Pensioni anticipate 2021 e lavoro, ultime da Orlando sull’incontro con le OO.SS

Ieri vi avevamo annunciato che alle 15 vi sarebbe stato il primo incontro in videoconferenza tra il Ministro Orlando e le OO.SS. Qui il resoconto fatto direttamente dal ministro del Lavoro sulla sua pagina Facebook, a cui faremo seguire i primi commenti ‘ a caldo’ da parte dei lavoratori che hanno subito voluto dire la loro su molteplici tematiche. I dettagli al 15 febbraio 2021.

Pensioni anticipate e lavoro: il resoconto di Orlando, ecco le tematiche più urgenti

Ecco le parole del minitro: “Ho incontrato questo pomeriggio in videoconferenza i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil. Si tratta del primo di una serie di incontri che stiamo programmando con tutte le parti sociali, per avviare un’interlocuzione sulle questioni più stringenti e per la definizione dell’agenda del ministero. Dal confronto sono emerse una serie di questioni molto serie e importanti, aggravate dalla crisi economica e sociale che colpisce il Paese e che richiedono risposte urgenti ed efficaci. Gran parte dei temi emersi erano già oggetto dell’attenzione e del lavoro della ministra Catalfo che ringrazio. Alcuni sono il frutto dell’evoluzione e dei dati che sono emersi in queste settimane. Penso ai dati sulla disoccupazione che segnano un’impressionante crescita tra i giovani e le donne e che per questo reclamano misure urgenti e di respiro .Alla fine del giro di incontri proporrò un’agenda delle questioni da affrontare che tra le priorità vede, come ho espresso: ammortizzatori sociali e crisi occupazionale di donne e giovani. Questo è l’orizzonte sul quale credo sia urgente iniziare a muoverci

Pensioni 2021 e commenti a caldo su incontro con Cgil, Cisl e Uil

Moltissimi i commenti lasciati sotto al post del neo ministro Orlando, tantissime le richieste da parte dei lavoratori sia in ambito previdenziale che relativamente ai ristori per le categorie maggiormente colpite dalla pandemia, quanto ancora per la proroga della cassa integrazione ed il blocco dei licenziamenti, ne estrapoliamo alcuni su ogni fronte. Le centinaia che sono stati lasciati, a dimostrazione che il Ministro Orlando non avrà compito facile nel gestire le tantissime richieste da parte dei lavoratori, potreste, qualora interessati, visionarli voi stessi sotto il profilo pubblico facebook del neo ministro.

Rudy, scrive chiamando in causa la quota 41: “Il diritto alla pensione dopo 41 di lavoro indipendentemente dall’età e dal tipo di lavoro, ad oggi è una soluzione ragionevole e corretta che da il giusto riconoscimento a chi ha lavorato tanto e un aiuto al cambio generazionale sul lavoro. Grazie Ministro e buon inizio”

Daniela, su ristori: “Approvate rapidamente il ristori 5 sul quale dovrebbe essere convocato il prossimo Cdm e il prolungamento della Naspi! I dipendenti stagionali del settore turismo anziché 7/8 mesi da aprile a ottobre hanno lavorato da giugno a settembre , Naspi dimezzata e nessuna possibilità di ricollocarsi in inverno e Niente cassa integ. essendo contratti a termine

Luca sulla questione navigator: “Caro Ministro, 2700 professionisti laureati e formati sono a disposizione per una pronta e strutturale riforma delle Politiche Attive del Lavoro. Mai come adesso occorre scegliere la competenza che è sempre mancata in un sistema storicamente inadeguato come quello dei CPI e sfruttare tutte le risorse a disposizione. Siamo stati utili in periodo di pandemia, potremmo diventare fondamentali ora che è tempo di rialzarsi”

Emilia: “Ministro Orlando promuova politiche che aiutino i giovani a trovare un lavoro e ad acquistare quella dignità che solo il lavoro può dare. Sono troppi i nostri giovani disoccupati o con lavori precari e sottopagati che non consentono loro di costruirsi un futuro!”

Vitantonio: “Uno dei temi da affrontare è la cassa integrazione e lo stop ai licenziamenti da prorogare fino a fine emergenza altrimenti ci sarà un problema sociale di grave entità”

Ministro Orlando, primo passo verso l’ascolto con Cgil, Cisl e Uil: azione lodevole

Tanti i messaggi di lode nei confronti del neo ministro, considerato dalla collega Vitali su ‘La Repubblica’, dopo 3 lustri nuovamente un uomo di sinistra sinistra alla guida di un Ministero tanto delicato ed importante, ricordando che il precedente incaricato con caratteristice analoghe, sx-sx per intenderci, era stato nel 2006 Cesare Damiano, che ieri abbiamo avuro l’onore di intervistare. Qui riportiamo i commenti che evidenziano la stima e la fiducia che i cittadini ripongono nella figura del Ministro Orlando, eccovene solo alcuni dei moltisismi postati:

Nunzio: In un ministero così delicato c’è bisogno di molta competenza, proprio come Lei. Se una buona parte del Recovery Found finisse sul lavoro, sarebbe tutto propedeutico, in quanto tornerebbe indietro sotto forma di imposte dirette ed indirette. Buon lavoro Ministro”

Francesco:Azione lodevole. Ma per incidere è necessario sollecitare lo sblocco del ristori 5 far erogare anche il ristoro 4. Una boccata di ossigeno per gli stagionali turistici ed agricoli e sostenere lavorare proroga licenziamenti. Ma necessita urgenza perché il virus e pandemia sarà ancora lunga e le famiglie sono in ginocchio..il futuro è aiuti è adesso..!!”

Orietta Armiliato, amministratrice CODS: Grazie mille per il feedback Andrea, che condivido subito con le oltre 6800 donne iscritte al Comitato Opzione Donna Social (CODS) che rappresento. Naturalmente continueremo a seguire tutte le evoluzioni di questo ottimo “calcio di inizio”. Buon lavoro e ancora grazie”

Sandro: “Subito operativo…bravo Andrea ascolto delle parti sociali e sinergia con loro per salvare il futuro del lavoro”

Ale, fa notare come in un mondo ‘social’ trovi lodevole l’inizitiva del neo ministro di postare sul suo profilo i passi che compie, un modo diretto con i suoi cittadini affinché questi siano informati direttamente dalla ‘fonte’: “Ottima l’idea di utilizzare la tua pagina x informare in merito ai provvedimenti, incontri e problemi che il ministero dovrà affrontare.Dai Andrea  farai un ottimo lavoro”

Cosa ne pensate delle priorità poste dal neo Ministro del Lavoro Orlando? Le condividete? Fatecelo sapere nell’apposita voce commenti del sito e lasciate, nel caso, anche la vostra richiesta sui temi a voi cari.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

5 commenti su “Pensioni anticipate 2021 e lavoro, ultime da Orlando sull’incontro con le OO.SS

  1. Lettera al ministro.
    Io sono fausto ho 39 anni e mezzo di contributi e sono metalmeccanico lei avra sicuramento un bel numero di anni di lavoro e de un politico.
    Se lei mettera 41 pazienza se non ci conosceremo mai di sicuro la ricordero come milioni e milioni di lavoratori per aver ridato un nostro diritto
    Grazie ministro

  2. 41 di contributi mi sembrano che sono tanti se volete reintegrare i giovani .noi che abbiamo incominciato a 18 anni a lavorare

  3. Prorogare il blocco dei licenziamenti, equivale a rimandare il problema.
    La proroga anche di 1 anno di quota 100, finanziata dal risparmio generato dalla legge stessa, potrà risolvere il problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su