Pagamento Pensioni Aprile 2020: scaglionamento date causa Coronavirus

Novità in tema di Pensioni per quanto riguarda i pagamenti di Aprile 2020. Infatti a causa del Coronavirus, per evitare assemblamenti alle Poste italiane il pagamento non avverrà il 1 aprile per tutti, ma è stato anticipato e sarà scaglionato nell’arco di una settimana. Ecco tutte le novità annunciate direttamente dal Ministro del Lavoro e delle politiche Sociali Nunzia Catalfo. Ricordiamo anche che per alcuni ad aprile vi sarà la rivalutazione delle pensioni, con un importo quindi più alto del solito.

Ultime novità Pagamento Pensioni aprile 2020: scaglionamento dal 26 marzo

Nella serata di ieri in diretta durante la trasmissione Tagadà (La7) condotta da Tiziana Panella il Ministro Catalfo ha spiegato che ad aprile i pensionati riceveranno la pensione in anticipo. “Vorrei annunciare che insieme a Poste e all’INPS stiamo anticipando il pagamento delle pensioni al 26 marzo e lo stiamo scaglionando fino al 1 aprile, proprio per evitare gli affollamenti all’interno degli uffici postali e garantire l’incolumità dei nostri cittadini. Ci sarà una comunicazione da parte delle Poste, ovviamente lo facciamo per tutelare anche gli anziani”.

Al momento il Ministro o gli organi ufficiali non hanno comunicato le modalità con cui si deciderà di scaglionare le pensioni di aprile 2020, ma stando alle ultime novità il pagamento dovrebbe arrivare in ordine alfabetico. Il nuovo calendario per il pagamento della pensione di aprile, quindi, dovrebbe essere ufficiale a giorni, una volta che Governo, INPS e Poste Italiane decideranno su come procedere all’erogazione degli assegni, che ricordiamo partità dal 26 marzo per finire il prossimo 1 aprile.

Aggiornamento: confermato il pagamento anticipato delle pensioni di Aprile, come detto anche ieri sera da Stefano Buffagni, esponente del M5S, in collegamento con ‘Fuori dal coro’ su Rete4.

Calendario Pagamento Pensioni Aprile 2020: ecco tutte le date

Adesso è ufficiale, si potrà ricevere la pensione dal 26 marzo al 1 aprile. Chi ha intenzione di ritirare la pensione in contanti alle poste dovrà seguire il nuovo calendario, che scagliona la gente in base al cognomi è il seguente:

  • giovedì 26 marzo: pensione pagata a chi ha il cognome che inizia dalla A alla B;
  • venerdì 27 marzo: pensione pagata a chi ha il cognome che inizia dalla C alla D;
  • sabato 28 marzo (mattina): chi ha il cognome che inizia dalla E alla K;
  • lunedì 30 marzo: a chi ha il cognome che inizia dalla L alla O;
  • martedì 31 marzo: a chi ha il cognome che inizia dalla P alla R;
  • mercoledì 1° aprile: pensione pagata a chi ha il cognome che inizia dalla S alla Z.

Pensioni ultime novità: l’appello dei CAF della CGIL per il Coronavirus

Ecco il comunicato dei CAF CGIL sulla situazione relativa al coronavirus: “La situazione emergenziale che stiamo vivendo impone grande responsabilità anche da parte nostra, per il ruolo e la funzione che svolgiamo e per la capillarità della nostra presenza sul territorio. I Caf della Cgil hanno condiviso la scelta di tutti gli altri Centri di assistenza fiscale di non svolgere l’attività di dichiarazione dei redditi 730/2020 fino a venerdì 3 aprile (termine delle attuali misure restrittive), rinviando di fatto l’avvio della campagna almeno a lunedì 6 aprile.

Tale decisione non significa assolutamente la sospensione di qualsiasi attività svolta da parte nostra a favore dei cittadini, dei pensionati, delle lavoratrici e dei lavoratori, attività che continueremo a portare avanti almeno fino a quella data tramite tutti i mezzi tecnologici di comunicazione disponibili, nel pieno rispetto delle norme sanitarie, con particolare attenzione però alle vostre eventuali urgenze indifferibili. Il nostro sito e i nostri social non sono strutturati per rispondere direttamente ai vostri quesiti, ma per qualsiasi richiesta potete rivolgervi ai Caaf Cgil della vostra regione, trovando i loro contatti all’indirizzo www.cafcgil.it/pagine/mappa. Avrete così modo di ottenere chiarimenti, risposte, assistenza sulle scadenze urgenti. Restiamo vicini, solo un po’ più distanti.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

16 thoughts on “Pagamento Pensioni Aprile 2020: scaglionamento date causa Coronavirus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *