Intervista esclusiva a Walter Rizzetto sulle pensioni

Pensioni anticipate 2018, Opzione donna ed esodati: l’intervista esclusiva a Rizzetto

Le ultime novità sulle pensioni anticipate 2018, su opzione donna e sugli esodati arrivano direttamente dall’onorevole  Walter Rizzetto, che ci ha rilasciato un’ intervista esclusiva in cui fa il punto di quella che si appresta ad essere la controriforma  delle pensioni a partire dalle risoluzioni presentate nelle ore scorse insieme al suo collega Riccardo Zucconi. Walter Rizzetto, capogruppo della commissione lavoro per Fratelli d’Italia, ha chiesto al governo la prioritaria e definitiva salvaguardia per i circa 6.000 esodati che ingiustamente sono rimasti esclusi dalle precedenti salvaguardie, la proroga dell’opzione donna, una misura che a suo dire dovrebbe divenire strutturale visti gli effetti positivi che potrebbe portare sul tasso di natalità e sul welfare, e una misura per quanti hanno alle spalle già 41 anni di lavoro che non possono subire ulteriori penalizzazioni.

L’intervista esclusiva a Rizzetto

Onorevole Rizzetto può spiegarci in parole semplici quali sono gli obiettivi delle tre risoluzioni presentate, e quali drammi previdenziali potrebbero risolvere?

La parola più semplice che mi viene in mente è proprio “dignità”, spesso promessa ma mi pare ancora poco attuale

Cosa ne pensa delle proposte di anticipata proposte dal Governo  quota 100 dai 64 anni d’età con ricalcolo assegno contributivo dl 1996 e la possibilità di usare solo 2/3 anni di contributi figurativi?

Ne penso male. Quota 100 con i paletti anagrafici non è Quota 100. Pensavo di ragionare anche sul ricalcolo meramente contributivo: stiamo parlando di persone che non andranno in pensione con 15.000 euro al mese. Rilancio Quota 41: in pensione senza penalizzazioni, dopo oltre 40 anni di sudore, fatica e contributi. Ed anzi, vi preannuncio la presentazione, nelle prossime ore, di una proposta che, sulla base delle esperienze di Commissione in 5 anni, rivoluzionerà il sistema pensioni e a cui gli altri partiti, sulla base delle loro dichiarazioni, non potranno dire di no.

Disaccordo anche su quota 41,5 e stop Ape sociale

Cosa ne pensa invece della quota 41 che é divenuta 41,5 indipendentemente dall’età ma con gli stessi paletti della quota 100 per quanto concerne montante contributivo ed il ricalcolo dello stesso?

Tenderei a rilanciare al ribasso, non al rialzo.

E’ favorevole o meno all’abolizione dell’Ape sociale preannunciata dal nuovo Governo?

Non sono favorevole e penso che la platea dei cosiddetti “lavori usuranti” debba essere rivista e rinnovata; una cosa è fare l’operaio in catena di montaggio, l’infermiere o il conducente di mezzi pesanti, altra cosa è fare il magistrato od il dirigente.

Rizzetto rassicura sulla proroga di Opzione donna

Un’ultima domanda onorevole, talune donne si sono dette preoccupate della sua proposta di far estendere la misura anche agli uomini, temono che, in questo momento, essendoci un problema di scarse risorse, una proposta in questa direzione possa penalizzarle. Cosa si sente di aggiungere

Non devono preoccuparsi. Il primo passaggio è la proroga di Opzione Donna, solo poi l’eventuale strutturalità  estesa ai maschi sulla cui estensione sono da sempre d’accordo. Infine: delle due l’una. Se passa per i maschi è evidente che è già passata per le donne.

Ringraziamo l’onorevole per il tempo dedicatoci e restiamo in attesa di questa importante proposta rivoluzionaria concernente il sistema pensionistico, e confidiamo di essere tra i primi a darvene notizia.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Autore dell'articolo: Erica Venditti

Erica Venditti
Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981,! Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista. Scopri di più

3 commenti su “Pensioni anticipate 2018, Opzione donna ed esodati: l’intervista esclusiva a Rizzetto

    Cristina

    (5 Luglio 2018 - 23:16)

    Speriamo nel mio caso Opzione Donna visto che dopo avere perso lavoro non ho avuto la possibilità di raggiungere i 41 anni di lavoro .
    Ho circa 36 anni di contributi già maturati entro il 2013 ed ho ben 59 anni. Per solo un anno sono rimasta fuori da Opzione Donna ora spero nella proroga.

    Francesco

    (5 Luglio 2018 - 17:06)

    Ma cosa temono le donne? Giorgia Meloni ha detto molto bene che tale proposta va nella direzione di garantire la parita’ di genere!!!!!!

    massimo

    (5 Luglio 2018 - 16:16)

    Bravo Onorevole Rizzetto. Si faccia carico di portare in Parlamento le sue proposte in tema pensionistico ( quota 100 senza paletti, esodati, quota 41, opzione donna con possibilita’ di estenderla anche agli uomini ) visto che l’attuale maggioranza non ha abbastanza
    palle per farlo. Sono sicuro che qualora riuscisse nell’intento, i tantissimi lavoratori che seguono con attenzione l’evolversi del tema pensioni, non sarebbero insensibili a cio’ e ricambierebbero con la fiducia. Come ho avuto modo di scrivere alcuni giorni fa il tema delle pensioni e’ talmente sentito a tal punto che un eventuale proposta supportata dal gradimento dei lavoratori come i punti sopra descritti, modificherebbe lo scenario in termine di consensi elettorali. Lei fa parte di un partito che a mio avviso e’ sottostimato. La sua proposta qualora arrivasse in Parlamento altro non farebbe che accrescere la fiducia nel partito di cui Lei fa parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *