Bonus 600 euro professionisti, ultimissime novità oggi 25 maggio dalla Catalfo

Non smette di far discutere il bonus 600 euro ai professionisti, in queste ore si é letto tutto il contrario di tutti ed i professionisti continuano a domandarsi che ne sarà di loro per i mesi di aprile e maggio. Le ultimissime novità ad oggi 25 maggio sembrano essere maggiormente rincuoranti ed arrivano dal ministero del Lavoro, ci si augura dunque che le casse private possano fare chiarezza in tempi brevi.

Il nodo della questione é il seguente, nei giorni scorsi il Presidente di Adepp Alberto Oliveti aveva lanciato l’allarme relativo al bonus 600 euro professionisti per un errore insisto nel decreto rilancio, una sorta di cortocircuito tra articoli il 78 e l’86, da un lato il rifinanziamento dei fondi, dall’altro la resa incompatibile dell’indennizzo già erogato con quello dei mesi successivi. La polemica si era inoltre aggiunta ad un’altra esclusione praticamente ormai certa per i professionisti, ossia dai contributi a fondo perduto. Discriminazioni che proprio non vanno giù agli autonomi iscritti alle casse private. Il resoconto ad oggi, a cui si aggiunge il post di pochissimi minuti fa su Facebook del Ministro Nunzia Catalfo che chiarisce e chiude positivamente il capitolo ‘bonus 600 euro professionisti’.

Bonus 600 euro professionisti: a che punto siamo?

In alto mare verrebbe da dire, settimana scorsa a far emergere il problema di un blocco per gli autonomi professionisti iscritti alle casse é stato il Presidente di Adepp Oliveti che ha spiegato: “Da un lato il Governo ha rifinanziato gli indennizzzi statali per i mesi di aprile e maggio, dall’altro un codicillo, che speriamo sia frutto di un errore materiale, ha stabilito che chi ha preso i 600 euro a marzo, non potrà ottenerli nei mesi a venire. Confidiamo che si tratti di un errore materiale e tal proposito abbiamo chiesto chiarimenti ai ministeri e un’eventuale correzione“.

L’ennesima discriminazione, ha tuonato il Presidente Oliveti,Infatti il Consiglio dei ministri garantirà , a maggio, a tutti i liberi professionisti alla gestione separata Inps 1.000 euro e solo 600 agli iscritti alle Casse di previdenza che fanno parte di Adepp, ricordo che le risorse provengono dalle tasse che paghiamo tutti e che i proifessionisti iscritti alle Casse pagano addirittura due volte, personalmente e d attraverso i lori enti. Auspico quindi che i 1.000 euro vengano dati a tutti i professionisti e non si creino ulteriori insopportabili ingiustizzie verso categorie duramente colpite dall’emegenza Covid 19 e che hanno dimostrato, a nche a costo della propria vita di essere al servizio del Paese”. La polemica si aggiunge ad un’ altra in quanto i professionisti risultano anche esclusi dai contributi a fondo perduto, accordati, invece, ad imprese e altri autonomi con partita Iva. Dopo le dichiarazioni sul bonus 600 euro, che sanno di ‘rassicurazione’ da parte del Ministrero del Lavoro la situazione pare farsi meno nebulosa per i professionisti iscritti alle casse private, che sarebbero solo in attesa di un decreto interministeriale, ma pare altresì arrivare la parola ‘fine’ sui contributi a fondo perduto da parte del Ministro Gualtieri.

Bonus 600 euro, ok anche per i professionisti, ma no contributi fondo perduto

A dipanare ogni dubbio fonti del ministero del Lavoro che intervenendo hanno spiegato che ‘non c’é alcun blocco’ al bonus di 600 euro per i professionisti e chiarendo che “nei prossimi giorni il Ministro Nunzia Catalfo emanerà il decreto interministeriale che assegnerà alle Casse le risorse necessarie“. “Resta dunque ferma l’erogazione delle indennità per i mesi di aprile e maggio per i professionisti iscritti alle Casse di previdenza privata che l’hanno percepita a marzo, come specificato all’art 78 del decreto Rilancio”.

Mentre per quanto concerne i contributi a fondo perduto permane il No da parte di Gualtieri che ha sentenziato, intervistato a Piazza Pulita su La 7: “ I professionisti sono persone e sono esclusi dal contributo a fondo perduto perché non sono imprese“. Una posizione ribadita anche dal Consigliere del Ministro Marco Leonardi che in un’intervista al Sole 24 Ore ha ribadito che sarebbe errato estendere i contributi a fondo perduto anche ai professionisti in quanto si rischierebbe di produrre distorsioni e “dare soldi a ricchi avvocati e notai con fatturati milionari”. Pare dunque chiusa la partita circa i professionisti, da un lato dovrebbe essere imminente il via libera all’erogazione dei fondi per aprile e maggio, mentre si chiude la porta, almeno per il momento, per i contributi a fondo perduto. Non resta che aspettare un eventuale intervento del Parlamento. E’ di pochissimi minuti fa l’aggiornamento sulla propria pagina Facebook del Ministro Nunzia Catalfo, proprio sulla questione bonus, eccovi le sue parole

Bonus 600 euro professionisti, ora é certo: le parole della Catalfo

Voglio fare chiarezza su una questione importante che coinvolge circa 500mila lavoratori: il bonus di 600 euro per i professionisti iscritti alle casse di previdenza privata che l’hanno già percepito a marzo verrà erogato anche per i mesi di aprile e maggio.

L’art. 44 del Decreto Cura Italia conteneva, infatti, anche le risorse per le indennità di lavoratori stagionali, intermittenti, prestatori d’opera, lavoratori porta a porta che nel Decreto Rilancio sono stati inseriti in un’altra norma (art. 78).

Nei prossimi giorni emanerò il decreto interministeriale che assegnerà alla casse le risorse necessarie. Stiamo lavorando con impegno per garantire sostegno e tutele alle categorie più colpite dall’emergenza Coronavirus

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981. Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista Scopri di più

3 thoughts on “Bonus 600 euro professionisti, ultimissime novità oggi 25 maggio dalla Catalfo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *