Opzione donna, news all’8/11: Dove sono i dati del contatore?

Roma- Oggi le donne sono in piazza a Montecitorio per manifestare il loro dissenso al diniego di un proroga di opzione donna nella prossima legge di bilancio e perché non tutte favorevoli all’ampliamento dell’ape sociale per le donne. Ad oggi la situazione, dopo il tavolo tecnico di ieri tra Governo e sindacati, pare ancora meno rosea, pare infatti che l’esecutivo abbia scoperto le carte e propenda al più ad una estensione della platea dei mestieri gravosi che passerebbero da 11, indicati nella circolare 100 di riferimento per chi ha avuto accesso all’ape sociale con la Ldb 2017, a 15. Fuori dunque dallo stop dell’adv al 2019 le donne ed i precoci!

Opzione donna, che fine hanno fatto i dati del contatore?

Giustamente in piazza le donne stanno chiedendo a gran voce i dati del contatore che avrebbero dovuto già essere resi noti a fine settembre, un ritardo imbarazzante di cui non si spiegano le ragioni. L’onorevole Walter Rizzetto in un video pubblicato su Facebook mostra il suo discorso in piazza in mezzo alle donne, e dice che sarebbe importante comprendere almeno quanti fondi vi sono a residuo, a suo avviso ne sono rimasti per un proseguo di Od al 2018 e addirittura per poter rendere la stessa strutturale. Vi è chi dubita ciò possa accadere, ma invita Rizzetto ad andare fino in fondo. Ecco l’appello di Armiliato, fondatrice del Comitato Opzione donna Social, che oggi sulla sua pagina ha dato ampio spazio all’argomento.

Walter ho seguito il tuo intervento in piazza e sai come la vedo…tuttavia il Contatore deve essere reso noto, hai già provveduto o è tua intenzione farlo, di interrogare il Ministro via Question Time per esempio? Contravvenire ad un dettato di legge è quanto meno “imbarazzante” e so bene che tu queste cose, per altro come è per la sottoscritta, mal le digerisci

La situazione per le donne non è semplice, Sacconi “qualcosa si deve fare”

Per il presidente della commissione Lavoro, Maurizio Sacconi, «si cominci con un aggancio non biennale ma triennale, come era prima, dell’età di pensione all’aspettativa di vita e con la riproposizione di opzione donna».

Insomma non resta che attendere per comprendere se Rizzetto accoglierà l’appello dell’Armiliato interrogando Poletti sui dati del Contatore e se i sindacati riusciranno ad ottenere qualcosa in più, almeno per le mamme come era stato proposto, sebbene anche questo potrebbe generare malcontenti, sarebbe pur sempre un segnale di apertura da parte del Governo invece che il nulla.

 

Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981. Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista Scopri di più

2 pensieri riguardo “Opzione donna, news all’8/11: Dove sono i dati del contatore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *