Ultime notizie Pensioni 2018: esodati fuori dal programma del M5S?

Le ultime novità sulle pensioni al 5 marzo 2018 ed in particolare sugli esodati  riguardano da un lato un commento di un nostro lettore il Signor Paolo relativo all’intervista recentemente rilasciata  da Emilio Caligaris sugli esodati. Commento  che ha suscitato la risposta degli amministratori del Comitato esodati licenziati e cessati, dall’altro le recenti elezioni politiche e gli scenari che potrebbero aprirsi, dato il risultato ottenuto,  per le 6.000 persone ancora da salvaguardare.

I risultati post elezioni vedono il Movimento 5 stesse attestarsi come primo partito e il centro destra emergere come prima coalizione. Per gli esodati sarà un bene o un male, il risultato che si è ottenuto alle urne? Critica ci è parsa Elide Alboni, referente del gruppo Fb e amministratrice del Comitato, che ha affermato: “prendiamo atto delle forze con cui dovremo confrontarci per terminare compiutamente , con giustizia ed eguaglianza , il nostro CALVARIO per le 6000 persone che l ‘ottava salvaguardia ha lasciato ingiustamente escluse. La nona salvaguardia per gli ultimi esodati non é #scritta ” in tutti i programmi delle nuove maggioranze di governo, Ci confronteremo con i 5S affinché ne venga inclusa come dovere Costituzionale “

Pensioni ultime notizie: esodati non sono gli unici ad aver subito un torto giuridico

Sabato scorso abbiamo scritto un articolo sugli Esodati  con l’intervista integrale a Radio Campus di dell’Esodato Emilio Calligaris. Il signor Paolo ha risposto così con un commento al nostro articolo:

“Emilio Caligaris  sbaglia quando individua negli “esodati” una categoria di persone a cui viene fatto un torto giuridico. Perché i torti giuridici in tema previdenziale è diventata la regola. Si è rimossa la irretroattività delle leggi previdenziali. Ci sono persone che avevano optato per il Sistema Contributivo ( Legge Dini ), la cui domanda viene ignorata dall’ INPS. Sono stati milioni di estromessi dopo il 2011 ( nel settore privato ) “con procedure concordate ” che sono rimasti senza nessun ammortizzatore. Questi tecnicamente non sarebbero “esodati”: … ma al pari dei primi sono senza assistenza ed il lavoro in Italia non c’è più. Per cui vedo Emilio, come quelli della classe ’52 ed altri, fare una battaglia di retroguardia ( limitando egoisticamente lo sforzo alla propria situazione personale) : quando IN ITALIA SI E’ ABOLITA LA PREVIDENZA !!!! …. E LA COSA DEVE RIGUARDARE 60 MILIONI DI ITALIANI !!!!”

Pensioni 2018, il comitato esodati risponde

Prontamente è arrivata la risposta degli admin del “Comitato esodati licenziati e cessati” che vi riportiamo di seguito: “Gentile lettore mi consenta innanzitutto una precisazione: una cosa sono le sue giuste e condivise recriminazioni per lo scempio perpetrato allo stato sociale nel corso di questi ultimi decenni; altra cosa è la rivendicazione di un diritto tutt’altro che aleatorio come lei sembra intendere. Nel caso degli esodati non si tratta affatto di una lotta settaria ma della difesa di precisi diritti sanciti dalla Costituzione Italiana, quel testo che lei sembra quasi ignorare, se non addirittura rinnegare, quel testo per sancire il quale molti italiani, nostri progenitori, hanno dato la vita; quel testo che pure lei, seppure inconsciamente, invoca nel momento stesso in cui parla di disoccupati ignorati dallo Stato.

La non retroattivitá delle leggi previdenziali è sempre stata osservata dai precedenti legislatori, a cominciare dalla legge Amato del 1992, per finire alla legge Sacconi del 2010 e ancor piú, è stata osservata dagli altri stati europei. Per restare a casa nostra, il principio della non retroattivitá emerge ben chiaramente dall’articolo 38 della nostra Costituzione, tant’è che è pure stato ribadito in occasione di sentenza costituzionale 822/88 . È un errore confondere la difesa di un diritto costituzionale con le pur giuste rivendicazioni di un welfare piú coerente alle necessità dei cittadini. È errore ancor piú grave scagliarsi l’un contro l’altro, sentenziando su problematiche per le quali non ci si degna nemmeno di informarsi.

Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981. Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista Scopri di più

One thought on “Ultime notizie Pensioni 2018: esodati fuori dal programma del M5S?

  • Avatar
    6 Marzo 2018 in 19:44
    Permalink

    Devono risolvere il problema degli esodati non salvaguardati!! Esclusi da ottava salvaguardia , per qualche giorno, settimana, mese!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *