Bonus collaboratori sportivi: pagamenti e incongruenze Inps, a che punto siamo?

bonus collaboratori sportivi

Tutto tace sui pagamenti relativi alle incongruenze Inps, passano i giorni ma continuano a mancare le risposte e sopratutto i pagamenti dunque le rassicurazioni giunte tempo fa dalla sottosegretaria Valentina Vezzali e da Sport e Salute non hanno comunque portato ai frutti sperati. Ecco perché anche quanti hanno il problema delle Incongruenze Inps hanno deciso di mandare un’email a Sport E Salute per sollevare il problema e ricevere lumi specifici dopo settimane di silenzio assordante.

Esattamente come nei giorni scorsi si é deciso sotto consiglio di Paola De Caro, collaboratrice Sportiva, di procedere con un’azione di Mail bombing per comprendere come sia possibile decretare la parola fine per quanti abbiano sbagliato a digitare i propri dati fiscali in fase di compilazione domanda, collaboratori che potrebbero oggi dover dire addio alle loro indennità o accontentarsi di importi minori, in quanto secondo Sport e Salute i dati, una volta inviata la domanda, non si potrebbero più modificare. Vizio di forma nella regole che predispongono le modalità di compilazione domanda o scarsa volontà politica nel rimediare e liquidare tutti i collaboratori sportivi senza fare distinzioni? Poala De Caro, che abbiano sentito per comprendere l’origine di questa nuova azione dei collaboratori sportivi, ci spiega come siano due problemi diversi, ma entrambi vadano risolti: “Si, noi l’abbiamo fatta- riferita all’email- per le correzioni gennaio febbraio e marzo, loro- parlando del gruppo che ha messo in piedi la nuova azione- per le incongruenze inps che, nonostante quanto affermato dalla vezzali , non si sbloccano. Si rimpallano le responsabilità. Molti hanno ricevuto richiesta da inps di riavere indietro i soldi. Ecco il testo dell’Email che é indirizzata in primis al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Bonus collaboratori sportivi: Incogruenze Inps, ritardi e nuova azione

Così si legge sulla pagina Facebook Bonus collaboratori Sportivi’ ove le persone che si stanno adoperando per risolvere il problema scrivono “Incongruenze Inps Come anticipato pubblichiamo il testo della mail che verrà indirizzata in prima battuta al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali. Inutile sottolineare che l’azione può avere un senso solamente se tutti ci adoperiamo per l’obiettivo. Di seguito troverete l’oggetto, gli indirizzi ed il testo da copiare“.

OGGETTO : INCONGRUENZE INPS

INDIRIZZI MAIL: segreteriasottosegretarionisini@lavoro.gov.it segreteriasottosegretarioaccoto@lavoro.gov.it segrgabinetto@lavoro.gov.it

TESTO: “Gentilissimo Ministro, desidero portare alla sua attenzione, ancora una volta, la mancata erogazione delle indennità per i collaboratori sportivi che erano rimasti imprigionati nelle cosiddette incoerenze INPS. E infatti, nonostante la soluzione che, grazie a lei e alla sottosegretaria con delega allo sport Vezzali, è stata trovata nel decreto Sostegni bis, queste persone non hanno ancora ricevuto le indennità.

Gli operatori di Sport e Salute sostengono di non aver ricevuto ancora i dati dall’INPS. Gli operatori dell’INPS sostengono, naturalmente, il contrario. A noi, francamente, non interessa di chi sia la responsabilità ma tutelare i collaboratori sportivi e, tra questi, i nostri associati. Per questo le chiediamo aiuto, affinché sblocchi, questa situazione assurda e paradossale richiamando i due enti pubblici a svolgere il proprio dovere nel più breve tempo possibile.

Ci aiuti a passare dalle parole ai fatti e andremo avanti insieme per uno sport sempre più sano e pulito. Sig. Ministro, quale esponente dell’esecutivo siamo convinti che lei prenderà a cuore l’irrazionale situazione in essere e tenterà ogni possibile soluzione per sbloccare definitivamente questa vicenda che vede coinvolti i collaboratori sportivi ormai da sedici mesi“.

Consigliamo a tutti i collaboratori in questa situazione di procedere con l’invio del testo di email su indicato e chiediamo a quanti lo hanno già fatto di aggiornateci nell’apposita sezione commenti qualora vi siano risposte in merito dal Ministro, saremo lieti di pubblicare ogni evoluzione di questa causa che seguiamo dagli inizi al fianco dei collaboratori sportivi.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su