Pagamento Pensioni novembre 2020: arriva in anticipo alle Poste causa Covid?

L’aumentare dei casi del Covid e l’arrivo del nuovo DPCM con misure contenitive potrebbe portare anche per il mese di novembre 2020 a ricevere il pagamento delle pensioni in anticipo rispetto alla classica data. Al momento in cui scriviamo non c’è ancora l’ufficialità da parte dell’INPS e delle poste Italaine, ma stando a quanto siamo riusciti a raccogliere sembra certo il pagamento anticipato delle pensioni di novembre in posta già a fine ottobre. Saranno seguiti gli stessi criteri utilizzati già nel mese precedente, vediamo tutti i dettagli.

Calendario Pagamento Pensioni Novembre 2020: Si parte in anticipo in posta?

La necessità di evitare assembramenti e proteggere il più possibile i dipendenti delle poste e i pensionati farà si che il pagamento delle pensioni di novembre sia scaglionato per coloro che devono ritirarle presso gli uffici postali del nostro paese. Ricordiamo quindi che se tutto sarà come negli ultimi mesi, il pagamento sarà anticipato al 26 ottobre per tutti i titolari di libretto di risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. Inoltre i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare in anticipo la pensione dagli sportelli  ATM di Poste Italiane a partire dalla stessa data. 

Per il ritiro in posta dei contanti della pensione di novembre, mancano ancora le date ufficiali dello scaglionamento, che come sempre avverrà in ordine alfabetico a partire dall’ultima settimana del mese di ottobre. Stando alle ultime indiscrezioni il calendario potrebbe essere il seguente:

  • lunedì 26 ottobre per i cognomi con iniziali A e B
  • martedì 27 ottobre per i cognomi con iniziali Ce D
  • mercoledì 28 ottobre per i cognomi dalla E alla K
  • giovedì 29 ottobre per i cognomi dalla L a O
  • venerdì 30 ottobre per i cognomi dalla P alla R
  • sabato 31 ottobre per i cognomi dalla S alla Z

Pagamento pensioni Novembre 2020: cedolino e banche

Ricordiamo che come per i mesi passati chi invece riceverà la pensione tramite accredito bancario sul conto corrente non percepirà anticipatamente quanto dovuto. Come al solito infatti, in questo caso il bonifico sarà erogato dall’inps durante il primo giorno bancabile del mese. In questo caso quindi, essendo il 1 novembre di domenica, la pensione arriverà lunedi novembre 2020.

I pensionati che volessero conoscere in anticipo l’ammontare dell’assegno pensionistico di novembre, potranno trovare il loro cedolino online accedendo al portale dell’INPS al sito www.inps.it, tramite il proprio SPIN o il PIN dell’INPS (che per il momento funziona ancora). Dal 20 ottobre circa dpvrebbe esser consultabile il cedolini della pensione di novembre. Basterà andare, dopo aver effettuato l’accesso. su “cedolino pensione” poi “cedolino pensione servizio”, “verifica pagamenti” e “vuoi visualizzare il cedolino”. Per tutte le altre novità sulle pensioni, tornate ogni giorno a trovarci, mi raccomando!

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

One thought on “Pagamento Pensioni novembre 2020: arriva in anticipo alle Poste causa Covid?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *