Pagamento Pensioni Giugno 2020: calendario di INPS e Poste, si parte il 27 maggio

Arrivano importanti novità dall’INPS e dalle Poste Italiane per quanto riguarda i pagamenti delle pensioni di giugno 2020. Sono infatti stati rilasciati i calendari ufficiali con le date in cui è anticipato il ritiro della pensione per chi la riceve in posta. A causa del Covid-19 infatti anche per il mese di giugno la pensione sarà consegnata dal 26 maggio al 1 giugno in base all’ordine alfabetico. Vediamo allora i dettagli

Novità sul Pagamento Pensioni Giugno 2020: si parte il 27 maggio in posta

Con una nota ufficiale il sito delle Poste Italiane ha comunicato il calendario ufficiale per il ritiro della Pensione: “Poste Italiane comunica che le pensioni del mese di giugno verranno accreditate a partire da martedì 26 maggio per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution.

I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello. Coloro che invece non possono evitare di ritirare la pensione in contanti nell’Ufficio Postale dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario seguente:

  • 27 maggio  mercoledì     dalla A alla B
  • 28 maggio  giovedì       dalla C alla D
  • 29 maggio  venerdì         dalla E alla K
  • 30 maggio  sabato (mattina)  dalla L alla P
  • 1°  giugno   lunedì        dalla Q alla Z

Poste Italiane ricorda inoltre che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri”.

Infine le Poste ricordano che “Le nuove modalità di pagamento delle pensioni hanno carattere precauzionale e sono state introdotte con l’obiettivo prioritario di garantire la tutela della salute dei lavoratori e dei clienti di Poste Italiane. Pertanto ciascuno è invitato ad indossare la mascherina protettiva, ad entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti, a tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno degli uffici che nelle sale aperte al pubblico. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito www.poste.it o contattare il numero verde 800 00 33 22″.

Pagamento Pensioni Giugno 2020 in banca, il calendario e il comunicato INPS

Anche l’INPS in una nota ha spiegato le novità sulle date di pagamento della pensione per giugno per coloro che la devono ritirare in banca:” Il pagamento della mensilità di giugno sarà effettuato in giornate diverse. Per coloro che hanno scelto di ricevere la pensione presso un istituto di credito, il pagamento sarà effettuato lunedì 1° giugno, primo giorno bancabile del mese”.

L’INPS ricorda poi che per chi ritira la pensione in posta in anticipo dal 26: “Trattandosi esclusivamente di una anticipazione del pagamento, il diritto al rateo di pensione si matura comunque il primo giorno del mese. Di conseguenza, nel caso in cui dopo l’incasso la somma dovesse risultare non dovuta, l’INPS richiederà la restituzione”.

Pensioni Giugno 2020: assegno ordinario di invalidità in scadenza, pagamento in acconto

Sul comunicato ufficiale INPS si legge anche per quanto riguarda l’assegno di invalidità:”Considerato lo stato emergenziale e la conseguente sospensione delle visite di conferma presso gli uffici medico-legali dell’INPS, per gli assegni ordinari di invalidità in scadenza nei mesi di aprile, maggio e giugno, il pagamento della rata di giugno viene conservato in via provvisoria, a condizione che il titolare abbia presentato la domanda di conferma. In questi casi, l’INPS ha disposto il pagamento di uno specifico assegno, con la motivazione di pagamento provvisorio. Anche questi pagamenti sono effettuati con le modalità di pagamento precedentemente illustrate. Qualora il giudizio medico-legale non confermi la spettanza dell’assegno, questi acconti dovranno essere restituiti.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

4 pensieri riguardo “Pagamento Pensioni Giugno 2020: calendario di INPS e Poste, si parte il 27 maggio

  • Pingback: Pensioni luglio 2020 ultime news: pagamenti in banca e posta nello stesso giorno | Pensioni per tutti

  • Avatar
    25 Maggio 2020 in 17:54
    Permalink

    Per rimettere a posto la nazione deve essere attuata la riforma burocratica e cioe’ pensionare tutti i burocrati pubblici alla eta’ massima di 62 anni senza concedere ulteriori incarichi. E’ una divagazione
    o parere da ritenere utile.Tra l’altro ritengo che inserendo giovani laureati al loro posto si possa anche economizzare.

    Rispondi
  • Avatar
    25 Maggio 2020 in 14:08
    Permalink

    In data 14/05/2020 l’INPS mi comunica un’indebito di € 65.500,03 dico sessantacinquemilacinquecento/03 per pensione Assegno Sociale non dovuto x circa 10 anni. Immediatamente ho inviato una Pec x informazioni e dopo 2 giorni l’INPS rispondeva tramite Pec che vi era stato un’errore e annullava il suddetto indebito. Si verifica però che ad oggi 25/05 non figura nel sito INPS l’accredito relativo di Giugno 2020. Grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      27 Maggio 2020 in 23:08
      Permalink

      Credo dovrebbe esserle arrivato, ormai è il 27. Conferma?

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *