Pensioni 2024, tagli a causa di quota 103: ecco quanto si perderà al mese

Andare in pensione con quota 103, dal 2024 avrà un costo non indifferente sull’assegno pensionistico. L’ansa riporta le cifre calcolate dalla CGIL che evidenziano come i lavoratori che vorranno usufruire di questa misura di uscita anticipata dal mondo del lavoro lasceranno tra i 180 e i 475 euro al mese. Vediamo nel dettaglio le cifre.

Pensioni anticipate con quota 103, quanto si perde sull’assegno pensionistico nel 2024?

Ammonta ad una differenza mensile di pensione di 180 euro mensili, pari al 10,2% dell’assegno complessivo, la ‘perdita’ per una lavoratrice che perfezionerà quota 103 con 41 anni di contribuzione e 62 anni di età nel prossimo anno. Con la prossima legge di Bilancio già in vigore e con decorrenza dell’assegno di pensione trascorsi 7 mesi dal perfezionamento del requisito al primo ottobre 2024, infatti, e considerando che il requisito di età contributiva è raggiunto a febbraio 2024 il mancato guadagno lordo su una attesa di vita media delle donne di 84,8 anni ammonta a 51.480 euro.

La CGIL ha effettuato il calcolo considerando una retribuzione lorda di 25.000 euro. Nel caso di pensione “quota 103” calcolata con il ricalcolo contributivo, l’importo mensile sarebbe di 1.570 euro lordi, mentre con il calcolo misto sarebbe di 1.750 euro lordi.

Pensioni 2024, i calcolo della CGIL su quota 103: con il contributivo gravi perdite

Se si ipotizza una carriera con progressioni salariali e un’ultima retribuzione di 50.000 euro per un lavoratore, come dichiarato da Ezio Cigna, responsabile delle Politiche Previdenziali della CGIL nazionale, la pensione “quota 103” calcolata con il ricalcolo contributivo ammonta a 2.273,77 euro lordi. Nel caso del calcolo misto, sarebbe stata di 2.749,12 euro lordi, con una differenza mensile di 475,35 euro secondo la valutazione della CGIL.

Il lavoratore che raggiungerà la “quota 103″ con 41 anni di contribuzione e 62 anni di età nel 2024, con l’assegno che inizia a decorrere sette mesi dopo il completamento dei requisiti il 1 ottobre 2024, considerando che il requisito è soddisfatto a febbraio 2024 e tenendo conto di circa 13 anni nel sistema retributivo, il calcolo del mancato guadagno lordo, considerando un’aspettativa di vita media degli uomini di 80,5 anni, ammonta a 111.231 euro (calcolato come 475,35 euro al mese per 13 anni, equivalente a 18 anni).

In conclusione, la prospettiva della “quota 103″ per i lavoratori con 41 anni di contribuzione e 62 anni di età nel 2024, con un assegno pensionistico che inizia a essere erogato dopo sette mesi dal soddisfacimento dei requisiti, comporterà un significativo mancato guadagno lordo nel corso degli anni. Questi dati evidenziano l’importanza di comprendere appieno gli effetti delle diverse formule di calcolo delle pensioni e le implicazioni che possono avere sulle future entrate pensionistiche dei lavoratori.

109 commenti su “Pensioni 2024, tagli a causa di quota 103: ecco quanto si perderà al mese

  1. Questo è il 4 anno in cui aspetto di poter andar in pensione anticipatamente. Gli anni scorsi, o per il requisito dell’età o per quello degli anni di contribuzione, non potevo. Quest’anno invece compio 64 ! anni e a giugno faccio i 41 anni di contributi quindi in teoria potrei. Ma questo governo ha riveduto quota 103 inserendo delle pesanti penalizzazioni. E’ mai possibile che volendo anticipare la pensione di un periodo di nemmeno 2 anni, il governo mi taglieggi per l’intera vita pensionistica di un importo pari o superiore al 10% della mia futura pensione rendendomi potenzialmente un nuovo povero ?Avrei capito se la decurtazione fosse riferita ai soli anni di anticipo. Per non parlare del fatto che lo scorso autunno si parlava di quota 104 con delle penalizzazioni in proporzione agli anni di anticipo rispetto alla Fornero (42 e 10 mesi per gli uomini).
    C’è nessuno che protesta in merito ? Governo ladro
    A dicembre 2022 scrissi a Salvini, Meloni affinchè nel 2023 adottassero per le pensioni anticipate come quota 103 dei criteri più flessibili e cioè “Si mantenga pure il quoziente di 103, ma lo si associ a due, tre
    diverse combinazioni tra età anagrafica e anni di contribuzione, per
    esempio 64 di età e 39 di contributi, 63 di età e 40 di contributi, 62
    di età e 41 di contributquanto segue:
    Fino alla fine del 2021, con quota 100, avevo il requisito degli anni
    di contribuzione, 38, ma non dell’età anagrafica (61 invece di 62),
    quest’anno (2022) con quota 102, raggiungo il requisito degli anni di
    contribuzione (38) ma, ancora, non quello dell’età anagrafica (62
    invece di 64), mentre per il prossimo anno la cosa di inverte, avrò
    (spero) l’età ma non i 41 anni di contribuzione prevista. Di questo
    passo la pensione anticipata per me rimarrà sempre un miraggio.”
    In effetti ho compiuto 63 anni l’anno scorso ma non avevo ancora i 41 di contribuzione prevista

  2. Premettiamo che andremo in pensione con l’età anagrafica, nel frattempo a questi falsi che promettono tanto a parole, bisogna anticiparli in un solo modo, credo che in assenza di voti farebbero qualcosa di buono.
    Basta non se ne può più, ormai è chiaro che siete tutti uguali quando vi si danno le poltrone, non meritate il parere dei cittadini.

    1. Forza Boldrini … tu si’ che ne sai … ahhh quante ne sai … come Monti, Fornero, Salvjni, Durigon, ecc. ecc. ecc. … domanda: ma voi parlamentari dopo quanti anni maturate il diritto alla pensione ????

  3. Mai avrei pensato che questa destra potesse fare una riforma delle pensioni peggio della legge Fornero.
    Invece sono riusciti a fare molto peggio con il sistema contributivo per tutti.
    Salvini e Durigon dovete sparire dal panorama politico italiano, siete peggio di Pinocchio.

  4. Sinceramente Mai Avrei Pensato che 1 Governo.Amico. Ci Maltratti Cosi Abbiamo versato X 41 Anni Punto ..Mai e’ stato facile x chi come me Mai Avuto 1 Lavoro Stabile , Oggi Anno il coraggio di Parlare Penalizzazioni ..Sono Arrabbiatissimo non Voterò piu.1 Ambulante.

    1. Forza Durigon … tu sei l’espertone delle pensioni … insieme a Salvini … forza, dateci promesse e noi vi daremo voti e crederemo in voi … come crederemo a TUTTI gli altri (destra o sinistra che sia) … dateci promesse !!!!

      1. Si Pio , proprio un espertone Durigon, ma di torture e malefatte nei confronti dei lavoratori- proprio lui che è stato un sindacalista…..roba triste purtroppo che ci fa comprendere bene con che feccia abbiamo a che fare.

  5. Buonasera io dovrei essere in pensione dal1gennaio 2024,con la 103 .con 42 anni e 4 mesi i requisiti sono già acquisiti nel dicembre 2023.avro’ delle penalizzazioni??

    1. Se hai 62 anni quest’anno vai con la versione attuale della quota 103 che ha il limite massimo di importo di 5 volte la minima fino al raggiungimento dei 67 anni.

      1. Ciao Don grazie di aver risposto alla mia domanda.Proprio stamattina ho avuto modo di parlarne con la collega del personale che si occupa della previdenza,mi ha detto di richiamare tra una decina di giorni x capire meglio cosa fare,ne parlerà con il direttore e se poi l’INPS fosse d’accordo bisogna rifare la domanda e dichiarare che io finirò di lavorare il 30/12/2023 e forse non avrò penalizzazioni…

      2. Buongiorno io ho 63 anni e 3 mesi età attualmente e 42 anni e 8 mesi contributi a fine 2023…sono dipendente privato non pubblico…ho sentito che ci saranno penalizzazioni sulle uscite anticipate anche fornero ma solo per certe categorie e gorie.. Medici… Infermieri… O a tutti in maniera indiscriminata? Perché se anche se per soli due mesi… 42 anni e 10 mesi febbraio 2024…non vorrei perderci… O la quota 103 con più anni età contributi… O anticipata fornero se verrò penalizzato pure io? Grazie

  6. A questo punto, speriamo che sta manica di PAGLIACCI CHIACCHIERONI, SALVINI IN PRIMIS non cancellino la legge Fornero 41,10/ 42,10 con calcolo misto, visti i presupposti è ORO

    1. 43 e 1 mese … poi dal 2025 saranno quasi 44 … ah ah ah ah ah ah … evviva le finestre e la speranza di vita … ma per i parlamentari ovviamente le coperture ci sono sempre

      1. Ma l’aspettativa di vita con decreto del 17 ottobre non è stata bloccata per il biennio 25-26?
        Sulle finestre invece penso che tu abbia ragione! Maledetti!

        1. Riparte dal 2025 l’ adeguamento alla speranza di vita … ah ah ah … e le differenze di trattamento continuano … ah ah ah

    1. E’ incredibile … ancora sondaggi … ma qualche protesta seria per l’ennesimo scempio sulle pensioni ???? … niente … intanto questi incapaci che governano da decenni (da destra e da sinistra) distruggono il futuro di migliaia di persone dicendo che non ci sono coperture … ma come ???? … per voi invece ci sono sempre ???? …. non vogliono risolvere le intollerabili differenze che da decenni soffocano questo paese … privilegi, disuniformita’ di trattamento, baby pensioni, pensioni d’oro, pensionati con quota 100, pensioni retributive, vitalizi, ecc. … perche’ se non ci sono coperture allora non ci sono per TUTTI … chiaro ???? … invece questi politici del nulla pensano solo a voti e potere … fanno modifiche mirate per ottenere istantaneo consenso e distruggono il futuro di tutti gli altri … non capisco perche’ una persona che ha pagato 40 anni di contributi non ottenga il diritto alla pensione mentre i parlamentari maturano il diritto dopo pochi anni di legislatura … e noi guardiamo i sondaggi

    2. Durigon ???? … quando lo vedo in tv mi viene la nausea … cmq destra e sinistra tutti uguali … promesse e zero fatti … a psrte salvaguardare privilegi di chi puo’ votare a loro vantaggio

  7. È persino inutile commentare sti pezzi di merda che hanno letteralmente la faccia come il deretano, destra o sinistra, dicono sempre quello che non fanno, rubano il voto ai pochi elettori che ancora credono,non so a cosa.I diritti acquisiti sono solo i loro.

  8. Apriamo gli occhi. Paese a sovranità molto limitata che deve fronteggiare 2 guerre non volute dai lavoratori e decise dai poteri forti. Alle elezioni cambia la nave ed il comandante ma la rotta è già tracciata, che senso ha votare ?

  9. Se questo governo sfortunatamente arriverà a termine del suo mandato cancellerà completamente il calcolo con il sistema misto.!!!! Quindi rinviare l’accesso alla pensione non servirà a nulla, anzi, lavorerà e pagherà tasse in cambio di poco niente.

    1. Penso che ritoccheranno l’ultimo anno di questo governo solo per facocitare voti e rivincere le elezioni….. Maledetti sono tutti uguali

  10. … e si vantano pure….
    ho ascoltato le interviste dei politici per la manovra di Bilancio 2024, e qualcuno si vanta pure di aver fatto confermare quota 103.
    Mi chiedo se davvero questi signori abbiano un senso della dignità e del pudore oppure sono talmente abituati che mentono anche a sé stessi.
    Di sicuro non c’è niente di cui vantarsi ad aver proposto una legge offensiva nei contenuti e che calpesta i diritti di tutti coloro che per più di 40 anni di lavoro e sacrifici hanno portato avanti l’Italia.
    Quello che più umilia, non è tanto la mancata concessione dei nostri diritti, ma il livello così basso che hanno toccato coloro che dovrebbero difenderci e rappresentarci.
    E tutto questo nel silenzio dei sindacati che sono diventati ‘zerbini’ al soldo dei politici.
    Non servono scioperi generali, ma azioni concrete di denuncia e di lotta.
    Una legge cosi penalizzante ed offensiva nei confronti dei lavoratori rasenta ‘l’anticostituzionalità’ e meriterebbe senz’altro un approfondimento sia da parte dei Giudici che dal Presidente della Repubblica.
    Se non saranno i sindacati, i politici e le persone di buona ‘dignità’, propongo di sottoscrivere una ‘Class Action’ per il rispetto dei patti e degli accorti pensionistici presi dallo Stato con gli Italiani e che ristabilisca un senso morale nei rapporti tra politica-cittadini.

  11. Centro destra bugiardi, imbroglioni e Disonesti. Avete per l’ennesima volta fatto il contrario di quello che avevate promesso. Se non modificate questa vergognosa 103 ci vediamo alle prossime elezioni che non saranno come le ultime Ve l’ho garantisco.

    1. Ben detto Beppoo, dobbiamo ripagarli con la stessa moneta e quindi colpirli col voto- sfido chiunque a rivotarli dopo la porcata finale della nuova versione 103….. una vera vergogna che dimostra con chi abbiamo a che fare…… una banda di bugiardi e criminali sociali.

    2. Vedrai che questi vergognosi ritoccheranno qualcosa a nostro favore per accaparrarsi i voti… Sara così ne sono convinto. Ma non torneranno su, sono stati troppo bugiardi

  12. Ha ragione Conte, è il governo delle tasse e riguardo alle pensioni peggiorano la Fornero, il che è tutto dire
    Giusto anche il commento di oggi di un articolo sul Sole 24ore, che parla di medici Taglieggiati

  13. Fare norme sperando che nessuno ne usufruisca dimostra in toto quanto ignoranti, disonesti e soprattutto ipocriti siano i nostri attuali governanti.

    1. Concordo con Libero, perché dovrebbe essere il contrario, cioè fare leggi in modo che tutti ne usufruiscono, non pochi fortunati- che dire , purtroppo siamo ancora all’inizio con questi raccontaballe e come dicevano i latini “mala tempora currunt sed peiora parantur – prepariamoci e scendiamo in piazza , ne va della nostra vita.

  14. Che dire??? Questo è il risultato dei venditori di fumo, che parecchi di voi hanno votato in quanto rappresentavano la novità!!!! MA CHE BELLA NOVITA’!!!!
    Siamo passati dal governo Tecnico/politico al Governo politico di, Rozzi, raffazzonati ed incompetenti.
    Grazie ed un saluto ai gestori del sito.

    1. Esatto … solo prese in giro … come le finestre … dire 42 e 10 mesi e poi aggiugercene 3 (mesi) non ha senso ed e’ fuorviante … sono 43 e 1 mese … punto … ma solo per pochi fortunati (e ci risiamo) … perche’ nel 2025 la tombola riparte e si arriva a quasi 44 … ah ah ah … alla faccia di Monti e Fornero che si erano presentati come i salvatori della patria (rigidi, giusti e paladini dell’eguaglianza) … metteremo ordine a tutto … pensioni d’oro, privilegi, diseguaglianze, ecc. … ah ah ah … infatti … qualcuno va con la quota 100 … altri con 43 anni e 1 mese (misto) … altri con quasi 44 … altri con quota 102, altri con quota 103, altri con quota 103 e tutto contributivo … ecc. … basta un anno di differenza e troviamo un trattamento diverso … robe incredibili

  15. Ecco il risultato che si ottiene mantenendo solo la facciata di quota 103 facendo in contemporanea di tutto per stringere la platea. Iniquità che fanno veramente rabbia. Se penso alle condizioni economiche e di anzianità con i quali sono andati in pensione tutti i miei colleghi di lavoro dal 1987 ad oggi, tutto questo mi sembra un’assurdità. E’ inaccettabile

  16. Buongiorno… credo che, ora, la domanda da porsi sia : la Fornero verrà modificata ? prendere quota 103 con le penalizzazioni o aspettare la Fornero, con tutti i rischi ?

    1. sto prendendo una decisione pure io,e credo che andro’ con quota 103 penalizzata:se non ti mangi piu’ il fegato ,e sarebbero altri 5 anni, perche’ alla fine ci faranno lavorare tutti fino ai 67,magari campi anche fino a 90 anni(anziche 80,5 media uomini) e ti riprendi un po’ quello che ti hanno letteralmente rubato….

  17. Ma perché i signori del governo l, non si tolgono i loro privilegi che sono tanti per fare quadrare i conti dello stato . E facile fare quadrare i conti con i soldi della gente onesta che ha sempre pagato le tasse per tutta la vita senza avere utilizzato bonus e quant’altro ma solo aver lavorato duramente anni dopo anno . Il governo dovrebbe vergognarsi e il sindacato dovrebbe invece portare milioni di lavoratori a Roma per protestare contro questa manovra ingiusta.

    1. Vergognano ???? … ah ah ah … vi ricordate Monti e Fornero che dovevano toccare privilegi e pensioni d’oro ???? … ah ah ah ah ah ah

  18. La loro campagna elettorale è stata basata proprio sulle pensioni, questo è il risultato. Quando c’è da aumentare i loro salari lo fanno dalla sera alla mattina senza se e senza ma. Per quello che mi riguarda possono andare a casa. Salvini in primis.

  19. Perso che quota 104 della prima stesura non gli avrebbe fatto fare questa figuraccia, farebbero bene a ritornare a quota 104. La versione 103 del 2024 è peggiorativa anche rispetto all’ipotesi opzione tutti con finestra di almeno sette mesi. Ancora hanno la sfacciataggine di affermare che faranno quota 41!!!

    1. Concordo con Vincenzo, la quota 104 era di gran lunga migliore di questa merda di 103 peggiorata- era pur sempre un ambo secco ma più accessibile della nuova 103 che fa ribrezzo, così come fanno ribrezzo questi pazzi criminali macellai che devastano un popolo con la cattiveria che li contraddistingue.

  20. Io maturo i 62 anni e 41 di contributi nel 2024 al primo calcolo mi toccava 1100 euro di pensione…. Si rendono conto di cosa stanno facendo??

    1. caro Cesare ,lo sanno benissimo ,piu’ ci bastonano e piu’ si arricchiscono loro…..in fondo dai primi dati toglieranno alle pensioni dai 200 ai 475 euro a seconda delle situazioni.In tutti casi un furto,ma continuare a lavorare fino alla morte ha poi senso?

      1. Finché continuiamo a dargli quello che vogliono.quelli problemi nn se ne faranno mai.ci prendono x rammolliti,ma è ora di finirla.troppi politici,la soluzione é tagliarne più della metà ,i problemi finiranno e c saranno soldi x tutti

  21. Sono caduti nel ridicolo, raccontano balle come se ad ascoltarli ci fossero solo fessi……aspetta……forse hanno ragione !!

    1. Esatto … solo prese in giro … come le finestre … dire 42 e 10 mesi e poi aggiugercene 3 (mesi) non ha senso ed e’ fuorviante … una supercaxxola … sono 43 e 1 mese … punto … ma solo per pochi fortunati (e ci risiamo) … perche’ nel 2025 la tombola riparte e si arriva a quasi 44 … ah ah ah … alla faccia di Monti e Fornero che si erano presentati come i salvatori della patria (rigidi, giusti e paladini dell’eguaglianza) … metteremo ordine a tutto … pensioni d’oro, privilegi, diseguaglianze, ecc. … ah ah ah … infatti … qualcuno va con la quota 100 … altri con 43 anni e 1 mese (misto) … altri con quasi 44 … altri con quota 102, altri con quota 103, altri con quota 103 e tutto contributivo … ecc. … basta un anno di differenza e troviamo un trattamento diverso … solo supercaxxole

    2. Pensate che Salvini è talmente coglione che ha peggiorato la legge Fornero senza accorgersene….è credete lo dico a Malincuore perché sono il primo a restare fottuto da questa corporazione di buffoni incapaci

      1. È proprio così Giuseppe ed è stato anche detto dalla Fornero in trasmissione martedì a la 7 ,prendendosi una rivincita con Salvini esagerata e puntualizzando che non si è accorto il Salvini di aver peggiorato la riforma fornero- ormai è chiaro che questi pagliacci, in un delirio di onnipotenza sempre crescente, fanno del male volutamente ma anche senza nemmeno accorgersene….. tanto sono ottusi e dilettanti e noi ne paghiamo le conseguenze per la passività e le esitazioni dei sindacati e dei partiti di opposizione- svegliamoci prima che ci distruggano del tutto.

        1. Sergio, Salvini non è ottuso e dilettante ma, bensì, un lucido opportunista che prima ha ingannato i propri elettori (per fortuna io non l’ho votato) e adesso, per non perdere il posto al governo, se ne frega delle promesse e fa quello che serve per non avere un giudizio negativo da parte del mercato che dovrà sottoscrivere 480 miliardi di euro di debito in scadenza nel 2024.
          Ricordatevelo voi che lo avete votato!!

          1. Io sono sempre del parere che è ottuso ed il giudizio negativo lo avrà alla prossima tornata elettorale- altroché se lo avrà, perché solo i matti lo voteranno.

  22. Penso che a fine 2024, quando si faranno le statistiche di quante domande ha avuto l’inps su quota 103 versione 2024, si renderanno conto della boiata che hanno messo in piedi.Parlano di 15000 lavoratori, scommetto su numeri molto inferiori , al massimo duemila o tremila. Vedremo se indovinerò.La versione 2023 di opzione donna ha raccolto 900 adesioni, questi provvedimenti ormai sono per minoranze assolute , praticamente prese in giro.

    1. Caro Nicola, loro stimano 15000 persone sperando che siano 15 o meglio nessuno; ognuno si fa i suoi calcoli e poi decide; vogliono scoraggiare il più possibile la gente ; il loro obiettivo è che su 10 persone potenziali al massimo 1 vada in pensione; poveri noi, in che mani siamo ; saluti a te e ai gestori del sito

      1. Mi pare la tua sia la conclusione più ovvia. Logico è supporre che le persone più arrabbiate siano quelle che si sentivano o speravano di essere prossime all’uscita mentre, le altre, quelle già pensionate o le lontane dal traguardo sono al momento “sedute” ad osservare l’evolversi della situazione. Questo cosa ci dice … ci dice che il voto non sposterà di molto lo stato di fatto dei rapporti numerici tra partiti in quanto i rapporti delle tre condizioni:(PENSIONATI – LAVORATORI DISTANTI DAL PENSIONAMENTO – LAVORATORI BLOCCATI SULLA LINEA DEL TRAGUARDO) vedono questi ultimi in svantaggio numerico davanti alla cabina elettorale … almeno guardando il voto dal solo pertugio delle pensioni.

    2. Perfettamente d’accordo anche perché dopo 41 anni di contributi non voglio regalare niente allo stato anzi con questa misura mi sprona a fare il lavativo anche se non lo sono mai stato

      1. Infatti, si rendono conto della scarsa produttiva e della scarsa motivazione di questa platea di sc……ati che hanno sovvenzionato baby pensioni e vitalizi vari per oltre 40 anni

    3. Ma Nicola, non ti sei reso conto che questo modo di operare serve per creare il tesoretto!!. A fine 2024 diranno che c’è un tesoretto da spendere perchè pochi lavoratori avranno fruito della quota 103 nuova versione e quindi sperpereranno anche quel risparmio (se così si puo’ definire) ai danni dei lavoratori onesti. Sono ormai troppi anni che procedono in questo modo.

  23. Siamo esseri inferiori a cui non frega niente a nessuno….tutti i mass media sono concordi sul fatto che con questo debito con lo spettro delle agenzie di rating x questo o quel motivo l’unico modo x salvare questo benedetto paese è fottere senza pietà i più deboli e quelli che nella loro vita hanno sempre pagato le tasse…il resto sono solo canzonette come diceva un noto cantautore

    1. Chi prende più di 50000 euro lordi all’anno (chissà poi in Italia perché non si calcola mai il netto), ha un entrata di 2400/2500 euro al mese.Ebbene, per lo stato si tratta di ricconi a cui bisogna tagliare tutto, indicizzazione pensioni, detrazioni irpef oppure pagarsi tutto ( asili nido, università per i figli ecc..)L’assurdo è che parliamo del 4,9% delle dichiarazioni in tutta Italia e che contribuiscono al 60% di tutto il gettito Irpef dell ‘Italia, ci rendiamo conto in che situazione siamo? Quindi, Giuseppe ha ragione quando parla di chi paga le tasse, i soliti noti da spennare.

    2. Esatto, in cambio del PNRR hanno barattato le pensioni.
      Comunque la lega aveva già proposto il contributivo per tutti nel 2021 (Proposta di Legge di Durigon 2855), adesso hanno realizzato quello che si erano prefissi allora.

  24. Prevedono 17500 uscite anticipate con quota 103. Secondo me non andrà in pensione più di un migliaio di persone con questa formula (arrotondo per eccesso).

    1. Caro Salvo, poche con quota 103 e nessuna con quota 102. Faranno lavorare la gente fino allo sfinimento con queste quote che non servono a nulla!!!. Un caro saluto Lilli Reolon

      1. La cosa più grave è che avevano promesso ben altro. Adesso si rifugiano nel fatto che la riforma sarà fatta entro fine legislatura. L’altra parte politica almeno non aveva promessso nulla sulle pensioni, se non il mantenimento di Ape sociale (con allargamento delle attività gravose) e di Opzione Donna a 58-59 anni.

  25. Entro un paio di anni arriverà un altro governo tecnico e farà un’altra riforma.
    Chi può si trovi una soluzione.

  26. Ho letto alcuni commenti che condivido in pieno ma siamo arrivati alla resa dei conti.Tutti danno colpa a tutti e a tutto ma nessuno fa nulla.Fac59

  27. Chi dice che non ci sono i soldi per le pensioni, dovrebbe valutare che con solo 1/10 di mafia, evasione fiscale e contributiva, privilegi e sprechi si paga tutto. Pure Sanità e tutto il Welfare.

  28. Quasi quasi richiedo la 103 con 42 anni e 9 mesi di contributi. Cosi vado in pensione col contributivo e pure 6 mesi in ritardo. Sai che schiaffo morale…

  29. Ho voglia di chiedere Quota 103 con 42 anni e 9 mesi di contributi. Così non solo ho il ricalcolo contributivo, ma pure la pensione 6 mesi in ritardo. Sai che schiaffo morale….

  30. La quota 103 e’ una alternativa alla fornero diretta verso chi si trova in grande diffilcolta’ oppure chi gode di altre rendite….
    Nb. ricavano le ultime indicazioni che gli assicurano che gli italiani non reagiscono proprio a tutte le vessazioni imposte negl’ ultimi anni….

  31. Infatti ci andrà chi non può proprio continuare a lavorare, perchè la perdita è sostanziosa e x sempre. Il “compito” x l’Europa e mercati finanziari è stato eseguito perfettamente dai nostri buratt… burocrati!

  32. Un lavoratore che ha i requisiti della 103 il 31.12.2023 va in pensione dignitosamente (pur con una riduzione se supera 5 volte il minimo); il suo collega che matura tali requisiti il giorno dopo, l’1.01.2024 se accettasse quota 103 andrebbe incontro ad una penalizzazione indegna.
    Questa quota 103 non è una conferma come vogliono farci credere, è una discriminazione.

    1. Queste le parole di Landini e Conte…….. ora però se sono uomini veri devono passare ai fatti…… e per fatti intendo …… manifestazioni, scioperi e ostruzionismo durissimo in Parlamento- accadrà? Ho i miei dubbi…………………………………………………………….La Stampa ha raccolto due voci critiche sulle misure di riforma delle pensioni contenute nella manovra. Maurizio Landini, Segretario generale della Cgil, evidenzia che il Governo ha confermato Quota 103, ma con il ricalcolo della “componente retributiva, cosicché se uno va in pensione perde mediamente il 15 per cento. Se non bastasse, il settore pubblico subisce la revisione delle aliquote, che è pure incostituzionale, perché tocca diritti acquisiti. E per giovani e donne si aggrava la situazione”. Giuseppe Conte, Presidente di M5s, rincara la dose spiegando che “si fa cassa su 700mila dipendenti pubblici, tra cui medici, infermieri e insegnanti, esaltati a parole e puniti nei fatti. Quello che stanno facendo nel comparto pensioni è una vergogna: meno flessibilità in uscita, Opzione donna diventa sempre più ‘discriminazione donna’ e Quota 103 è un fallimento, lo dicono i numeri dell’Inps”. Infine, “con il taglio delle rivalutazioni si colpiscono ancora pensioni tutt’altro che d’oro, 4 o 5 volte la minima. Persino Fornero dice che il trio Meloni-Salvini-Tajani hanno fatto peggio di lei .

      1. Hanno penalizzato le pensioni …..ma guarda caso il M5S ha fatto un buco da 120 miliardi per bonus e superbonus facciata e regalando soldi ai divanisti a spese dell’INPS con il RdC……..ed ora mi viene a dire che la colpa del dissesto finanziario dell’INPS è di questo governo? Mi faccio una risata……..All’epoca del governo Draghi non avevamo questa inflazione altissima che pesa sugli interessi del debito pubblico……..e qualcuno pensava che per ragioni elettorali poteva spendere soldi per voto di scambio?

        1. Cara Stefania, un’osservazione piena di significato. Concordo con te che difendere OD è controproducente per le lavoratrici in particolare, ma in prospettiva lo diventa per tutti. Un caro saluto. Lilli Reolon

        2. Cara Stefania, un’osservazione piena di significato. Concordo con te che difendere OD è controproducente per le lavoratrici in particolare, ma in prospettiva lo diventa per tutti. Un caro saluto. Lilli Reolon non è un duplicato

    2. E’ proprio così. E’ una misura ignobile. Francamente è un’inaccettabile attacco ai diritti acquisiti da milioni di onesti lavoratori in decenni di attività. E’ come se un cittadino sottoscrivesse un bot e lo Stato, in corso d’opera, gli riducesse d’autorità il tasso d’interesse pattuito. Insomma è una roba da Grecia di qualche lustro fa, quella del default, tanto per intenderci.

      1. Non è giusto che un’insegnante che è entrato in questo mondo meraviglioso della scuola nel 1985 e che con competenza, rigore e gioia ha contribuito a formare la personalità dei bambini instaurando rapporti positivi con loro, insegnando autonomia, identità e competenza, non abbia il sacrosanto diritto di andare in pensione con uno stipendio dignitoso per i contributi che ha, peraltro, versato.

        1. Cara Giovanna, trova il lato positivo: continuerai a trasmettere valori positivi ai tuoi alunni; e poi calcola anche questo: se rientri vuol dire che i 41 anni li hai fatti; diciamo che invece di quest’anno andrai in pensione l’anno prossimo; non l’ho capita perchè lavoratori privati si e personale pubblico no; credo che non sia nemmeno costituzionale; valli a capire; saluti a te e ai gestori del sito

    3. Caro Otto, te ne sei accorto anche tu come moltissimi che questi soloni che c ci governano non hanno interesse alla gente onesta quanto a coccolare in tutti i modi gli industriali di quel mostro tutto italiano della confindustria ( di solito gli industriali fanno cartello non sindacato) e degli evasori fiscali. Prego non cestinare. Non si insulta un ladro chiamandolo ladro. Lilli Reolon

  33. Questo è un colpo basso di una gravità inaudita. Una sfida arrogante e prepotente ai diritti acquisiti di centinaia di migliaia di prossimi pensionati. Le implicazioni economiche di queste misure sulle future entrate pensionistiche dei lavoratori sono davanti agli occhi di tutti e sono molto, molto pesanti (per non dire spaventose), per gente che tira da decenni la carretta di una derelitta Italia e si trova così improvvisamente defraudata di migliaia di euro/anno con un tratto di penna, in un periodo della vita dove la fragilità facilmente presenta il conto e i servizi pubblici di welfare, come la sanità, si assottigliano sempre di più per finire poi in mano al privato.
    Sotto il profilo giuridico, sembrano esserci seri dubbi sulla costituzionalità di queste misure sulla previdenza, ma per far valere le ragioni occorrerebbe intraprendere un percorso nelle vie legali…oltre a prendere un po’ ad esempio (beninteso non nelle violenze e danneggiamenti, ma nella determinazione) i cugini d’oltralpe che non l’hanno spuntata, ma almeno un po’ di filo da torcere l’hanno dato

    1. NON BISOGNA ACCETTARE, bisogna LOTTARE contro le DISCRIMINAZIONI e contro i SUPERPRIVILEGI ACQUISITI.
      Spero che almeno in questo caso CGIL-CISL e UIL siano compatti per proporre uno SCIOPERO GENERALE DEDICATO ALLE PENSIONI (che riguardano tutti i lavoratori) e non siano timidi come hanno fatto nel 2011.

    2. Caro Don, hai ragione se un lavoratore ha 42 anni di contributi nel 2024 non gli conviene aspettare la pensione anticipata Fornero, considerata la “finestrona” di 9 mesi della quota 103? Un saluto. Lilli Reolon

        1. Caro Don, vedi cosa stiamo pensando? All’anticipata Fornero come non avremmo mai pensato di fare. Sono quelli che hanno imbrogliato l’elettorato dicendo “supereremo la legge Fornero”: con l’asta, col salto in alto, con il salto lungo o triplo? che hanno mentito sapendo di mentire. Un caro saluto.
          Lilli Reolon

    3. Caro Don se ti va bene, e te lo auguro, andrai in pensione con la Fornero 43,1 Ma prega che non venga cambiata in peggio.
      Tanti auguri.

  34. Fanno e disfano come gli pare … vi ricordate cosa dicevano Monti e Fornero ???? … dicevano che servivano tasse, lacrime e sangue ma promettevano equita’ ed uguaglianza … ah ah ah … promettevano taglio pensioni d’oro e azzeramento privilegi … ah ah ah … risultato: le pensioni d’oro sono diventate di diamante .. i loro diritti acquisiti sono rimasti tali … i privilegiati sono diventati super privilegiati … e chi lo ha preso il quel posto sempre gli stessi … indovinate chi … poi sono arrivati Salvini e Durigon … risultato: quota 100, 102, 103, 104, 103 tutto contributivo … ah ah ah … chiedetevi perche’ i parlamentari possono maturare il diritto alla pensione dopo pochi anni di legislatura … ah ah ah … mentre per noi che abbiamo pagato 41 anni non ci sono le coperture … ah ah ah … votiam votiam … che in quel posto lo prendiam !!!!

  35. Ma qualcuno mi sa dire con un reddito lordo di 25000 euro accettando la proposta 41/62 nel 2024 quanto potrò percepire al netto di pensione? Grazie

  36. be’, diciamo che chi ci governa ha tolto veramente la maschera; poveri noi, in che mani siamo; l’unica consolazione è che io il voto a questi ………………………..non l’ho dato; saluti ai gestori del sito

    1. Caro Paolo Prof, pure io questi non li ho votati, sarà pure una consolazione, ma almeno è dimostrazione di coscienza politica. Capisco sia un’esercizio difficile, visto che oramai sembra che si faccia di tutta un’erba un fascio, ma è l’unico modo che conosco per vivere come una cittadina e non una suddita (si dice?). Ancora poche settimane e poi pensione. Un caro saluto. Lilli Reolon

      1. E’ esattamente cosi’ … di tutta l’erba un fascio … sono tutti ugualmente incapaci … senza distinzione alcuna … 3000 miliardi di euro di debito … riforme inesistenti … regalie elettorali … follie di ogni tipo … ecc.

  37. Ecco il quadro chiaro della situazione, così come indica la Cgil che poi non fa purtroppo seguire i fatti, per farci rendere ben consapevoli che ancora una volta siamo vittime di questo governo abominevole che con questa nuova quota 103 trappola, compie un’altra truffa nei nostri confronti, con grande gioia della Fornero che li sta sbeffeggiando….perché non solo non hanno abolito la sua legge ma hanno fatto peggio ancora, costringendoci a stare fermi in attesa dei 67 anni, altrimenti sarà un bagno di sangue in termini economici- di fronte a questo ambo secco ancora più devastante, possiamo dire di aver perso tutte le speranze e non ci rimane che la lotta per strada se vogliamo spuntarla e fermarli, prima che facciano altri danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su