Pensioni anticipate 2019: 4550 emendamenti alla manovra, le Sardine contro Salvini

Pensioni anticipate 2019: 4550 emendamenti alla manovra, le Sardine contro Salvini

La Manovra 2020 continua ad essere il fulcro delle discussioni di questi giorni sui social e tra i politici, moltissimi gli emendamenti che ieri entro le ore 15 sono stati presentati. Non potevano chiaramente mancare quelli sulla riforma delle pensioni, sono stati complessivamente 4550 quelli depositati, chiaro che questo non significhi affatto che tali modifiche vedranno la luce, la discussione che seguirà in Commissione ed in aula sarà impegnativa su tutti i fronti, date anche le scarse risorse a disposizione da riallocare.

La cosa che fa riflettere, come ha fatto anche notare Orietta Armiliato del Cods, é che la maggioranza, seppur artefice della Manovra 2020, ne ha presentati ben 1500. In questo contesto vi é anche chi, come Matteo Salvini, continua a ripetere in ogni occasione che ‘al Governo vi sono pericolosi incapaci’ e che già dalle prossime elezioni a livello regionale l’Italia farà comprendere chi vuole davvero alla guida del Paese; peccato che di altro avviso vi sia un nutrito gruppo di giovani, ‘Le Sardine’, che stanno invadendo le piazze contro le idee di Matteo Salvini. Un successo enorme per i primi eventi e piazze strapiene, le Sardine fanno tremare Salvini? Il punto, a partire da tutte queste novità, al 19 novembre 2019.

Pensioni 2019, 4550 emendamenti presentati, quali passeranno?

Moltissimi gli emendamenti presentati, in questo contesto vi é anche qualcosa in ambito previdenziale, gli esodati, ad esempio, come ha annunciato anche Nannicini direttamente all’esodata Stojan avrebbero finalmente ottenuto un emendamento in loro favore per la salvaguardia degli ultimi 6.000 esodati ad oggi esclusi. Sebbene sia un primo passo, la Stojan invita a non cadere in facili illusioni, l’iter é ancora lungo, prima di parlare di ‘vittoria’.

Vi é altresì chi come Italia Viva ha proposto l’abolizione di quota 100, ritenendola una misura dispendiosa e non efficace. Al sicuro parrebbero, invece, opzione donna e l’Ape sociale, entrambe rinnovate per un altro anno. Le donne, invece, che non si accontentano delle misure ‘di anno in anno’ ed i precoci, dal canto loro, attendono di comprendere se tra i tanti emendamenti presentati ve ne siano anche alcuni atti a cambaire in meglio la loro sorte in ambito previdenziale.

Dei 4550 emendamenti presentati che riguardano l’intera manovra sono ben 1500 quelli presentati dalla maggioranza, un numero considerevole di modifiche, fa notare sorpresa Armiliato che provengono da quanti a quella manovra hanno messo mano: “Francamente sono davvero in imbarazzo per loro nel rilevare che la maggioranza ha presentato più di 1500 emendamenti ai provvedimenti da essa stessa proposti, sui 4550 proposti. E’ chiaro che ‘qualcosa non va’. Salvini dal canto suo, invece, anziché cercare un confronto costruttivo, non ha perso occasione per screditare il Governo, attaccando anche direttamente Conte

Sardine contro Salvini: Modena non si Lega

Salvini così ieri in diretta Facebook: “Quel genio di Conte ha scritto ai parlamentari chiedendo di aiutarlo a tagliare le tasse che lui si é inventato. Siamo al surreale abbiamo al Governo pericolosi incapaci che prima si levano meglio é, non per me ma per il Paese“.

Sul versante opposto a far tremare Salvini vi sono le ‘Sardine‘, cittadini comuni capitanati da 4 giovani che hanno messo in piedi un flash mob contro Salvini,che ha avuto in pochissimo tempo un successo strepitoso. L’obiettivo dichiarato dare un sveglia ad una certa rassegnazione di fronte alla ‘calata’ leghista, non pensiamo a candidature per le regionali, é un messaggio di sostengno alla politica ed é rivolto ai cittadini. In verità spiega Mattia Santori, 32 anni, intervistato da Adnkronos: ” E’ un dito puntato contro noi stessi. Basta criticare e non fare nulla. Siamo degli ‘anti criticoni‘.

