Pensioni 2017, APE volontaria in gazzetta: info utili

TORINO – Le ultime novità in tema di pensioni 2017, per quanti non sono in alcun modo riusciti ad accedere alle misure di flessibilità con Quota 41 e ape sociale, giungono dalla recente pubblicazione in gazzetta ufficiale delle misure relativa all’anticipo pensionistico denominato APE volontaria, i dettagli al 20 ottobre 2017

Pensioni anticipate 2017, APE volontaria in GU, chi potrà accedervi?

Il Consiglio dei Ministri ha reso ufficiale le nuove misure dell’Ape volontaria con la pubblicazione definitiva del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 4 settembre 2017, n. 150 sulla Gazzetta Ufficiale numero 243 del 17 Ottobre 2017, sebben ancora specifiche opportune debbano essere fornite circa gli accordi con le banche e le assicurazioni che prenderanno parte al progetto pensionistico. Ricordiamo, infatti, che chi vorrà accedere all’ape volontaria andando dunque in pensione 3 anni prima, potrà farlo unicamente a proprie spese, accendendo un prestito.  Molti i lavoratori precoci e non che si sono detti contrari a dover contrarre un ‘mutuo ventennale’ per poter ambire all’uscita anticipata dal mondo del lavoro, altri , invece, ormai disperati dalla rigidità della Riforma Fornero si sono detti disposti quanto meno a comprendere di che si tratta per poter valutare il proprio destino previdenziale. Qualche prima informazione emerge già dai contenuti pubblicati, nello specifico sono state sono state rese importanti informazioni anche rispetto all’importo minimo e massimo della quota mensile.

APE volontaria, specifiche dall’articolo 6 su quota mensile e importo minimo

  • La quota mensile dell’Ape prevede un importo minimo di 150 euro.
  • La quota mensile dell’Ape non può superare per il 75%  l’importo mensile del trattamento pensionistico. E’ valido, nel caso in cui tale quota è concessa per un periodo superiore ai 36 mesi.
  • L’importo massimo non potrà superare le percentuali dell’80% e dell’85% del trattamento pensionistico per durate dell’Ape volontario tra i 24 ed i 36 mesi o tra i 12 e i 24 mesi.
  • Per periodi inferiori ad un anno, gli importi massimi dell’Ape volontario non potranno superare il 90% dell’importo spettante con il trattamento pensionistico.

 

Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981. Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista Scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *