Pensioni 2018 ultime oggi 15 maggio, Fornero: ‘Per maggior flessibilità ci vorrà tempo’

Le ultimissime novità di oggi 15 maggio sulle Pensioni 2018 arrivano direttamente dall’Ex Ministro del lavoro Elsa Fornero che in una recente intervista al quotidiano La Repubblica è tornata a parlare della sua riforma e dei possibili scenari futuri per modificarla e consentire maggior flessibilità in uscita dal mondo del lavoro. Inoltre, vediamo subito le parole di Tony Barber, Europe editor del Financial Times, preoccupato delle misure che potrebbe prendere il nuovo Governo formato da Di Maio-Salvini in merito al sistema pensionistico italiano.

Ultime novità Pensioni oggi 15 maggio: il Financial Times lancia l’allarme su abolizione Fornero

Uno dei punti del programma di Governo che Di Maio e Salvini stanno cercando di realizzare è il superamento della legge Fornero, magari tornando ad un sistema di quote. Proprio in vista di questa ipotesi, l’Europe Editor del Financial Times, Tony Barber, ha lanciato la sua preoccupazione in una recente intervista:

“Non so chi sceglierà il prossimo ministro dell’Economia, ma la cosa più preoccupante riguarda la proposta di cancellare la riforma delle pensioni, la legge Fornero. Sarebbe un gravissimo errore, e produrrebbe di certo una reazione dei mercati, che invece per ora sono ancora calmi».

Pensioni oggi ultime news: Parla Elsa Fornero: ‘Ci vorrà tempo a cambiare il sistema pensionistico’

In un’intervista rilasciata a Repubblica, Elsa Fornero ha spiegato come si fidi ciecamente di Sergio Mattarella che “i questi giorni ha dato dei messaggi precisi e coerenti con le esigenze che la nostra società e il nostro sistema economico hanno in questo momento. Ho fiducia che non ci sarà una deriva populistica nel senso negativo di questo termine perché Mattarella si farà garante della stabilità dell’Italia”.

Una delle pulsioni populiste è arrivata in questi mesi proprio dall’abolizione della legge Fornero, e su questo argomento la professoressa ha spiegato che “Il modello varato durante il Governo Monti  non si può abrogare oggi. Forse si potrà realizzare una maggiore flessibilità nell’età di pensionamento, con una variazione dell’assegno mensile che sarà più alto per chi va in pensione più tardi. Ma ci vorrà tempo”.

Infine a margine dell’intervista, la Fornero ha voluto precisare anche qualcosa sulla sua pensione, dopo le notizie girate in rete in questi giorni: “Voglio però mettere un freno alle polemiche che ogni volta che si fa il mio nome si generano. Vado in pensione con i tempi previsti dalla legge. Sarei potuto andarci cinque anni fa con una pensione da ministro che sarebbe stata circa il doppio rispetto a quella che prenderò da novembre in poi. Ma sarebbe stato un privilegio e non ho voluto usufruirne”.

Voi cosa ne pensate di queste ultime dichiarazioni sulle pensioni 2018? Per restare sempre aggiornati con tutte le ultime novità seguiteci qui sul sito e anche sulla nostra pagina facebook! Vi aspettiamo!

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Autore dell'articolo: Stefano Rodinò

Stefano Rodinò
Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica, dal 2009 per quattro anni ho lavorato come interinale presso l‘I.N.P.S. di Torino dove ho iniziato la mia formazione sul mondo delle pensioni. Dal 2013 come giornalista esperto di previdenza ho iniziato a scrivere sul sistema pensionistico, raggiungendo fino ad oggi oltre 13 milioni di lettori con i miei articoli.

4 commenti su “Pensioni 2018 ultime oggi 15 maggio, Fornero: ‘Per maggior flessibilità ci vorrà tempo’

    RICCARDO ELIA ROS

    (15 maggio 2018 - 16:52)

    HO ascoltato le bestialita’ nel video accanto della fornero. Ma avete sentito le bestialita’ quando parla di esodati che se ne sono andati volontariamente dal posto in cui lavoravano , pertanto non meritano , nessun anticipo pensionistico??????? Ma da dove arriva questa aliena , ma dove ha vissuto in tutti questi anni a burundiland??? Gli esodati fornero sono un’altra cosa , sono degli ultra cinquantacinquenni messi fuori dalle aziende , per decentramenti all’estero , svecchiamento di personale , prepensionamenti , che da un giorno all’altro si sono trovati 5 anni di aumento dell’eta’ pensionabile, senza lavoro e pensione. Sigra fornero a 70 anni dovrebbe smetterla di raccontare le bugie.

    Enzo

    (15 maggio 2018 - 16:37)

    Nulla da fare. Per la pensione pagheranno sempre i soliti fessi senza se e senza ma ( fino a quando tutti e dico tutti i Politici non saranno costretti a versare 40 anni di contributi per andare in pensione e svaniranno vitalizi e baby pensioni )
    questa potrebbe essere l’ unica vera riforma Delle pensioni , inoltre la reversibilità deve spettare solo ai figli se minorenni a vedove e vedovi se fedeli al povero marito o moglie defunti .
    Il resto è aria fritta

    Alberto Manzi

    (15 maggio 2018 - 15:28)

    alla fine vincerà sicuramente la fornero. la lega sta tirando i remi in barca visto che metterà il paletto a 64 anni per la quota 100, addirittura peggiorativo rispetto alla legge attuale , i sindacati stanno tutti remando contro, non parliamo poi delle varie voci italo europee…. possibile però che nessun mezzo di informazione dia MAI e poi MAI voce a quello che il comune mortale pensa ?

    Ignazio

    (15 maggio 2018 - 14:18)

    Secondo voi la pensione è un diritto o una concessione?..,,o un ibrido tra diritto e concessione?(15-05-2018)….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *