Penioni, proroga opzione donna al 14/1. Fuori nuovamente le nate nel 60?

Pensioni 2019, ultim’ora opzione donna: ordine del giorno per nate nel 1961?

Le ultimissime novità al 4 febbraio 2019 sulle pensioni anticipate e nello specifico sulla proroga dell’opzione donna per le lavoratrici nate dopo il 1960, dunque attualmente escluse, arrivano direttamente dalla senatrice Nunzia Catalfo, che si é messa in contatto con le iscritte al gruppo opzione donna le escluse assicurando loro che si spenderà in prima persona affinché il Governo proroghi ulteriormente l’opzione donna.

L’annuncio di questa importante apertura da parte della Presidente della Commissione Lavoto al Senato nei confronti delle donna nate nel 1961 é giunto dall’amministratrice del gruppo Paola Viscovich, che ha voluto informare le donne iscritte nella speranza di infondere loro ottimismo, dopo l’amarezza subentarta per quanto letto nel decreto ormai in Gu che stabilisce l’accesso alla proroga solo per quante hanno maturato oltre ai 35 anni di contributi 58/59 anni entro il 31/12/2018. Eccovi quanto emerso dal post e i commenti di ringraziamento che le donne hanno rivolto alla Senatrice.

Opzione donna, gli appelli al Governo per includere le nate nel 61

Tanti in questi giorni i ripetuti appelli delle donne, rivolti alla senatrice Nunzia Catalfo e alle donne al Governo oggi, eccovi quelli di una di loro Barbara Monreale: “Un miglioramento possibile è un emendamento della data raggiungimento requisiti Opzione Donna al 31.12.2019 che includa anche le nate nel 1961. Lo chiediamo alle donne che ci rappresentano nel governo del cambiamento. Grazie!”

Poi ancora: “Le donne del 1961 vi chiedono un emendamento per poter uscire dal lavoro con opzione donna. Quest’anno abbiamo 58 anni, avremo una forte penalizzazione e tfr a 67 anni. Eravamo incluse quando Nunzia Cataldo nel 2017 ha presentato un emendamento per opzione scadenza 2018 con 57/58 anni, che il governo precedente purtroppo non ha accettato. Ora che siete voi al governo fate la stessa cosa? perché ci lasciate fuori? Presentate un emendamento a nostro favore per spostare la scadenza requisiti al 31.12.2019 come previsto per Ape social. Aspettiamo una risposta che nonostante tutti gli appelli non è ancora arrivata. Grazie!” Dopo tanti appelli anche da parte dell’amministratrice Paola Viscovich, ecco che nella giornata di ieri é finalmente arrivata la risposta della Presidente della Commissione lavoro al Senato che ha riaperto le speranze.

Opzione donna, si apre una speranza per le nate nel 1961?

Nella giornata di ieri la Viscovich ha rassicurato le donne iscritte al gruppo ‘opzione donna le escluse’ facendo presente che non tutto é perduto, grazie alle intenzioni espresse direttamente dalla Senatrice Catalfo, ecco il post: “Ringraziamo la Senatrice Nunzia Catalfo che ci ha comunicato l’intenzione di mettere in campo le azioni necessarie per la presentazione di un Ordine del Giorno che impegni il Governo a prorogare Opzione Donna al 2019. La volontà di aiutare noi escluse è tangibile ! Forza !DONNE, ce la faremo”.

Come era prevedibile sono piovuti i ringraziamenti delle donne, le cui speranze non aspettavano altro che essere alimentate da fonti ufficiali, per molte la proroga é l’unica via d’uscita ad una situazione famigliare complessa o alla disoccupazione. Una scelta di vita che seppur penalizzante ridarebbe la giusta libertà di scelta ed il diritto alla pensione. Eccovui una carrellata dei commenti più significativi.

Pensioni 2019, le donne escluse: grazie senatrice Catalfo

Paola V: “noi speriamo sempre che la proroga sia sancita già in fase di conversione del decreto, ma ovviamente accogliamo positivamente tutte le azioni governative che vanno nella auspicata direzione

Donatella G: “Questo sarebbe giusto! Un impegno vincolante x le donne del 61. Spero che la sensibilità dell on Catalfo sia condivisa e che porti al risultato auspicato. Grazie”

Nelly M: Grazie di cuore Onorevole Catalfo orgogliosa di essere sua concittadina.Grazie al suo impegno confido in una proroga per donne del 61 al 2019 così come promesso dal Governo del cambiamento, presente nel contratto del Governo.

Lorena B: “Grazie Onorevole per quello che ha fatto è che farà per la causa delle donne del 1961″ e ancora Marilena T: “Grazie on.Catalfo, grazie al suo impegno anche le donne del 61 rientreranno nella proroga come da promessa”

Rita F: “Ringrazio l’Onorevole e la ns. Amministratrice per l’impegno e la speranza, chissà sia la volta buona. PROROGA DI O D AL 2019 E POI STRUTTURALE PER TUTTE LE DONNE” Conclude Cinzia S: “Onorevole Catalfo la ringrazio infinitamente, lei è sempre stata sensibile alla nostra causa e lo sta dimostrando tutt’ora che la sua intenzione è quella di non tralasciare Donne ampliando la platea alle nate nel 1961. Grazie di cuore”

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Autore dell'articolo: Erica Venditti

Erica Venditti
Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981,! Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista. Scopri di più

20 commenti su “Pensioni 2019, ultim’ora opzione donna: ordine del giorno per nate nel 1961?

    Avatar

    Graziella

    (17 Marzo 2019 - 11:56)

    Buongiorno, ho scritto altre volte per dire che sarebbe ora che per OD si fissassero i requisiti definitivamente uguali per tutte e rimanesse una possibilità per tutte le donne. Mi dispiace sempre leggere che molte donne si accontentino di raggiungere i requisiti per loro, credo si debba insistere perché tutte possano avere la stessa opportunità al raggiungimento dei requisiti stabiliti, ogni anno.

    Avatar

    Anna Maria

    (18 Febbraio 2019 - 13:57)

    Sono nata il 10 3 1962 , ho 37 anni e mezzo di contributi e ho 57 anni di età fra un mese, non mi sembra giusto che l’ unica via di uscita dal lavoro per tutte quelle che come me hanno iniziato la carriera lavorativa molto presto cioè 1982 debbano rimanere fuori da ogni forma di opzione per un anticipo di pensionamento. Vorrei che esaminaste questo problema in quanto alla fine l ‘ unica speranza resta quella di andare se verrà confermata con l’opzione dei 41 anni x tutti. Questo non mi sembra giusto!!!

    Avatar

    Brunella

    (7 Febbraio 2019 - 11:48)

    Non capisco perchè nel 2015 per opzione donna erano necessari 35 anni di contributi e 55 anni di età. Ora si parla di 58/59 anni. Questa non è una proroga ma una vera e propria variazione della normativa perchè cambiano in continuazione i requisiti. Non è discriminante per chi come me ha 36 anni di contributi e 55 anni di età? Spero che cambi veramente qualche cosa per dare l’opportunità alle donne di andare in pensione specialmente quando ci sono carichi di famiglia pesanti come genitori con gravi invalidità.

      Erica Venditti

      Erica Venditti

      (7 Febbraio 2019 - 12:17)

      lA LEGGE 243/2004 PREVEDEVA 57/58 ANNI e 35 anni di contributi al 31/12/2015, mai 55

    Avatar

    brunella

    (7 Febbraio 2019 - 11:39)

    Non capisco perchè nel 2015 poteva usufruire di opzione donna chi aveva 35 anni di contributi e 55 anni di età… ora si parla di 58/59 anni di età …non è discriminante per le donne come me che hanno 36 anni di contributi e 55 anni di età? Parlano di proroga di opzione donna ma, in realtà, non si tratta di proroghe ma di vere e proprie modifiche della norma iniziale perchè ogni anno vengono cambiati i requisiti lasciandoci sempre nell’incertezza per quanto riguarda i tempi di accesso alla pensione….Spero che l’onorevole Catalfo si faccia carico di queste problematiche e favorisca in qualche modo l’uscita dal lavoro delle donne in particolare quando ci sono carichi di famiglia pesanti come genitori con invalidità.

    Avatar

    Ilaria

    (7 Febbraio 2019 - 8:12)

    Buon giorno sono Ilaria da Firenze anch’io ringrazio l’onorevole Catalfo x il tempo e l’impegno x OD.per quanto riguarda la mia situazione ho capito che non rientro nella proroga OD perché sono nata il 4/2/58 e ho 61 anni e maturerò 35 anni di contributi aprile 2019 perché tali requisiti sono richiesti x il 2018(faccio presente che non mi hanno pagato 6 anni di versamenti per tanto può capire il mio stato d’animo ).io penso che l’obbiettivo sia che OD sia quello di rientrare nel DL come quota 100 cio per il triennio (2019 -2021)per noi donne sarebbe importante è che poi possa diventare anche strutturale .Pertanto le chiedo di combattere x tutte noi e se possibile ci tenga aggiornate sui risultati ottenuti o personalmente su questa email che è di mio marito ho su questo sito .Mi scusi se sono stata un po lunga ma penso di aver espresso il pensiero mio ma anche di molte donne.Inoltr ho letto che il ministro ha assicurato che OD sarà rinnovata anno x anno speriamo invece che sia x tutto il triennio .Grazie grazie grazie

    Avatar

    Caterna MONTAURO

    (6 Febbraio 2019 - 11:43)

    Mia sorella è nata il 20 marzo 1960 ma dopo 32 anni da dipendente ha perso il lavoro per cessata attività . Ha provato ad aprire un negozio che dopo 2 anni ha dovuto chiudere per scarsa rendita. Ha versato i contributi volontari ed ha raggiunto i 35 anni entro il 31/12/2018.Potrà sperare di andare in pensione con opzione donna? Chiedo cortesemente al governo di fare un sforzo e portare i requisiti al 31 12 2019 come ape social cosi potrebbe avere un maggiore certezza. Grazie.

    Avatar

    Afra

    (5 Febbraio 2019 - 21:29)

    Sono nata il 30.01.1961 e per soli 30 giorni non rientro x opzione donna, mi auguro che la senatrice Catalfo che è sempre stata sensibile al tema, intervenga per migliorare il decreto e magari renderlo strutturale. Quest’anno maturo 37 anni di lavoro e ho già compiuto anch’io i 58 anni. Sarebbe una grande e grave penalizzazione ed ingiustizia per noi nate nel 61!

    Avatar

    Renato

    (5 Febbraio 2019 - 10:57)

    SI STANNO GIA’ CAPENDO CHE SIA REDDITO CHE QUOTA 100 NON LIBERERA’ POSTI DI LAVORO , QUESTO SI EVINCE DA I PRIMI DATI DI CHI HA PRESENTATO LE PRIME DOMANDE DI QUOTA 100. LO STO DICENDO DA OTTO MESI CHE ERA UNA LEGGE INGIUSTA NEI CONFRONTI DI CHI HA VERSATO GIA’ 41/42 ANNI MA I DUE CIALTRONI HANNO PENSATO SOLO AI VOTI E I PRECOCI L’HANNO PRESO I QUEL POSTO ., ALTRO CHE REGALARE SOLDI AI FURBI , QUESTI STANNO GIA’ INTONANDO UNA BELLA PATRIMONIALE ALLA FACCIA DEI CITTADINI ONESTI CHE SI SI SONO FATTI IL MAZZO PER RISPARMIARE QUALCOSA E SOPRATTUTTO PAGANDO SEMPRE LE TASSE .

    Avatar

    Ilaria

    (5 Febbraio 2019 - 8:33)

    Buon giorno vorrei sapere se io che sono nata il4/2/1958 e mstiro 35 anni di contributi aprile 2019 rientro subito lella opzione donna e se posso fare la domanda grazie e forza donne che OD diventi strutturale x poter avere una scelta in più per andare in pensione

      Erica Venditti

      Erica Venditti

      (5 Febbraio 2019 - 11:24)

      Ilaria i requiti per opzione donna 35 anni di contributi e 58/59 d’età devono entrambi essere maturati entro il 31/12/2018, dunque se matura 35 anni di contributi ad aprile purtroppo é fuori da questa proroga.

        Avatar

        Ilaria

        (6 Febbraio 2019 - 15:11)

        Ciao grazie x avermi risposto ma ho letto che OD x il 2019 sarà rinnovata anno x anno spero che sia vero che questo governo mantenga la promessa data finora lo è stato e comunque spero che anche voi continuate a pressarli perché ciò avvenga x tutte noi donne grazie e fatemi sapere di qualsiasi aggiornamento . PS x conoscenza io mandai una email al sig Luigi Dimaio x la OD

    Avatar

    Giuliana Feller

    (5 Febbraio 2019 - 7:57)

    Grazie mille ti prego continua così e che dio ti benedica… Non c’è la faccio più.. Grazie

    Avatar

    Laura

    (5 Febbraio 2019 - 6:40)

    Compio 58 anni il 25 aprile, spero nella proroga visto che sono anche in naspi.

    Avatar

    Maria Lorenza lussu

    (4 Febbraio 2019 - 21:51)

    Anch’ io spero che opzione donna venga prorogata al 31/12/2019….sono nata nel 1961 è dopo 36 anni di lavoro… penso di aver versato i contributi e meritarmi la mia pensione. Speriamo bene.

    Avatar

    Anna

    (4 Febbraio 2019 - 21:32)

    Io ho 41 esei mesi… Ho 59 anni sono nata nel 59, riuscirò ad andare in pensione?

      Erica Venditti

      Erica Venditti

      (5 Febbraio 2019 - 11:25)

      Dipende Anna se é precoce, ha 12 mesi di contributi versati prima dei 19 anni, e rientra in una delle categorie considerate disagiate dalla precedente legislatura, può optare per la quota 41, in caso si riferisse alla quota 100 no, perché pur abendo più dei 38 anni di contributi richiesti non ha i 62 anni necessari per accedervi.

    Avatar

    Maria Mezzatesta

    (4 Febbraio 2019 - 19:23)

    Sarebbe auspicabile estenderlo a tutto il 2019

    Avatar

    Domenica

    (4 Febbraio 2019 - 15:05)

    Lo spero tanto perché a me mancano circa 7 mesi e dovrò riscattarli se voglio andare con opzione donna.
    Ma quando si saprà qualcosa?

    Avatar

    Eleonora

    (4 Febbraio 2019 - 14:15)

    Sono nata 8/ 2/1961 x 39 giorni non rientro x opzione donna x 39 giorni spero che spostamo i requisiti al 31/ 12 2019
    Dopo 37 anni di lavoro in fabbrica non c’è la faccio più grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *