Fondo Pensionistico: come creare delle entrate extra

Il tema pensioni è uno degli argomenti più scottanti dell’ultimo decennio per via delle grandi difficoltà del sistema pensionistico italiano, il quale sembra andare incontro a una insostenibilità nel lungo termine. Da questa situazione ne scaturisce il rischio per le nuove generazioni di non poter mai usufruire di una pensione adeguata. Con uno scenario simile è più che logico pensare a come creare delle entrate extra che possano essere accantonate come fondo pensionistico.

Quello a cui i più previdenti pensano infatti è creare un fondo alternativo, gestito in proprio, che assicuri un futuro sereno e tranquillo una volta arrivati a una certa età. Se è vero che necessità fa virtù, è altrettanto vero che in caso di bisogno l’individuo sa bene come reinventarsi e mettersi in gioco. L’emergenza pensioni è una di quelle problematiche per cui vale la pena ricercare delle soluzioni alternative per arrotondare e andare a formare così il proprio fondo personale. Ecco a tal proposito una selezione di suggerimenti utili da seguire per iniziare a crearsi delle entrate extra, anche se si lavora già a tempo pieno.

Pianificazione

Se si sta pensando di riprogrammare il proprio tempo in funzione di un nuovo lavoro, “pianificazione” è la parola d’ordine. Ottimizzare i tempi ed essere più efficienti è fondamentale, specialmente quando si devono conciliare più lavori. Crearsi delle nuove abitudini, un nuovo stile di vita che sia sostenibile nel lungo termine e che faccia essere davvero produttivi, è il primo passo.

Risparmio

Imparare a risparmiare non è una cosa da poco. Molte persone spendono tutto quello che hanno, ma se non si sa quando si andrà in pensione e si vuole creare un proprio fondo personale, bisogna iniziare a cambiare questa tendenza e porsi dei limiti. Si può decidere di non spendere oltre un certo tetto, oppure di voler risparmiare ogni mese almeno il 10% delle proprie entrate. È statisticamente dimostrato che una grande percentuale di ciò che si spende non riguarda beni di primissima necessità. Calcolare prima quali sono le spese relative a questi ultimi può rendere bene l’idea dell’ammontare di denaro speso mensilmente per tutto il resto. In questo modo sarà più facile creare un bilancio per monitorare entrate e uscite.

Investire piccole cifre

Quando si comincia ad investire, è sempre conveniente iniziare con piccole cifre per poter familiarizzare con l’investimento che si è scelto. Il guadagno inizialmente non sarà molto alto ma sarà certo ed è quello l’importante, perché ciò che conta è la visione nel lungo periodo.

Evitare il rischio

Per avere successo nel creare il proprio fondo pensionistico non bisogna essere frettolosi. Bisogna diffidare dalle opportunità di guadagni facili e veloci, in quanto spesso possono portare a risultati disastrosi, come la perdita totale del capitale messo da parte. È opportuno infatti investire e fare trading negli strumenti che si conoscono, per i quali si è competenti e si è dedicato del tempo a studi e approfondimenti. Se si hanno sufficienti competenze in economia e finanza, ad esempio, potrebbe essere un’idea quella di investire in azioni di società nelle quali si crede e di cui si conosce ogni dettaglio.

Se invece si conoscono le regole del poker, si ha una mente matematica e propensa alla strategia, una soluzione che unisce l’utile al dilettevole potrebbe essere quella di dedicarsi al poker a livello professionale. Anche in questo caso, servono tempo, pazienza e studio per ottenere dei buoni risultati e arrivare alle grandi competizioni, ma è anche vero che i margini di guadagno solo elevatissimi, e perché no.. con un colpo di fortuna si potrebbe assicurare la pensione in sole poche ore!

Puntare sulle proprie competenze

Se si sta ricercando secondo lavoro, puntare sulle proprie competenze e passioni permette di focalizzarsi meglio sul tipo di occupazione per cui ci si vuole candidare. Se si ha esperienza con l’insegnamento, potrebbe essere un’idea quella di impartire lezioni private, che possono essere anche molto redditizie a seconda del grado di istruzione a cui ci si rivolge.

Se invece si ha la passione per la scrittura e competenze in comunicazione, può essere un’idea quella di diventare un web copywriter. Se infine si ha una spiccata creatività si può pensare anche di mettere in vendita online le proprie creazioni artigianali…molte persone hanno iniziato quasi per gioco e poi è diventato un vero e proprio business! Insomma, trovare delle soluzioni per arrotondare non è un’impresa impossibile, ciò che davvero conta è indirizzarsi verso una tendenza più orientata al risparmio e ad acquisti più oculati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su