Chi Siamo

La redazione di Pensionipertutti.it è attualmente composta da due giornalisti tra i più esperti in italia di materia previdenziale. Di seguito puoi trovare il loro profilo con tutti gli articoli scritti sul sito. L’obbiettivo del sito è quello di aggiornare quotidianamente i lettori su tutto quello che riguarda il mondo delle pensioni e le criticità per l’uscita dal mondo del lavoro. Grazie ad anni di esperienza nel settore e ai contatti con politici, sindacati e organizzatori dei vari comitati possiamo darvi sempre per primi le migliori notizie.

Se vuoi collaborare con noi, contattarci, raccontarci la tua esperienza o la tua situazione, darci consigli o critiche puoi scriverci all’indirizzo mail redazione@pensionipertutti.it o sulla nostra pagina facebook,oppure contattarci al numero 3384893581

Pensionipertutti.it  nasce con l’ambizione di rendere il capitolo previdenziale comprensibile ai più. Nello specifico a tutti coloro che si ritrovano dopo 40/41 anni di contributi a pregare che il proprio diritto alla pensione possa venir riconosciuto. Una situazione frustrante per quanti hanno perso il lavoro, si trovano con carriere frammentarie e per pochi mesi, o anni sono in un limbo che non consente loro, o per mancanza di requisiti anagrafici o contributivi, di accedere alla quiescenza. Situazioni drammatiche di chi ormai senza reddito e pensione da anni, confida che dopo il 4 marzo qualcosa possa cambiare. Ormai, ci dicono, non conta nemmeno più il partito da votare, non ci si basa più sulle proprie preferenze, conta chi può dare risposte concrete e trasformare le mirabolanti promesse in fatti, riportando equità sociale e soluzioni spendibili subito per quanti attendono , da troppo, di poter andare in pensione.

A distanza di pochi mesi possiamo ritenerci soddisfatti, siamo uno dei siti di pensioni più letti, e le persone , nei commenti rilasciati sul portale, ci sono grate per aiutarli a districarsi nei meandri di un’assurda burocrazia che rende difficoltoso anche solo pensare di poter accedere alla domanda pensionistica. Gran parte del nostro lavoro sul sito non consta solo nel scrivere articoli di aggiornamento, ma e soprattutto nel dare voce a quanti hanno riscontrato anomalie ed incongruenze in fase di presentazione della domanda o nell’uso del simulatore Inps, messo a disposizione da pochi giorni sul portale dell’ente di previdenza, allo scopo di aiutare i cittadini nella valutazione sulla convenienza o meno dell’Ape volontaria. Il nostro scopo resta in primis dare spazio alle proposte dei cittadini, nella speranza che prima o poi- la politica- quella davvero intenzionata al volere del proprio elettorato, possa prenderle in considerazione e tramutarle in proposte concrete.

Redazione

Di seguito la scheda e le informazioni personali degli autori del blog e i loro contatti.

  • Stefano Rodinò
    Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica, dal 2009 per quattro anni ho lavorato come interinale presso l‘I.N.P.S. di Torino dove ho iniziato la mia formazione sul mondo delle pensioni. Dal 2003 al 2007  ho fatto parte della Onlus PeaceWaves come Responsabile Della Comunicazione e coordinatore della comunicazione del progetto Team Leaders in collaborazione con la provincia di Torino, l’associazione italiana formatori (AIF) e la Comunità Impegno Servizio Volontariato (CISV).
    Dal 2013 come giornalista esperto di previdenza ho iniziato a scrivere sul sistema pensionistico per diverse testate, raggiungendo fino ad oggi oltre 16 milioni di lettori con i miei articoli. Nel 2017 ho fondato insieme a Erica Venditti il sito Pensionipertutti, punto di riferimento per tutte le notizie a tema previdenziale.
    Contatti – Facebook – G+ – Twitter

 

  • Erica Venditti Classe 1981, ho conseguito in aprile 2012 il titolo di Dottore di Ricerca in Ricerca Sociale Comparata presso l’Università degli studi di Torino con una tesi dal titolo “L’indebitamento delle famiglie in Italia tra difficoltà, desiderio, identità e strategia”. Ho focalizzato negli ultimi anni il mio interesse di ricerca sui temi riguardanti l’indebitamento delle famiglie italiane e il credito al consumo. Nel febbraio 2010 ho pubblicato con Meloria Editore l’ebook “Il credito al consumo: strategia di vita o trappola? Il fenomeno dell’indebitamento e la sua evoluzione sociologica”. Ho collaborato dal 2006 al 2012 presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Torino partecipando a progetti di Ricerca sulla transizione alla vita adulta e sulla crisi del Ceto Medio, scrivendo 3 capitoli del libro “Restare di Ceto Medio” edito da Mulino nel 2010.
    Attualmente , dopo aver vissuto in Germania per 4 anni, sono tornata a risiedere a Torino e i miei principali interessi riguardano i temi economici-sociali . Nell’ultimo periodo dal 2013 ad oggi collaborando con più testate giornalistiche online sono divenuta ‘esperta di lavoro’ mi occupo principalmente di stilare articoli riguardanti tutto ciò che concerne il tema pensioni! Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista.
    Contatti – Facebook – G+