Dopo aver riempito Piazza Maggiore a Bologna con 15 mila persone, ieri é toccata a Modena, nonostante la pioggia incessante le prime stime parlano di circa 7.000 persone sotto gli ombrelli a Piazza Grande per un flash mob contro Salvini. I manifestanti sotto la pioggia scrosciante hanno intonato ‘Bella Ciao’ e ripetuto lo slogan delle Sardine ‘ Modena non si lega’. Mattia annuncia altresì che hanno deciso di depositare il dominio di ‘Sardine’ anche se ‘ questo non vuol dire che nasce un Movimento’. Dalla sua Salvini forse temendo l’invasione delle ‘Sardine’ in altre piazze proprio nelle città dove sta tenendo i suoi comizi, dice: “Contento che la sinistra dia segni di esistenza in vita, poi sarà ancora più bello. Ino non cambio il nostro progetto , il nostro atteggiamento. Mi spiace che siano a rimorchio: vanno in piazza seguendo Salvini, ho visto che saranno a Firenze il 30 novembre. Se sono pacifici, sono i benvenuti. Mi piacerebbe che proponessero anche qualcosa. Ho capito che sono piazze anti-Salvini, ma l’Emiglia Romagna e l‘Italia non hanno bisogno di anti”.

Voi cosa ne pensate dell’operato del Governo sulla Manovra 2020, dei tanti emendamenti presentati dalla stessa maggioranza e delle affermazioni di Salvini? Cosa invece delle ‘Sardine’?

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981,! Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista. Scopri di più

11 pensieri su “Pensioni anticipate 2019: 4550 emendamenti alla manovra, le Sardine contro Salvini

  1. Le sardine questo movimento cosi si chiamano ma cosa rappresantano cosa vogliono in italia usce uno che si inventa un movimento e tutti lo seguono potere del web di internet o come lo chiamo io anterdet traduco interdetto .quando voteranno in emilia li ricopriranno di sale almeno si conserveranno perche dopo un po il pesce puzza .ciao max 58

  2. Le sardine fanno bene a scendere in piazza e protestare e io le rispetto come rispetto tutte le piazze che protestano , poi sulle accuse che non hanno mai lavorato ci sarebbe molto da dire ……molti politici che sostengono questo a loro volta non hanno mai lavorato

  3. Quando nelle piazze si radunano migliaia di persone per manifestare un disagio sono sempre e comunque da rispettare come sono da rispettare coloro che alle scorse politiche hanno permesso al M5S di arrivare al 33 per cento …..poi vorrei anche capire una cosa se DiMaio non ha mai lavorato cosa ha fatto Salvini in tutta la sua vita ? ….se DiMaio non è nemmeno laureato in cosa è laureato Salvini ? …….e potrei continuare …..non sono qui certo per difendere DIMaio ( che non ne ha bisogno ) ma mi da fastidio chi spara a vanvera

  4. Questo soggetto visto che voglia di lavorare non e ha , si inventa come sfondare nell’unico modo per fare soldi. Incomincia la sua carriera come han fatto il 99 x cento del M5S. Persone che non hanno nessun interesse di cimentarsi nel mondo del lavoro perchè incapaci. Vai a lavorare come han fatto tutti, qualsiasi lavoro è buono visto che sei giovane. Mi meraviglio poi di quella massa di pecoroni che lo seguono, non hanno capito che sono manovrati dall’alto.

  5. Aver dato ascolto ai vari responsabili dei gruppi dei precoci, quando si chiedeva con forza di partecipare. Invece ha prevalso qualunquismo, ignoranza, individualismo, e altro. Siamo stati capaci di.lamentarci, ma poche le sardine quarantuniste davanti a Montecitorio in questi anni a perogare la causa dei Lavoratori Precoci. Capaci di scrivere miliardi di commenti su Face, discussioni sterili e anche offese. Oggi si va a raccogliere con il forcone le noci. Questa la triste disamina di come è andata a finire la protesta dei precoci e dei 41unisti. Ora ci teniamo per altri 2 anni la quota 100 e speriamo non si peggiorino le condizioni attuali.
    E i nostri giovani spesso additati e sottovalutati, loro, il nostro futuro.

  6. Le sardine contro Salvini e gli sgombri contro Renzi. Ci mancavano anche le sardine, che gente, siamo un popolo di m…. Domani mattina uno qualsiasi si alza e va rompere in giro i coglioni a chiunque che sia, dal politico ,all’industriale, al giornalista ecc….

    1. Le sardine sono pasto per i pesci più grossi: tonni e delfini ne fanno strage mangiandosele a branchi. Questo è quello che succederà perché protestare è lecito ma poi bisogna concretizzare delle proposte e non solamente essere contro qualsiasi cosa.
      Sta bene, le sardine sono contro quota 100. L’alternativa sarebbe tornare alla Fornero? Ma sanno di cosa stanno parlando o sparano alla ca…zo per sentito dire o letto sui giornali di regime?

    1. Ecco, appunto!
      Siamo alle solite: persone che non sanno cosa significa il lavoro che si permettono di sentenziare contro chi di lavoro ne ha fatto una vita.
      Trieste questa cosa, molto triste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *