Governo Conte, chiesta la fiducia al Senato: video live, discorso, e diretta streaming

Governo Conte: fiducia senato

321 voti a favore. Ieri Conte ha incassato una fiducia piena, con sei voti oltre la maggioranza assoluta pari a 315, nella prima prova per la sopravvivenza del governo alla Camera. Hanno votato sì cinque deputati ex Cinquestelle, il dissidente sempre grillino Andrea Colletti e l’ormai ex berlusconiana Renata Polverini. Ventisette gli astenuti, tra i quali i deputati renziani. 259 i voti contrari. Lo sguardo oggi è spostato sul Senato dove la partita è più difficile: raggiungere la maggioranza di 161 favorevoli è al momento considerato un miraggio, ma è comunque ipotizzabile un governo di maggioranza relativa. Poi si volterà pagina e sarà tutta da scrivere. “Aiutateci a ripartire”, ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in aula a Montecitorio lanciando un appello a quei “volenterosi” che potrebbero salvare il governo, e promettendo l’impegno per una nuova legge elettorale in senso proporzionale che strizza l’occhio ai partiti minori.

Lontano dai toni dell’invettiva contro Matteo Salvini nell’agosto del 2019, Conte non ha mai citato Matteo Renzi, ma è lui che aveva in mente parlando di “attacchi scomposti”. La crisi aperta da Italia viva è giudicata priva di “fondamento” e riavvolgere il nastro ora è impossibile, ha avvertito. Il pallottoliere al Senato continua a essere mobile: le stime oscillano tra i 154 voti a favore del governo fino a quelle più ottimistiche che prefigurano quota 158. Ma il voto di oggi potrebbe riservare ancora qualche sorpresa. Ecco di seguito la diretta video dal senato con le parole di Conte

Fiducia al Senato per Conte: la video diretta e le sue parole

DI seguito è possibile seguire la diretta live di quanto sta avvenendo al Senato, con il discorso di Conte che chiede la fiducia per poter continuare il suo mandato. La maggioranza conta di poter arrivare a 158 voti. Giarrusso, Drago, Nencini, De Falco avrebbero deciso di votare sì. Nell’ inizio del suo discorso, Conte ricorda Emanuele Macaluso, storico esponente del PCI morto proprio questa notte. Conte dice: “Era un grande protagonista della vita politica e culturale italiana”.

La scaletta della giornata è così suddivisa: indicativamente si inizia alle 9.30-10.30 con il discorso di Conte, poi dalle 10.30-alle 13: 30 discussione generale. Dopo circa un ora di pausa ci sarà ancora discussione e verso le 17:30 la replica di Conte. Le procedure di voto dovrebbero iniziare verso le 19,30. L’esito dopo un’ora circa.

Discorso di Conte al Senato per chiedere la fiducia: i passaggi fondamentali

Conte, fa un discorso simile a quello presentato ieri alla Camera e ricorda che: “di fronte alla Pandemia, il Governo ha dovuto “operare delicatissimi, faticosissimi, bilanciamenti dei princìpi e dei diritti costituzionali. In questi mesi così drammatici, pur a fronte di una complessità senza precedenti, questa maggioranza ha dimostrato grande responsabilità, raggiungendo – certamente anche con fatica – convergenza di vedute e risolutezza di azione, anche nei passaggi più critici”. Poi ancora elenca quanto fatto di buono:

“Abbiamo introdotto e portato a regime, fino al 2029, per la prima volta, la fiscalità di vantaggio per tutte le imprese che operano nel Mezzogiorno, con un taglio dei contributi previdenziali del 30% per i primi 3 anni e poi a calare. Noi non siamo meridionalisti per vocazione intellettuale, se non corre il Mezzogiorno non corre l’Italia”. “Con la pandemia, con la sua sofferenza, il Paese si è unito. Si è elevato il senso di unità del governo, si sono elevate le ragioni dello stare insieme”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su