Pagamento Pensioni Gennaio 2021, date ufficiali: continua l’anticipo in posta

Riforma pensioni 2021, ultime Catalfo: sarà pronta per giugno 2021

Adesso è ufficiale, come vi abbiamo anticipato nel nostro precedente articolo, per far fronte all’emergenza del Covid-19 anche il pagamento delle pensioni di Gennaio 2021 sarà scaglionato e anticipato a partire dal 28 dicembre 2020. l’ufficialità è arrivata dal capo della protezione civile Angelo Borrelli che l’ha confermato a Radio Radio. E’ stata così firmata l’ordinanza numero 723 con tutti i dettagli per gli anticipi sia delle pensioni di gennaio che per quelle di febbraio 2021. Andiamo a vederla.

Pagamento Pensioni Gennaio 2021 e Febbraio 2021: l’ordinanza della protezione civile

Nell’ordinanza si legge che visto lo stato di emergenza ancora attivo “E’ necessario consentire la prosecuzione del progressivo scaglionamento ed accesso contingentato degli utenti presso gli Uffici di Poste Italiane S.p.A. mediante l’anticipo dei termini di pagamento dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili”. L’ordinanza dispone quindi che “Allo scopo di consentire a Poste Italiane S.p.A. la gestione dell’accesso ai propri sportelli dei titolari del diritto alla riscossione delle predette prestazioni, in modalità compatibili con le disposizioni in vigore adottate allo scopo di contenere e gestire l’emergenza epidemiologica da COVID19, salvaguardando i diritti dei titolari delle prestazioni medesime, il pagamento dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, di competenza del mese di gennaio 2021, è anticipato dal 28 dicembre 2020 al 2 gennaio 2021; di competenza del mese di febbraio 2021, è anticipato dal 25 gennaio 2021 al 30 gennaio 2021″.

L’Ordinanza prosegue: “Resta fermo che, ad ogni altro effetto, il diritto al rateo mensile delle sopra citate prestazioni si perfeziona comunque il primo giorno del mese di competenza dello stesso. Poste Italiane S.p.A. adotta misure di programmazione dell’accesso agli sportelli dei soggetti titolari del diritto alla riscossione delle prestazioni di cui al comma 1 idonee a favorire il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus COVID-19, anche attraverso la programmazione dell’accesso agli sportelli dei predetti soggetti nell’arco dei giorni lavorativi precedenti al mese di competenza delle prestazioni medesime. In relazione ai pagamenti di cui al comma 1, continuano ad applicarsi le vigenti disposizioni in materia di riaccredito connesse al decesso del beneficiario della prestazione o al verificarsi di altra causa di estinzione del diritto alla prestazione, nei limiti delle disponibilità esistenti sul conto corrente postale o sul libretto postale, nonché le disposizioni che regolano il recupero dei trattamenti indebitamente erogati“.

Anticipo Pagamento Pensioni Gennaio 2021: il calendario, si parte il 28 dicembre

Stando a quanto riporta la protezione civile, il pagamento delle pensioni di gennaio sarà scaglionato su più giorni, da 28 dicembre al 2 gennaio. La divisione per cognome giorno per giorno non è ancora stata resa ufficiale, e sarà comunicata dalle poste entro questa settimana. Il calendario dei pagamenti avverrà a partire dal 28 dicembre, diviso in cinque giornate al posto che le solite sei. Vi ricordiamo che il 31 dicembre è prefestivo e probabilmente gli uffici saranno aperti solo di mattina, mentre l’1 gennaio essendo festivo saranno chiusi: Si parte il 28 dicembre con i pensionati che hanno il cognome con la lettera A per finire il 2 gennaio per chi ha la lettera Z. Vi forniremo appena possibile i dettagli giorno per giorno con la divisione in lettere.

Come di consueto il Calendario del pagamento delle pensioni vale soltanto per chi ritira l’assegno agli sportelli, mentre chi ha l’accredito diretto sul conto corrente vedrà applicarsi la solita regola: il pagamento arriverà il primo giorno bancabile utile del mese, in questo caso Lunedì 4 gennaio 2021, visto che l’ 1 è festivo ed il 2 e 3 sono sabato e domenica. Ricordiamo infine, ancora una volta, che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il proprio domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri se non hanno potuto delegare altri familiari.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Un commento su “Pagamento Pensioni Gennaio 2021, date ufficiali: continua l’anticipo in posta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su