DPCM ottobre 2020: pronto il decreto novembre con contributi per spettacolo e turismo

Dopo aver definito le misure di restrizione per evitare l’aumento dei contagi con il DPCM del 24 ottobre 2020, il Governo ora è pronto a varare in tempi brevissimi un nuovo decreto per far fronte all’emergenza economica del paese lanciando un nuovo pacchetto di misure che riguarderanno soprattutto i settori più colpiti dal DPCM di ottobre: spettacolo, sport e turismo. Vediamo allora quali sono i contributi (a fondo perduto) pronti in questo nuovo pacchetto chiamato ‘Decreto Novembre’.

Decreto Novembre, gli aiuti per fronteggiare le chiusure del DPCM di ottobre 2020

La seconda ondata di contagi da Covid rischia di mettere in crisi gran parte del sistema produttivo italiano, ecco allora quali sono le misure che il Governo vuole mettere in campo nel prossimo decreto di novembre, sia come misure a sostegno delle attività economiche fermate dal DPCM di Ottobre, sia misure a sostegno dell’occupazione. Lo scenario che va delineandosi è quello di un unico grande decreto che includa tutte le misure per le attività colpite, più il rinnovo della Cassa integrazione.

Stando a quanto riporta il Sole 24 ore, il Decreto novembre dovrebbe valere ben 5 miliardi, così suddivisi: “Tra rinnovo della Cig (1,6 miliardi per altre 18 settimane), ristori a fondo perduto (1,5-2 miliardi), credito d’imposta per gli affitti, rinvio della rata Imu di dicembre, un ulteriore mese di Rem e una nuova indennità una tantum per stagionali e lavoratori del turismo, dello sport e dello spettacolo.

Decreto Novembre: nuovo contributo a fondo perduto per imprese

Nella serata di ieri, il Ministro dell’Economia Gualtieri e  il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, hanno incontrato i capigruppo dei partiti di maggioranza per confrontarsi sulle misure del decreto che stasera dovrebbe già arrivare sul tavolo del consiglio dei ministri. Stando alle dichiarazioni di Gugaltieri, questi contributi a fondo perduto dovrebbero arrivare già entro la prima metà di Novembre: “Forse persino entro l’11 novembre. A chi aveva già fatto domanda arriveranno in automatico, mentre chi non l’ha fatta e le aziende con fatturato oltre 5 milioni di euro dovranno attendere qualche settimana in più. Ma comunque gli aiuti arriveranno entro l’anno”.

Secondo quanto anticipato vi saranno alcuni paletti per il contributo a fondo perduto, per chiederlo si dovrà dimostrare di aver avuto nei primi sei mesi del 2020 un calo di fatturato del 33% rispetto allo stesso periodo del 2019. Il viceministro dell’Economia Misani ha spiegato che “Le imprese che dovranno chiudere totalmente (cinema, teatri, palestre, piscine, centri benessere, sale gioco, sale scommesse, bingo, discoteche), avranno un contributo a fondo perduto più rilevante di quelle che invece dovranno interrompere la propria attività alle ore 18 (ristoranti, agriturismo, bar, gelaterie, pasticcerie). In totale si tratta di una platea di 350mila imprese”.

Decreto Novembre: arrivano bonus per gli stagioni di turismo e spettacolo

II, Governo ha deciso anche di offrire una nuova indennità mensile  per stagionali del turismo, spettacolo e lavoratori a intermittenti dello sport che non usufruiscono della cassa integrazione perché non lavoratori dipendenti. Il Ministro dello sport Spadafora ha annunciato che il contributo sarà di “800 euro di indennità per novembre” e che “Per associazioni e società sportive il fondo perduto sarà da 50 milioni di euro «da erogare entro novembre».

Voi cosa ne pensate delle misure restrittive approvate con il DPCM di ottobre 2020? E il prossimo decreto novembre per fornire aiuti alle varie categorie in difficoltà sarà sufficiente per gestire la crisi di questa seconda ondata di Covid? Fatecelo sapere nei commenti qui di seguito e scriveteci se avete domande o dubbi!

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

3 pensieri riguardo “DPCM ottobre 2020: pronto il decreto novembre con contributi per spettacolo e turismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *