Pagamento Pensioni ottobre 2021: calendario, date e ultime novità

Pagamento pensioni maggio 2020

Ce lo avete chiesto in molti e allora andiamo a vedere quali saranno le date per il pagamento delle pensioni di ottobre 2021, dopo l’anticipo di settembre, anche per il prossimo mese è previsto il pagamento su più giorni, con scaglionamento in base all’iniziale del cognome al fine di evitare assembramenti dopo lo scoppio della pandemia del Covid-19. Per quanto riguarda il pagamento in contanti tramite poste italiane ci sarà quindi una turnazione su più giorni, ecco di seguito tutte le date e il calendario completo per ottobre.

Pagamento pensioni ottobre 2021: le date per le poste italiane

Come spiegato dall’INPS “sulla base dell’ordinanza 787 del 23 agosto 2021 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per coloro che riscuotono presso Poste Italiane SpA è prevista l’anticipazione del pagamento che, rispetto alle normali scadenze, sarà distribuito su più giorni”. Quest’ordinanza ha fissato le date per il mese di ottobre e anche per il pagamento delle pensioni di novembre.

L’ordinanza ricorda anche che resta fermo che, ad ogni altro effetto, il diritto al rateo mensile delle sopra citate prestazioni si perfeziona comunque il primo giorno del mese di competenza dello stesso. Ecco di seguito le date ufficiali per il pagamento di ottobre delle pensioni:

  • A – C il giorno lunedì 27 settembre;
  • D – G il giorno martedì 28 settembre;
  • H – M il giorno mercoledì 29 settembre;
  • N – R il giorno giovedì 30 settembre;
  • S – Z  il giorno venerdì 1 ottobre.

Ultime notizie sul Calendario per il pagamento delle pensioni di ottobre 2021:

Nessuna novità invece per chi riceve il pagamento della pensione di ottobre via filiale bancaria. Anche in questo caso non vi sarà nessun calendario da rispettare, ma semplicemente la pensione in banca sarà accreditata il primo giorno utile bancabile del mese. In questo caso quindi l’importo arriverà venerdì1 ottobre 2021. Anche in banca, per chi si recherà allo sportello bisognerà rispettare sempre le norme anti-Covid indossando la mascherina e tenendo il distanziamento sociale di almeno 1 metro.

Inoltre anche per ottobre 2021 i pensionati di età pari o superiore ai 75 anni, abituati al ritiro in contanti e senza nessuno che può aiutarli possono dare delega ai Carabinieri per il ritiro pensione in contanti; la pensione sarà recapitata direttamente presso il domicilio del pensionato. Ricordiamo anche, come sottolineato da una nota INPS che gli aventi diritto all’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) spetterà “una maggiorazione dell’assegno stesso. Le disposizioni si applicano, per il solo periodo dal 1° luglio 2021 al 31 dicembre 2021, a tutte le pensioni per le quali sussiste il diritto all’ANF”. Gli incrementi sono pari a 37,50 euro per ciascun figlio, per nuclei fino a due figli mentre passano a 55 euro per ciascun figlio, per nuclei con almeno tre figli.

Attenzione infine a possibili trattenute sulla pensione di ottobre 2021: Per quanto riguarda le prestazioni fiscalmente imponibili, sul rateo di pensione di settembre, oltre all’ IRPEF mensile vengono trattenute le addizionali regionali e comunali relative al 2020. l’INPS ricorda che “Queste trattenute sono infatti effettuate in 11 rate nell’anno successivo a quello cui si riferiscono. Continua a essere applicata anche la trattenuta per addizionale comunale in acconto per il 2021, avviata a marzo, che proseguirà fino a novembre 2021″.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

6 commenti su “Pagamento Pensioni ottobre 2021: calendario, date e ultime novità

  1. Ringrazio sempre che nel ns.Paese ci sia questo aiuto per noi più sfortunati,ma a volte noi stessi ci sentiamo come mendicanti.

  2. Salve. Sono disperata. Sono invalida all’80%ho ricevuto prima una raccomandata in cui mi si chiedeva come mai non fossi andata alla visita,ma non ho ricevuto invito per quel giorno.ho inviato fax, sperando in un appuntamento.invece mi hanno chiesto tutto ciò che avevo ricevuto. Ovviamente non ho nulla. Qualcuno potrebbe dirmi cosa fare al più presto. Grazie infinite

  3. Buongiorno sono un invalido civile percepisco 287,14 al mese o 51 anni non posso lavorare femore sx o avuto 5 anni fa un’osseomelite dovuta ad un intervento chirurgico alla schiena per delle ernie dicali espulse cardiopatico con un ‘epatite di ti b con riesco a camminare senza stampelle il femore sinistro si e consumato al 75%100 non mi posso assumere in passato il mio mestiere era muratore specializzato e carpenterie edile da 3anni percepisco 287,14€ al mese sono iscritto da cinque anni sono iscritto all’ufficio del lavoro per invalidi non ho mai avuto una richiesta di lavoro per la mia patologia sono sposato da 25 anni il mio nucleo familiare e di cuattro persone

    1. Con quello che si prende con le pensioni italiane è necessario occupare una grotta e andarci a vivere.Probabilmente all’Europa viene tenuto nascosto dai nostri deputati e da notare che siamo una delle 7 potenze economiche mondiali senza risorse.Intanto Porche,Audi, Mercedes aumentano di numero in Italia anche tra’ deputati avendo tolto le macchine blu che ora sono nere.

    2. Anche a te come l’amica Gina in che città vivi ? l’atra è se il tuo reddito familiare a quanto corrisponde Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su