Pensione anticipata ultimi aggiornamenti oggi su Ape Volontaria, social e precoci

Nel nostro consueto articolo di aggiornamento di oggi 29 marzo 2018 vediamo le ultime notizie per la pensione anticipata con particolare attenzione alle forme di uscita dal mondo del lavoro come l’APE volontaria e l’APE social.  Ecco il punto fatto dall’INPS dopo questi primi mesi di utilizzo dell’APE e le ultime novità sui precoci che hanno fatto richiesta all’ INPS per andare in pensione. Sono già oltre 11mila le domande accolte stando agli ultimi dati disponibili.

Pensione anticipata 2018 ultime novità di oggi su APE Volontaria: oltre 15mila domande inviate

Negli ultimi tempi è cresciuto notevolmente il numero di persone che stanno facendo richiesta per uscire dal mondo del lavoro a partire da 63 anni di età e almeno 20 di contribuzione. Il meccanismo dell’ APE Volontaria consente di uscire in anticipo accettando una penalizzazione sull’importo della pensione dovuto a causa del rimborso del prestito ventennale che permette l’accesso alla pensione anticipata. Stando agli ultimi dati, dopo circa 6 settimane dalla partenza della misura sperimentale, sono già state inviate quasi sedicimila domande.

Oltre alle domande già inviate, sul sito dell’INPS è possibile anche simulare la propria pensione utilizzando questo meccanismo di anticipo pensionistico, e anche in questo caso sono stati molti i lavoratori che hanno provato a capire se gli conviene: ben 190mila sessioni sono già state conteggiate sul sito ufficiale dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale. Con il nuovo Governo bisognerà capire se l’APE volontaria continuerà ad esistere e magari ad affiancare altre misure, o se si tornerà indietro, ma al momento è troppo presto per fare ipotesi realistiche.

APE Social e quota 41 per precoci, le ultime novità sulla Pensione anticipata 2018

Anche l’APE Sociale per i lavoratori più disagiati sta ottenendo un buon successo e sono già oltre 48mila le domande pervenute all’INPS. AL momento le domande accettate sono già oltre 18mila, che consentiranno ai lavoratori di andare in pensione, ma senza le penalizzazioni dovute dall’APE Volontaria. Ovviamente i requisiti necessari per l’APE social sono più stringenti, ma la misura sembra funzionare e potrebbe esser ampliata anche ad altre categorie in futuro.

Infine vediamo l’ultimo aggiornamento per quanto concerne i lavoratori precoci che vogliono uscire con quota 41. Stando alle ultime stime sono oltre 34mila le pratiche già prese in carico dall’INPS e circa 11mila sono già state accolte in questi mesi. Per poter uscire con quota 41 è necessario appartenere a specifiche categorie a rischio, se avete dei dubbi su quale sia la forma di uscita pensionistica migliore per voi vi invitiamo a leggere la nostra sezione dedicata con l’apposita guida sulla pensione anticipata.

Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

11 pensieri riguardo “Pensione anticipata ultimi aggiornamenti oggi su Ape Volontaria, social e precoci

  • Avatar
    3 Aprile 2018 in 11:20
    Permalink

    Avebdo la Ricevuta certificazione per APE Volontaria ad oggi non è ancora in rete la procedura che consente di richiedere la prestazione

    Rispondi
  • Avatar
    29 Marzo 2018 in 18:16
    Permalink

    io veramente avevo richiesto informazioni circa l’ape volontaria e non “quota 41 o ape sociale”, pazienza va bene lo stesso!

    Rispondi
    • Erica Venditti
      30 Marzo 2018 in 10:15
      Permalink

      Le chiedo scusa Enrico forse ho letto male io, mi riformula la domanda? Mi rincresce davvero, rispondo a decine di domande al giorno, potrei aver commesso un errore. Non era mia intenzione non risponderle o deviare su altro. Come può notar dalle altre risposte sul sito cerco sempre di essere molto precisa e puntuale. Resto a sua disposizione. Erica

      Rispondi
  • Avatar
    29 Marzo 2018 in 14:42
    Permalink

    ho fatto richiestax ape volontaria all, inps cosa altro devo fare x sapere se ho diritto o meno, ho 63 anni e piu di 20 anni di contributi versati

    Rispondi
    • Erica Venditti
      29 Marzo 2018 in 15:42
      Permalink

      Quando ha fatto domanda? L’Inps ha 60 giorni per rispondere

      Rispondi
  • Avatar
    29 Marzo 2018 in 13:10
    Permalink

    fatta richiesta certificazione per ape volontaria il 13/02/2018 oggi leggo questa dicitura circa la domanda:
    sull’accettazione dei requisiti ‘si diritto’ che cosa significa? La certificazione arriverà per posta o la troverò sul portale dell’INPS
    garzie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      29 Marzo 2018 in 14:41
      Permalink

      ‘Si diritto se rientra tra gli ammessi’ significa che avrà diritto alla pensione con quota 41 o ape sociale , a seconda della richiesta fatta, se vi saranno le coperture finanziarie. Nel caso le risorse ci fossero, avendone lei diritto, riceverà poi sul portale Inps la conferma contenete l’ ok di accettazione domanda, la data di decorrenza, e potrà procedere poi con la domanda di pensione definitiva. Ci tenga aggiornati. A presto

      Rispondi
    • Erica Venditti
      30 Marzo 2018 in 10:36
      Permalink

      Trovata, posso risponderle. Effettivamente avevo letto frettolosamente e dato per scontato si trattasse della risposta giunta per ape sociale e precoci. Si diritto cmq ha lo stesso significato, vuol dire, infatti, che L’Inps le ha confermato che ha i requisiti necessari per poter accedere alla pensione anticipata con l’Ape volontaria. Entro 60 giorni l’Inps dovrebbe inoltrarle, sicuramente sul portale ma potrebbe anche cartacea, la certificazione indicante anche l’importo minimo e massimo richiedibile. Dopodiché potrà inoltrare la domanda definitiva di pensione. La rimando comunque alla circolare Inps per tutti i dettagli aggiuntivi: https://www.inps.it/bussola/visualizzadoc.aspx?svirtualurl=/circolari/Circolare%20numero%2028%20del%2013-02-2018.htm.

      Rispondi
      • Avatar
        31 Marzo 2018 in 16:35
        Permalink

        ok perfetto oggi ricevuto a mezzo portale la certificazione con i dati esettamente come da Lei indicati. Grazie

        Rispondi
        • Erica Venditti
          3 Aprile 2018 in 9:48
          Permalink

          Benissimo, lieta di esserle stata d’aiuto

          Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *