL Rilancio ad aver istituito con l’art 25 il contributo a fondo perduto spettante ai soggetti esercenti attività d’impresa, lavoro autonomo e reddito agrario che siano titolari di partita IVA alle condizioni specificate dall’articolo stesso, nello specifico vi rientrano i soggetti individuati dai commi 1, 2 e 3 dell’articolo 25 del DL 34/2020, ossia i titolari di partita IVA in essere alla data del 31 marzo 2020

  • con ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro nel 2019;
  • che possano comprovare una riduzione del 33% di fatturato tra aprile 2020 ed aprile 2019;
  • Non sono tenuti, invece, a dimostrare la riduzione di fatturato quanti hanno iniziato l’attività a partire dal 1° gennaio 2019 o hanno il domicilio fiscale o la sede operativa nel territorio dei Comuni in cui lo stato di emergenza per eventi calamitosi era in vigore quando è stato dichiarato lo stato di emergenza sanitaria (ovvero il 31 gennaio 2020). A questi soggetti spetta il contributo a fondo perduto ma nella misura del contributo minimo.

Ecco chi NON ne ha diritto e se ha percepito il fondo deve renderlo

Non ne avevano diritto alcuno:

  • gli enti pubblici;
  • gli intermediari finanziari;
  • le società di partecipazioni finanziarie e non finanziarie;
  • le partite IVA che hanno diritto al bonus previsto dal decreto Cura Italia e dunque percepiranno o i 600 euro anche per maggio o il bonus 1000 euro INPS attarverso apposita domanda;
  • i beneficiari del reddito di ultima istanza;
  • i professionisti iscritti agli Ordini, ancora in attesa del decreto interministeriale che specifichi requisiti e modalità

Tutti coloro si fossero accorti di aver compilato in modo errato la domanda avevano modo di richiamarla indietro, prima dei controlli dell’Agenzia dell’Entrate e prima della concessione del fondo, ora é possibile anche per quanti hanno già ottenuto indebitamente l’importo ravvedersi spontaneamente, prima che sia il Fisco a richiedere l’indebito con multa e procedura penale. Con la Risoluzione n. 37/E del 26 giugno 2020 l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per la la restituzione spontanea del contributo a fondo perduto non spettante di cui all’articolo 25 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Decreto “Rilancio”).

Contributo fondo perduto: i codici per renderlo indietro

Per rendere spontaneamente le somme ricevute in modo indebito l’Agenzia delle Entrate ha reso noti i codici tributo che dovranno essere inseriti all’interno del “modello F24 Versamenti con elementi identificativi”. Si tratta dei seguenti 3 codici tributo da inserire nel modello F24 ELIDE, appuntanteveli nel caso dobbiate provvedere alla restituzione:

  • “8077” denominato “Contributo a fondo perduto – Restituzione spontanea – CAPITALE – art. 25 decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34″;
  • 8078″ denominato “Contributo a fondo perduto – Restituzione spontanea – INTERESSI – art. 25 decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34″;
  • 8079” denominato “Contributo a fondo perduto – Restituzione spontanea – SANZIONE – art. 25 decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34″.

Bonus maggio 1000 euro INPS: calcolare il calo di fatturato

Sul bonus maggio 1000 euro Inps abbiamo scritto moltissimo, nei nostri precedenti articoli a cui vi rimandiamo per non dilungarci ulteriormente, in estrema sintesi ad accedervi di diritto quanti sono stati ricompresi nel decreto Cura Italia, richiamati poi nel decreto Rilancio. A questi non é dato modo di accedere al fondo perduto, e ribadiamo, viste le numerose domande al riguardo, che NON é possibile chiederli entrambi per le ragioni sopra richiamate. I pagamenti, altra questione cara a molti, dati i numerosi commenti rilasciati sul sito, non arriveranno con buona probabilità prima di luglio inoltato, in quanto la procedura per fare le domande é attiva da poco. -1000

Bonus 1000 euro professionisti casse private: a che punto siamo?

Altra sorte per i professionisti iscritti agli ordini che purtroppo non hanno neanche ancora compreso se dovranno fare domanda o se il beneficio verrà erogato in automatico, visto che a loro sin dall’inizio era già stato fissato, a differenza degli iscritti alla gestione separata dell’Inps, il limite reddituale sopra il quale hanno già dovuto dimostrare un calo del 33%. Restano dunque in attesa del decreto interministeriale che chiarisca loro come muoversi e quali requisiti dover soddisfare, si spera dunque che il Governo provveda, dicono all’unisono stanchi di aspettare, quanto prima a colmare tale lacuna, che discrimina i professionisti iscritti alle casse private pur colpiti duramente dal Covid 19.

Questo il punto aggiornato ad oggi 30 giugno, in caso di ulteriori novità vi aggiorneremo come di consueto. Vi anticipiamo anche che abbiamo rivolto molte delle vostre domande ad un esperto previdenziale, già presidente di patronato, che nei prossimi giorni si é reso disponibile a rispondere alle singole questioni che ci avete lasciato sul sito, continuate dunque a seguirci al fine di avere un quadro completo sul bonus 1000 euro INPS e sul Contributo a fondo perduto.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981,! Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista. Scopri di più

97 pensieri riguardo “Bonus 1000 euro INPS, contributo a fondo perduto e restituzione: il punto ad oggi

  • Avatar
    7 Luglio 2020 in 19:45
    Permalink

    Salve, sono un co.co.co. Il mio contratto scadeva il 31 marzo e mi è stato rinnovato fino al 30/06 e successivamente fino al 30/09 in virtù del blocco dei licenziamenti. Ho ricevuto il bonus a marzo e a aprile. Fermo per il lockdown poi ho ripreso a lavorare il 3 giugno. potrò beneficiare del bonus per il mese di maggio?

    Rispondi
    • Erica Venditti
      8 Luglio 2020 in 12:01
      Permalink

      E al momento se non cambia qualcosa no perché il contratto doveva essere scaduto entro il 19 maggio, data di approvazione del decreto

      Rispondi
  • Avatar
    6 Luglio 2020 in 21:40
    Permalink

    Buongiorno, io ho una srls. Ad Aprile 2020 non ho lavorato. Ho solo emesso delle fatture per i lavori svolti a gennaio e febbraio, dato che a Marzo stavo facendo assistenza ai miei genitori anziani e oltre a non lavorare non avevo nemmeno tempo di fatturare le vecchie commesse chiuse. Mi trovo quindi con un fatturato di Aprile 2020 non sufficiente per ricevere il bonus ma di fatto in quel mese non ho lavorato affatto. Sulle fatture però sono indicate le voci che riferiscono il lavoro svolto a Gennaio e Febbraio. C’è modo di richiedere il bonus senza incorrere in sanzioni? Ovviamente anche tutti i miei clienti sono disponibili ad aiutarmi in qualche modo. Grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      7 Luglio 2020 in 0:02
      Permalink

      No perché per il principio di cassa purtroppo risultano ‘incassati ‘ ad aprile. Di questo ho parlato infatti nell articolo odierno sull appello al governo.

      Rispondi
  • Avatar
    4 Luglio 2020 in 12:58
    Permalink

    Buongiorno… Gentilmente può rispondere… Un suo pensiero?sono P. Iva dal 2001 incaricato alle vendite iscritto alla gestione separata… Ho versato fin ora a imps 1400000 euro… Ora che ho bisogno non ho ricevuto ne marzo ne aprile e vedo che si lamentano per non aver ricevuto maggio… Io immaginate come sto,chiedo un vs confronto, grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      5 Luglio 2020 in 0:11
      Permalink

      Come mai se posso? Non ha ancora ricevuto nulla?

      Rispondi
  • Avatar
    4 Luglio 2020 in 10:25
    Permalink

    Buongiorno, sono un professionista iscritto alla gestione separata ed ho aperto la partita IVA ad agosto 2019. Ho già ricevuto il bonus di 600,00 euro per marzo ed aprile.
    Non riesco a trovare risposta a due quesiti:
    1) Avendo aperto la partita IVA dopo il secondo bimestre 2019, posso fare la richiesta del bonus 1000,00 euro di maggio?
    2) A marzo ed aprile 2020 non ho emesso fatture in quanto le aziende con la quale lavoro erano chiuse. Posso richiedere il bonus?
    Grazie e complimenti per il servizio che offrite!

    Rispondi
    • Erica Venditti
      5 Luglio 2020 in 0:19
      Permalink

      Vincenzo come ha suggerito l esperto , ha letto il pezzo?, faccia domanda dovrebbe valere la ratio esplicitata nel fondo perduto per le p.i che hanno aperto nel 2019. Al più in sede di eventuale contradditorio con l inps spiegherà il suo caso. Grazie per i complimenti e la stima 🙂

      Rispondi
  • Avatar
    3 Luglio 2020 in 22:26
    Permalink

    per chi ha aperto La P. IVA a settembre 2019 come nel mio caso, come funziona la domanda per i 1000 euro di maggio? Qualche tempo fa al centralino dell’INPS mi avevano detto che aspettavano direttive in merito, ci sono novità?
    Grazie mille!

    Rispondi
    • Erica Venditti
      5 Luglio 2020 in 15:14
      Permalink

      Alessandra legga l articolo dove abbiamo posto la domanda all esperto , lo trova in home page

      Rispondi
  • Avatar
    3 Luglio 2020 in 15:05
    Permalink

    IO HO RICEVUTO PER MARZO E APRILE SONO PER GESTIONE SEPARATA E CO.CO.CO AVEVO UN CONTRATTO INIZIATO IL 14-02-2020 E CESSATO UN MESE DOPO PER COVI-19 POSSO SPERARCI

    Rispondi
    • Erica Venditti
      3 Luglio 2020 in 16:16
      Permalink

      Maria Cristina non ho capito ha un co.co.co cessato iun data 14/3? In tal caso ne ha diritto in automatico all’erogazione del bonus da 1000 euro, anche questo lo abbiamo detto nell’articolo, se il contratto é cessato entro il 19/5 ha diritto al bonus. Se é attivo NO. Nel suo caso direi che vi rientra e non dovrà fare nulla per ottenerlo, avverrà in automatico l’accredito. Saluti

      Rispondi
      • Avatar
        4 Luglio 2020 in 16:11
        Permalink

        Buonasera, sono libero professionista iscritto alla gestione separata con Partita IVA aperta nel’ottobre 2019 e quindi non posso dimostrare un calo di fatturato in quanto non esistevo nel bimestre marzo-aprile 2019. Ho diritto a fare richiesta per il bonus INPS? Nel caso posso provare a fare richiesta o ci sono delle conseguenze penali?
        Grazie mille!
        Alessandro

        Rispondi
        • Erica Venditti
          4 Luglio 2020 in 23:41
          Permalink

          Alessandro si può fare domamda,dovrebbe vigere la ratio insita nel fondo perduto, se la partiva iva è nata nel 2019/20 n9n è richiesto il calo. Legga l articolo in cui l esperto risponde ai dubbi. Saluti

          Rispondi
  • Avatar
    3 Luglio 2020 in 14:26
    Permalink

    Salve,
    sono un “Consulente nel settore Tecnologie informatiche (ateco 62.02.00)” in Regime Forfettario e iscritto alla Gestione Separata Inps. Iniziato attività 15/01/2019.
    Ho fatto domanda per i 600 euro Inps e ho già ricevuto i pagamenti di Marzo e Aprile.
    Ho poi fatto domanda al Fondo perduto di Maggio perchè il mio Fatturato non era in calo ed ho già ricevuto i 1000 euro dall’Agenzia delle Entrate (in quanto attività dopo il 31/12/2018).
    Ero tranquillissimo fin che un professionista mi dice che devo restituire i mille euro perchè non ne avevo diritto.
    Chi ha ragione, io o il professionista ?
    Grazie mille.

    Rispondi
    • Erica Venditti
      3 Luglio 2020 in 16:19
      Permalink

      Max non ho compreso il suo fatturato ad aprile 2020 mostrava un calo o NO del 33% rispetto ad aprile 2019? Inolte lei rientra tra i commercianti o gli artigiani? Perché solo questi essendo esclusi dal bonus 1000 euro potevano fare domanda per il contributo a fondo perduto, gli altri professionisti al più dovevano richiedere, autocertificando un calo nel bimestre 2020 rispetto al bimestre 2019 , il bonus 1000 euro Inps maggio. Il suo codice ateco come la identifica? Commerciante? Non credo..mi spieghi meglio.

      Rispondi
      • Avatar
        3 Luglio 2020 in 17:47
        Permalink

        Vedo di chiarire riassumendo:
        Sono libero Professionista Forfettario iscritto alla Gestione Separata.
        Ho ricevuto dall’INPS 600 euro per marzo e aprile
        Siccome il mio Fatturato del 2020 (confrontando i periodi giusti) NON ha subito cali rispetto al 2019, NON potevo richiedere il bonus 1000 di giugno.
        Allora ho richiesto ed ottenuto il Fondo perduto (minimo) di 1000 euro all’Agenzia Entrate in quanto la mia attività è iniziata a Gennaio 2019.
        Sono nel giusto ?
        Grazie.

        Rispondi
        • Erica Venditti
          5 Luglio 2020 in 0:32
          Permalink

          Poteva richiedere il bonus del fondo perduto solo se commerciante o artigiano in quanto escluso dal decreto rilancio. Rientra in una di queste due categorie? Altrimenti non è che se non poteva dimostrare il calo aveva diritto al fondo perduto, altrimenti, mi perdpni, se era opzionale tutti lo avrebbero richiesto 1000 euro facevano pur sempre comodo a tutti. Poi se non ha subito cali vuol dire che il covid 19 ha graziato la sua attività perché usufruire del fondo perduto? Attendo specifiche. Saluti

          Rispondi
  • Pingback: Bonus 1000 euro INPS maggio o contributo a fondo perduto? L’esperto chiarisce – Nord Est News

  • Avatar
    3 Luglio 2020 in 7:37
    Permalink

    Loro sono qui solo per informarci quindi cosa insulti? Poi io posso confermarti che ho ricevuto regolarmente il bonus di marzo e aprile, quindi se non lo hai ricevuto forse dovresti riguardare la tua situazione lavorativa, magari sarai pure un “intrallazzino” Che poi vuole insultare.

    Rispondi
  • Avatar
    2 Luglio 2020 in 8:58
    Permalink

    Io ho un contratto co.co.co ed ho percepito il bonus dei 600 € per i mesi di marzo ed aprile, il contratto non è cessato ma non percepisco busta paga già da marzo in quanto sospeso, inoltre io sono amministratore , non posso essere licenziato ma solo dimissionario, sa dirmi se mi spetta anche per maggio il bonus?
    Grazie e Saluti

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Luglio 2020 in 9:58
      Permalink

      Silvestro da quanto ne so io non potrà percepire nulla, il decreto parla chiaro il contratto co co co deve risultare concluso entro il 19 /5. Non credo esistano eccezioni in tal senso, mi spiace, se scopro qualcosa in più l’aggiorno di certo.

      Rispondi
  • Avatar
    2 Luglio 2020 in 8:04
    Permalink

    Salve, freelancer partita iva forfetario gestione separata, ho ricevuto i 600 di marzo e aprile, e ho già fatto, giorni fa, la nuova domanda per i 1000 di maggio… ma leggendo i commenti qui mi sorgono dei dubbi sulla questione del bimestre… mi spiego: io ho fatturato e incassato qualcosa (poco) a marzo 2019 e nulla ad aprile 2019, e poi a marzo e aprile 2020 nulla, quindi sarebbe una perdita del 100% ma solo riferito a marzo 2019 in quanto ad aprile 2019 era già 0. Ho diritto ai 1000 euro o avrei dovuto fatturare qualcosa anche ad aprile 2019? Cioè io avevo pensato al bimestre come periodo di tempo e non come 2 mesi distinti (quindi avevo pensato: secondo bimestre 2019 ho una fattura, secondo bimestre 2020 ho 0 fatture, calo del 100%) … ma invece mi sembra di capire che va inteso mese per mese… cioè dovrei aver fatturato a marzo e ad aprile 2019 e nulla nel 2020 per esempio. Ma questo può andar bene per chi ha un fisso mensile.. ma i freelancer non lavorano così… spesso non lavorano continuamente… Quindi se ho una fattura a marzo 2019 e niente ad aprile 2019, e poi 0 a marzo e aprile 2020, non ho diritto ai 1000 euro? Se non dovessi avere diritto, la domanda viene rigettata automaticamente? Mi scuso per il dilungamento e grazie per l’eventuale risposta.

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Luglio 2020 in 11:40
      Permalink

      Alfredo non ne ho certezza, ma la sua interpretazione mi sembra corretta, anch’io penso vada bene il bimestre di riferimento, dunque a mio avviso la sua domanda é valida. In caso contrario sarà l’Inps effettuati gli opportuni controllia rigettarle l’istanza, ma ribadisco, credo sia nel giusto. Meglio lungo e chiaro dall’inizio , per me é più facile poterle dare una risposta precisa :-). Saluti, Erica

      Rispondi
  • Avatar
    1 Luglio 2020 in 22:21
    Permalink

    Se ho aperto la partita Iva nel 2019 mi basta richiedere il bonus da 1000 euro e dichiarare la perdita del 33% del fatturato anche se non posso dimostarla?

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Luglio 2020 in 11:48
      Permalink

      A mio avviso si dovrebbe, ma il condizionale resta d’obbligo, valere il principioi insito nel contributo a fondo perduto, oggi però un esperto, già presidente di patronato , dovrebbe fornirci proprio queste specifiche che ci permetetranno di darvi risposte maggiormente accurate. Non appena riceveremo il file con le risposte, sarà nostra cura pubblicarle sul sito. Continuate a seguirci

      Rispondi
  • Avatar
    1 Luglio 2020 in 22:18
    Permalink

    Se ho aperto la partita Iva nel 2019 mi basta

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Luglio 2020 in 15:30
      Permalink

      Gualtiero le basta cosa?

      Rispondi
  • Avatar
    1 Luglio 2020 in 19:35
    Permalink

    Salve ho percepito bonus marzo e aprile. Avevo contratto co.co.co.Cessato fine aprile. Ho diritto al bonus 1000.Grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Luglio 2020 in 11:53
      Permalink

      Si ne ha diritto e sarà erogato in automatico, ilrequiisito era il termine del co.co.co entro il 19/5

      Rispondi
  • Avatar
    1 Luglio 2020 in 16:52
    Permalink

    Salve…. Sono un artigiano ho ricevuto i bonus di 600euro…per quanto riguarda il fondo perduto di mille euro..quanto vanno in pagamento..grazie..

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Luglio 2020 in 11:53
      Permalink

      Carlo ma ha fatto domanda ed é stata accolta dunque?

      Rispondi
  • Avatar
    1 Luglio 2020 in 16:43
    Permalink

    Grazie mille Erica complimenti

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Luglio 2020 in 11:54
      Permalink

      Grazie Diarra 🙂

      Rispondi
  • Avatar
    1 Luglio 2020 in 15:14
    Permalink

    Sono operai agricolo posò avere bonus per magio

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Luglio 2020 in 15:31
      Permalink

      No ma può fare richiesta per il contributo a fondo perduto

      Rispondi
  • Avatar
    1 Luglio 2020 in 11:16
    Permalink

    Ma il pagamento x il mese di maggio quando arriva? Ho preso 600 x il mese di marzo e 500 x il mese di aprile. Lavoro in un agricoltura

    Rispondi
    • Stefano Rodinò
      1 Luglio 2020 in 12:28
      Permalink

      teoricamente entro luglio, non c’è un giorno preciso al momento

      Rispondi
  • Avatar
    1 Luglio 2020 in 3:08
    Permalink

    Salve, io sono iscritta alla cassa artigiani e commercianti e ho correttamente ricevuto il bonus di 600€ a marzo ed aprile mentre sono escluso dal bonus inps 1000. Non ho chiaro però se posso richiedere il fondo perduto.
    Grazie della delucidazione e complimenti per il lavoro svolto.

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 8:00
      Permalink

      Certo Valentina come scritto nell articolo lei può accedere al contributo a fondo perduto proprio perché esclusa dal decreto rilancio dal bonus inps 1000 euro. Deve però, a meno che nom abbia aperto partita iva nel 2019, dimostrare un calo del fatturato del 33% tra aprile 2020 e aprile 2019. Grazie per i complimenti e la stima.

      Rispondi
    • Avatar
      4 Luglio 2020 in 16:54
      Permalink

      Sono lavoratori stagionale ho ricevuto marzo e aprile maggio quando arriva w

      Rispondi
  • Avatar
    1 Luglio 2020 in 1:27
    Permalink

    Per un agente di commercio la fattura di aprile si riferisce a compensi per provvigioni maturate nei mesi precedenti. Se con liquidazione trimestrale ai mesi gennaio, febbraio e marzo; se con liquidazione mensile al mese di marzo. Per la valutazione del calo del fatturato (per il bonus a fondo perduto), si dovranno prendere quelle fatture che all’interno, nella descrizione delle competenze, si fa riferimento ad aprile, giusto?

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 8:04
      Permalink

      Pino su questo aspetto così tecnico non sono in grado di aiutarla non sono una commercialista e maivorrei farla sbagliare. Provi a chiamare la sua oppure a rivolgersi ad un patronato sono certa che sapranno aiutarla. Poi se le va ci scrive la rispoata nri commenti? Almeno può tornare utulrad altri suoi colleghi in fase di complicazione iatanza. Grazie nel mentre.

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 22:52
    Permalink

    Retifico la richiesta è sia per il mese di aprile che per il mese di maggio

    Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 22:49
    Permalink

    Si sa quanfo vi sarà ila seconda ttance di pagamento del fonfo perduto?

    Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 20:51
    Permalink

    Salve sono un artigianopdr alcuni motivi io non o preso le 600 di aprile né maggio dicendomi che mie stata respinta ora o presentato la omanda del contributo a fondo perduto mi spetta grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 11:00
      Permalink

      Se non ha percepito il bonus a Marzo e ad aPRILE temo non abbia i requisiti nemmeno per il fondo perduto, non saprei. Perché consideri che il contributo a fondo perduto nasce in sostituzione al bonus 1000 euro maggio proprio per artigiani e commercianti che hanno percepito i 600 a marzo e ad aprile e che sono rimasti fuori dal decreto rilancio dal bonus Inps 1000 euro. Come mai le é stata rigettata mi perdoni? Se ha un calo di fatturtao tra aprile 2019 e aprile 2020 cmq provi a fare domanda.

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 20:48
    Permalink

    Buonasera,avevo un contratto co.co.co scaduto in data 30 maggio 2020….Ho percepito le 600 € per i mesi di marzo e aprile…Ho diritto al bonus di 600€ anche per il mese di maggio?
    Grazie.

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 10:48
      Permalink

      Si ne ha diritto e dovrebbero arrivare in automatico

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 19:48
    Permalink

    Zero fatturato bimestre marzo/aprile 2019 e zero fatturato bimestre marzo/aprile 2020
    Come si fa in questo caso per il bonus maggio inps

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 10:50
      Permalink

      Non ne ha diritto Davide, se ha fatturato zero già nel bimestre 2019 vuol dire che non é stato il Covid 19 quest’anno a causarle una perdita, probabilmente la sua attività era già in crisi o per natura, non conosco di che attività parliamo, ha un calo fisiologico in questi mesi. Mi spiace!

      Rispondi
        • Erica Venditti
          2 Luglio 2020 in 11:55
          Permalink

          Dunque non ho compreso cosa mi sta chiedendo?…se ha già scritto qca in precedenti commenti, ovviamente non ricordo il suo caso, approvo e rispondo a centinaia di commenti al giorno, può rifarmi qui la domanda completa? Altrimenti non so cosa risponderle, mi perdoni. Grazie per la comprensione, Erica

          Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 19:40
    Permalink

    Buonasera,
    Ma gli agenti di commercio rientrano nel bonus di maggio?
    Ho ricevuto regolarmente sia marzo che aprile.
    Grazie .

    Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 19:36
    Permalink

    Buona sera, mi riuscireste a dire quando verrà versata l indennità Covid-19 x i mesi di marzo aprile e maggio , prevista x i venditori a domicilio?
    Grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 10:51
      Permalink

      Pietro essendo rientrati nll’ultimo decreto dovrebbe arrivare a luglio il pagamento complessivo, mi faccia poi sapere

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 18:10
    Permalink

    Io non ho ancora ricevuto il bonus di aprile a chi mi devo rivolgere visto che l’Inps nn mi risponde?grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 11:00
      Permalink

      Danila ma marzo lo ha ricevuto? Perché in teoria sono stati erogati in automatico a chi lo ha già percepito regolarmente a marzo

      Rispondi
    • Avatar
      4 Luglio 2020 in 16:53
      Permalink

      Sono lavoratori stagionale ho ricevuto marzo e aprile maggio quando arriva

      Rispondi
      • Erica Venditti
        5 Luglio 2020 in 15:11
        Permalink

        Dovrebbe essere in arrivo, si spera

        Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 17:25
    Permalink

    Salve sono proprietario di partita IVA iscritto a gestione separata ho già ricevuto indennizzo per il mese di marzo e aprile aspettavo il mese di maggio non vedendolo arrivare ho rifatto la domanda e sono in attesa di esito.
    La domanda che ho rifatto quella dei €1000 perché era l’unica disponibile a questo punto vorrei sapere se arriveranno 600 o 1000.

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 11:03
      Permalink

      Samantha se un professionista iscritto alla gestione separata dell’INPS ha fatto bene a rifare domanda, a patto che possa dimostrare, attraverso autocertificazione, un calo effettivo di fatturato del 33% rispetto al bimestre (marzo aprile 2019). In caso contrario le verrà rigettata. Se invece é riuscita a dimostrarlo e la domanda, dopo i contolli, sarà ritenuta idonea, otterrà i 1000 euro.

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 17:21
    Permalink

    Buon giorno. Sono una comimerciante in pensione ma che lavoro ancora non ho percepito i 600 euro perche pensionata. Ma al fondo perduto ho diritto grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 14:29
      Permalink

      Diana NON ne ha diritto in quanto il decreto parla chiaro spetta a chi ?non sia però titolari di pensione, né di rapporto di lavoro dipendente, né di NASPI, alla data del 19 maggio 2020′

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 17:16
    Permalink

    Salve, sono una lavoratrice a partita Iva, regime forfettario, iscritta alla Gestione separata. Nel 2019 ho lavorato regolarmente, emettendo però la prima fattura in data 8 maggio (relativa a lavori svolti nei mesi precedenti). Nel 2020, a causa del covid, non ho lavorato né fatturato.
    Ho ricevuto le indennità di 600€ per i mesi di marzo e aprile.
    Posso richiedere qualche indennità per il mese di maggio? Se, come ho capito, fa fede esclusivamente il bimestre marzo-aprile 2019 e 2020, sarei ingiustamente fuori da ogni indennità, pur avendo avuto indiscutibilmente un calo di oltre il 33% del reddito.
    Grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 14:24
      Permalink

      Paola ha capito benissimo, non potendo dimostrare alcun calo del fatturato in quanto é stata pagata l’ 8 maggio ed il bimestre marzo-aprile 2019 risulta a zero reddito, non potrà dimostrare il calo del fatturato nel 2020 dunque purtroppo é fuori.

      Rispondi
    • Avatar
      1 Luglio 2020 in 21:47
      Permalink

      Ho in contratto cococo con scadenza 30 giugno 2020.. Mi spetta l indennità di maggio?

      Rispondi
      • Erica Venditti
        2 Luglio 2020 in 11:52
        Permalink

        Mario no come ribadito più volte sia nei commenti che negli articoli il contratto co.co.co deve essere terminato entro la data di pubblicazione del decreto dunque doveva risultare cessato entro il 19/5. Mi rincresce non potrà optare per il bonus maggio. Ma se sta lavorando perché vorrebbe il bonus, non ho compreso’ oppure il contratto pur essendo attivo non le dà lavoro? Vi invito però a leggere i numerosi articoli, perché devo rispondere a centinaia di commenti al giorno e tal volta ripeto le medesime cose. Grazie infinite per la collaborazione

        Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 17:14
    Permalink

    Salve mi piacerebbe sapere quando sarà erogato il contributo a fondo perduto visto che si parla già di restituzione per chi non ne ha diritto ma qui non ha ricevuto ancora nulla nessuno a quanto pare grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 14:31
      Permalink

      Entro luglio dovrebbe riceverlo sicuramente, sarà, credo questioni di giorni, a meno che non le venga ricetatta la domanda dopo i controlli

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 16:48
    Permalink

    Buon giorno lavoratrice stagionale settore turismo avendo già percepito i 600 di marzo e aprile non lavoro non ho assistenza pensionistica inps no naspi sapete quando saranno erogate queste mille euro del mese di maggio grazie per le informazioni che ci date e buon lavoro

    Rispondi
    • Erica Venditti
      1 Luglio 2020 in 14:28
      Permalink

      Credo ci vorrà ancora qualche giorno, ma sicuramente entro luglio. Dovrebbero arrivarle in automatico

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 15:55
    Permalink

    Buongiorno, sono molto confuso io ho ricevuto i 600 euro del mese di marzo e i 600 euro del mese di aprile. Sono un libero professionista a partita iva, l’ultima mia fattura è del mese di gennaio 2020 non ho più fatturato. Non ho capito se posso richiedere i 1000 euro del mese di maggio.
    grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      30 Giugno 2020 in 16:44
      Permalink

      Dipende lei quando ha aperto P.I?

      Rispondi
      • Avatar
        30 Giugno 2020 in 17:37
        Permalink

        ho aperto la partita iva a settembre 2018, ad aprile 2019 ho fatturato 1000 euro, ad aprile 2020 zero, non lavoro da gennaio, sono iscritto alla gestione separata inps e ho percepito i 600 euro di marzo e di aprile. Ho fatto domanda all’inps dei 1000 euro di maggio ma non so se ho fatto bene

        Rispondi
        • Erica Venditti
          1 Luglio 2020 in 12:51
          Permalink

          A marzo 2019 cosa ha fatturato? Perché il calo deve riguardare il bimestre marzo-aprile 2020 rispetto al 2019

          Rispondi
          • Avatar
            2 Luglio 2020 in 0:36
            Permalink

            Salve, e grazie per i chiarimenti, a marzo non ho fatturato. ho fatturato solo fino a gennaio 2020. da febbraio in poi non ho più lavorato

          • Erica Venditti
            2 Luglio 2020 in 11:41
            Permalink

            Francesco ma a febbraio il calo é già imputabile al Covid 19? non ho compreso cosa vuole sapere? Se era nel giusto a fare domanda? Se ha avuto un calo del fatturato del 33% tra il bimestre (marzo/aprile) 2020 rispetto al bimestre 2019 certo che sì.

  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 15:54
    Permalink

    qual è il contributo minimo, che si riferisce al fondo perduto per le imprese nate dal 1 gennaio 2019 (quindi senza la perdita di fatturato)?

    Rispondi
    • Erica Venditti
      30 Giugno 2020 in 16:42
      Permalink

      Il contributo è comunque riconosciuto per un importo non inferiore a 1.000 euro per le persone fisiche e a 2.000 euro per i soggetti diversi dalle persone fisiche.

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 14:44
    Permalink

    I codici per il rimborso istituiti dall’ADE non funzionano.

    Rispondi
    • Erica Venditti
      30 Giugno 2020 in 14:47
      Permalink

      Ne é certo? non ho sentito di altre lamentele, mi scriva l’errore che le dà che provo ad informarmi. Grazie

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 13:41
    Permalink

    Buongiorno, riguardo il bonus di maggio ai professionisti iscritti alla gestione separata Inps, se un professionista ha aperto la partita iva a gennaio 2020 è automaticamente escluso dai beneficiari? Non si capisce come possa dimostrare un calo di “fatturato” nel secondo bimestre 2020 rispetto allo stesso bimestre del 2019. Grazie mille per l’eventuale risposta.

    Rispondi
    • Erica Venditti
      30 Giugno 2020 in 15:00
      Permalink

      Giovanni come detto nell’articolo di stamane dovrebbe valere il beneficio del dubbio dunque come per il fondo perduto dovrebbe poter fare domanda senza dover certificare il calo, oppure segna il calo e poi in caso di specifiche spiegherà che per ovvie ragioni non ha potuto dimostrarlo. Caso diverso se lei avesse avuto fatturato zero già lo scorso marzo, aprile, in questo caso voleva dire che la sua attività era già in crisi prima del Covid dunque impossibile dimostrare il calo oggettivo per pandemia. Nel suo caso io farei domanda, cmq abbiamo interpellato un esperto che nei prossimi giorni, credo giovedì, dovrebbe rispondere a buona parte dei quesiti per darvi assoluta sicurezza delle mie interpretazioni. Pubblicheremo l’articolo, ci segua 🙂

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 13:23
    Permalink

    Buongiorno Erica,
    La disturbo in merito al contributo Covid di maggio . Secondo lei può averne diritto ( anche nella misura minima di 600€ ) chi ha iniziato l’attività a fine giugno 2019?
    La ringrazio per l’attenzione che riterrà di dedicare a questa mia.
    Cordialmente

    Rispondi
    • Erica Venditti
      30 Giugno 2020 in 15:04
      Permalink

      Come dicevo nell’articolo di stamane a mio avviso ha diritto al bonus da 1000 euro perché dovrebbe valere il principio del fondo perduto per chi ha aperto l’attività nel 2019 e non può oggettivamente dimostare il caso. Cmq giovedì ospiteremo un esperto previdenziale che darà risposta proprio ai vostri quesiti, leggeteci

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 12:52
    Permalink

    Buongiorno,
    prima di tutto complimenti per l’esaustivo articolo.

    Sono lavoratore autonomo, prima dell’emergenza COVID avevo un ufficio che ho dovuto chiudere a causa del forte calo del fatturato non avendo trovato altri accordi con i proprietari, la p. iva risulta invece ancora aperta.

    Purtroppo ho aperto la p.iva a fine maggio 2019, impossibile dunque dimostrare il calo del fatturato, non credo siano usciti chiarimenti a riguardo (usciranno mai?), come comportarsi dunque dove la p.iva è stata aperta dopo la data del bimestre indicato ma data la recente apertura, il blocco del lavoro forzato ha portato a ben gravi conseguenze essendo l’attività avviata da poco?

    Grazie

    grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      30 Giugno 2020 in 14:50
      Permalink

      Gianni grazie molte per la stima ed i complimenti,non ho compreso ha aperto partita Iva nel maggio 2019 giusto? Allora dovrebbe rientarre nel caso che le dicevo analogo al fondo perduto dove le specifiche sono state più chaire, credo dunque ne anbbia diritto. Al più in sede di richiesta di uleriori specifiche chiarirà che non ha potutoi dimostrare il calo del fatturato perché aperto da poco. L ho specificato proprio nell’articolo di stamane

      Rispondi
    • Avatar
      30 Giugno 2020 in 16:45
      Permalink

      Chi ha percepito 600 ad aprile 600 a maggio per ottenere le 1000 e. Deve fare la domanda o viene erogati in automatico grazie.

      Rispondi
      • Erica Venditti
        30 Giugno 2020 in 17:11
        Permalink

        Dipende legga il nostro articolo: Bonus 1000 euro INPS maggio: non tutti devono presentare domanda, no cumulo

        Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 11:27
    Permalink

    Ma non dice cagate che non state dando ne bonus e ne cassa integrazione pagliacci

    Rispondi
    • Erica Venditti
      30 Giugno 2020 in 11:48
      Permalink

      Ma a chi si rivolge mi perdoni? Noi diamo solo notizie non eroghiamo nulla, spero che almeno questo sia chiaro, perché ci scambiate per patronati, per Inps e cerchiamo di darvi una mano, poi pure gli ‘insulti’….

      Rispondi
    • Avatar
      3 Luglio 2020 in 7:35
      Permalink

      Loro sono qui solo per informarci quindi cosa insulti? Poi io posso confermarti che ho ricevuto regolarmente il bonus di marzo e aprile, quindi se non lo hai ricevuto forse dovresti riguardare la tua situazione lavorativa, magari sarai pure un “intrallazzino” Che poi vuole insultare.

      Rispondi
  • Avatar
    30 Giugno 2020 in 10:54
    Permalink

    Non parlate di quando verrà pagato il bonus di maggio per i lavoratori del turismo che va in automatico e che non hanno nulla da dimostrare

    Rispondi
    • Erica Venditti
      30 Giugno 2020 in 11:10
      Permalink

      Fulvio Ne abbiamo già parlato in un precedente articolo e cmq la data di pagamento é generica ed uguale per tutti sia per chi ha fatto domanda sia per chi arriverà in automatico, ossia con buona probabilità si andrà a metà luglio, difficile l’erogazione avvenga prima, ma mai dire miai, se qualcuno di voi iniziasse a percepire il bonifico ci aggiorni

      Rispondi
    • Avatar
      1 Luglio 2020 in 9:10
      Permalink

      Buon giorno,io sto aprendo una nuova attività proprio adesso il Covid mi ha causato due mesi di ritardo e molti altri problemi.Ho diritto di un bonus o aiuto al fondo perduto?

      Rispondi
      • Erica Venditti
        1 Luglio 2020 in 10:47
        Permalink

        No chiaramente, la sua partita IVa ancora non esiste, non può imputare i ritardi al Covid19, lo scopo é aiutare le persone che avevano un’attività e questa é stata duramente compromessa.

        Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *