Pensioni anticipate, novità quota 100: 82.766 domande, l’identikit dei richiedenti

Le ultime novità al 7 marzo riguardano l’andamento cresente delle istanze relative a quota 100, l’Inps ha nuovamente aggiornato i dati che evidenziano come alle 16:00 del 6 marzo siano pervenute già 82.766 domande. Per la direttrice generale dell’Inps Gabriella Di Michele, nessuno stupore sulla mole delle richieste, “il trend in linea con le nostre previsioni”, ha sentenziato durante il proprio intervento presso la Camera dei Deputati.

Per l’Inps il picco di richieste sarà in realtà nei prossimi mesi quando si accumularanno gli assegni della Pa e della scuola. Dalle rilevazioni dell’Inps emerge altresì, il profilo, ossia l’identikit dei richiedenti la pensione anticipata con quota 100, i cui tratti caratteristici mettono in evidenza i limiti della misura. I dettagli al 7/3

Pensioni 2019, profilo dei richiedenti: boom uomini

Quanti chiedono di accedere alla pensione anticipata con la quota 100, una misura, lo ricordiamo, che richiede il possesso di almeno 2 requisiti: 38 anni d’età e 62 anagrafici, sono prevalentemente uomini con lavoro dipendente pubblico e residenti nel Sud Italia, mentre l’età risulta compresa tra i 63 ed i 65 anni. L’unico dato che pare meno in linea con le ipotesi iniziali, che dicevano che la misura avrebbe avvantaggiato i lavoratori del Nord con carriere più continuative e dunque più facilmente vicino ai 38 anni di contribuzione richiesta, é il dato sulla residenza; per il resto si conferma una misura a favore degli uomini. Emerge altresì che i richiedenti per evitare di commettere errori si stiano rivolgendo ai patronati, per presentare la propria domanda, vi é da dire che molti, si stanno recando anche solo per chiedere lumi, avendo ancore dubbi sui requisiti

Secondo Gabriella Di Michele, sarebbe importante comprendere da cosa deriva il notevole gap gender che si é venuto a creare. L’Ufficio parlamentare del Bilancio conferma questi dati: il 70% dei quotisti sono uomini, oltre la metà appartengono al settore privato, il 30 per cento al pubblico impiego, solo il 20 per cento di quanti richiedono di accedere alla quota 100 sono autonomi.

Quota 100, va modificata per tutelare le fasce più deboli

Giacché la quota 100 oltre ad avere i due paletti rigidi, anagrafico e contributivo, e altresì una misura temporanea, durerà in via sperimentale solo fino al 2021, le sigle sindacali continuano il pressing nel confronto del Governo, affinché passino delle modifiche al Dl 4/2019. Stando alla denuncia delle tre sigle confederali, resterenno proprio fuori dal pensionamento anticipato le categorie più deboli, le donne, con carriere spesso discontinue, i lavoratori stagionali, i precoci, che pur avendo 41 anni di lavoro sono troppo giovani, gli esodati che non hanno modo, essendo privi di lavoro, di poter arrivare ai 38 anni richiesti.

Sarebbe giusto almeno iniziare a fare delle piccole modifiche, come il bonus contributivo per le donne con figli, che porterebbe la misura in linea con l’Ape sociale, e riconsiderare la misura al fine di riuscire a ricomprendere, in qualche modo, anche quanti avendo operato in settori caratterizzati dalla stagionalità risultano sempre fuori dal pensionamento anticipato, seppur per cause indipendenti dalla loro volontà. Il Governo andrà in tale direzione?

PensioniPerTutti lavoro ogni giorno contro le fake news, questo articolo è stato verificato con le seguenti fonti: Agenzia LaPresse. Segnalaci una correzione se hai bisogno alla nostra mail!

Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981. Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista Scopri di più

5 pensieri riguardo “Pensioni anticipate, novità quota 100: 82.766 domande, l’identikit dei richiedenti

  • Avatar
    7 Marzo 2019 in 15:59
    Permalink

    Buon giorno a tutti,
    mi domando e chiedo conferma anche a Voi lettori, ma questi signori,Giallo/ Verdi sono italiani o sono dei marziani.
    La quota 100 abbiamo visto che privilegia un certo tipo di lavoratore diciamo di un certo livello, per cui i cittadini comuni se pur lavoratori ne restano fuori. I famosi lavoratori di seria A e quelli di serie B.

    Sta accadendo la stessa cosa con il redditto di cittadinanza- pensione di cittadinanza..

    Possono salire in cattedra ed insegnare come creare “disuguaglianze sociali” Pura Follia.

    Ma abbiamo anche visto e constatato che sono loro i primi che cercano di svincolare in tutti i modi trovando il modo per non pagare, vedi restituzione dei 49 milioni, lavoro nero, rimborsopoli. “FATTA LA LEGGE TROVATO L’INGANNO” Ecco l’Italia…

    Mi domando ma tutti questi sondaggi che indicano la crescita folle di uno di questi colori, ma le persone che li votano chi sono? Marziani pure loro? mi interrogo ma non trovo risposte..tutto melmoso, tutto nella nebbia più profonda..

    Sono seriamente degli incompetenti, roba da camicia di forza! Come potrete leggere sono persone invalide di ogni età, ebbene la legge dice che bisogna avere 67 anni per percepire l’integrazione alla pensione, che di solito è di circa 280,00 euro., Per cui un giovane di 30 anni totalmente invalido non gli spetta nulla… Roba da non credere….

    Leggete questi commenti da urlo o da camicia di forza, fate Voi, altro che cambiamento……ma forse i GIALLO/VERDI intendevano il loro cambiamento, “QUELLO ECONOMICO”….

    Politici, credo che di fronte a quanto leggiamo qui e altrove siate da curare, ma da mani veramente esperte, personalmente consiglio un bel TSO di gruppo sarebbe la nostra salvezza.
    Vergogna, vergogna, vergogna.

    Cordiali saluti.
    Luigi Napolitano

    Fonte: Leggioggi.it

    Anna rita 6 marzo 2019 at 18:15
    57 anni invalidità 100% assegno si 290 euro circa, una casa è una figlia minore, divorziata… inabilità al lavoro!!! Come pensate si possa vivere?

    Giuseppe 6 marzo 2019 at 15:08
    Effettivamente chi prende 290 . Se ho capito bene non gli spetta nientemeno

    Emilio 6 marzo 2019 at 13:41
    salute a tutti
    io sono indignato e anche di più
    mia moglie con 41 anni di versamenti (di cui 15 di industria e altri misti)58 anni di età dal conteggio prende 400Euro al mese
    chiedo come sia possibile che chi non ha fatto neanche un versamento inpes possa prendere quasi il doppio
    W L’Italia

    franco donato di giulio 6 marzo 2019 at 08:23
    Ma scusate pensione invalidità a 67 anni viene convertita in automaticamente in pensione minima l’invalido a diritto di andare in pensione a 60nni io prendo 282.55€ invalido al 100% ma l’aumento me lo scorso non ci sono pensioni di invalidità a 67nni perché andiamo in pensione prima questa e una presa per il cu.,……..

    giovanni lombardo 5 marzo 2019 at 22:04
    La legge sulla pensione di cittadinanza e’ abbastanza chiara, gli under 67 non prenderanno niente anche se rispettano i parametri economici

    Nicolas 5 marzo 2019 at 18:27
    Avrei una domanda per i signori politici. Premetto che sono un disabile e non posso lavorare. Ma i disabili dai 18 ai 67 anni don devono mangiare. Fare visite e cure mediche. O non devono pagare un affitto. Insomma non devono vivere il giorno cotidiano? . Grazie

    Vincenzo 5 marzo 2019 at 18:12
    E un contro senso, per ricevere l’aumento della pensione di invalidità bisogna avere 67 anni , ma se a quel età già si va in pensione sociale etc percependo gli stessi soldi a cosa serve questo aumento di invalidità? L’aumento serve da subito non alla vecchiaia e tutta una buffonata, illusionisti per prendersi i voti si inventano di tutto.

    Raffaele 5 marzo 2019 at 17:26
    Salve volevo sapere sono invalido al74% e 58 anni ma io entro nella pensione di cittadinanza e prendo 295 euro al mese mi tocca o devo morire di fame

    Gennaro 1 marzo 2019 at 23:17
    Salve domanda facile mi spetto un si o un no.gli invalidi avendo tutti i requisiti la sua pensione di 280 euro arriva a 780 euro.no nominate ciechi sordi ,noi siamo cittadini la nostra e una pensionamento minima siamo sotto la soglia di poverta ,o ci avete divisi gli invalidi gente di seria b.e sociali gente di seria A mi chiedo se x voi quelli sono poveri non cela possono fare i nome lo stesso anche x noi ,grz

    Dina 25 febbraio 2019 at 14:42
    La pensione di cittadinanza spetta solo agli over 67 enni? Tutti gli altri invalidi all 80 per cento cosa sono rami secchi?

    Ciro 10 febbraio 2019 at 13:23
    Buon giorno chiedo io sono invalido civile al76x100 con 290 euro al mese ho 3 figli maggiorenni disoccupati più mia moglie disoccupata x la mia pensione di invalidità sarà incrementata a 780euro.se potete rispondermi ve ne sarò grato.

    Nunzio 9 febbraio 2019 at 17:45
    Salve ,io percepisco un assegno di 285 euro invalido 100/100 con la nuova manovra finanziaria 2019 mi spetta l’aumento .?premetto di avere 52anni

    Giuseppe 7 febbraio 2019 at 10:07
    Ciao il mio caso è molto diverso tra poco compio 64 anni da almeno 10 anni disoccupato cioè nessun lavoro durante l’anno ho un invalidità del 55% compreso il cancro al colon diagnosticato non maligno finché va tutto bene,non mi aumentano l’invalidità per non farmi prendere una pensione,ed avendo un reddito ISEE di circa 8800€ per l’eredità è probabile che non rientro neanche nel reddito di cittadinanza ,purtroppo il capo di Maio ha perso tutte le staffe sulla pensione di cittadinanza che non da nessun aiuto perciò vivo senza nessuna entrata ,sarebbe una cosa giusta non poter entrare in nessuna cosa per poter vivere

    massimo 6 febbraio 2019 at 17:30
    salve ho 48 anni sono invalido al75% DA 7 MESI MI HANNO DIANIOSTICATO UN LINFOMA VORREUI SAPERE SE HO DIRITTO AD UN AUMENTO DElla pensione di invalidita prendo 290 euro e closa inportante devo fare una domanda al cafff od e automatica salve buonasera

    Salvo 5 febbraio 2019 at 23:09
    Purtroppo come da decreto definitivo sulla Pensione di Cittadinanza, noi invalidi civili con assegno/pensione di invalidità base cioè di circa euro 282,00 se non Over 67 non ci spetta nessun incremento a euro 780.00 , poiché purtroppo spetta solo a gli Over 67, dopo il danno anche la beffa. Oltretutto almeno i precedenti governi ci avevano abbandonati al nostro destino, ma loro l’hanno fatta più grande, perché? Semplice ci hanno anche suddivisi in 2 categorie di invalidi civili poiché se sei Over 67 ti spetta l’integrazione della pensione dignità fino ad un max di euro 780 ; nel mentre noi non Over 67 possiamo morire perché siamo invalidi civili diversi, non mangiamo, non ci curiamo, quindi max discriminazione nei nostri confronti, ma almeno per me mi avete fregato 1 volta, non so gli altri ma mi auguro che Ve ne rendiate conto già dalle prossime Europee.

    Gianfranco Secondo 5 febbraio 2019 at 20:37
    Salve ho 55 anni e sono un invalido civile all’80%…..da gennaio 2019 ho subito un aumento di circa 3 euro passando cosi la mia pensione di invalido a 295,99 euro!! Avro’ diritto anche io all’aumento della pensione di invalido a 780 mensili e quando? Grazie

    Antonino Rocca 5 febbraio 2019 at 10:41
    Ho 65 anni ,invalido civile al 75%,disoccupato ,percepisco la pensione di invalidità di euro 280,00.mi spiegate come faccio a vivere?

    Domenico 3 febbraio 2019 at 09:48
    Buongiorno ho 41 anni e ho la pensione d invalidità civile al 100% percepisco la pensione di 290 euro vorrei sapere se rientro al’ aumento della pensione a 780 grazie

    bruno volpi 1 febbraio 2019 at 15:01
    LA VERGOGNA DI UN GOVERNO CHE PROMETTE E NON MANTIENE NULLA,DOVE L’AUMENTO DELLE PENSIONI AL MINIMO CHE DOVEVANO ESSERE AUMENTATE HA EURO 780 A PARTIRE DAL’PRIMO DI FEBBRAIO 2019.CIARLATANI BUGIARDI GRADASSI INCAPACI PRONTI HA DERIDERE LA POVERA GENTE FESTEGGIANDO,NOI ABBIAMO FATTO PRONTI A NEGARE ANCHE L’ EVIDENZA DOVE E FINITA L’ANTI TRAS UN ORGANO DI CONTROLLO CHE COME TUTTI CONTROLLANO SOLO I POVERACCI.UNO STATO CHE SA PUBBLICARE SOLO NOTIZIE FASULLE DA PERSONE INCAPACI DI CAMMINARE DA SOLI .SIETE BUGIARDI E FASULLI.VERGOGNA DI PRESENTARVI CON QUELLA FACCIA DA CIARLATANI .

    Ciro balesini 30 gennaio 2019 at 18:11
    Ciro sono pensionato invalido di 57 anni percepisco 280 al mese pago un affitto al comune con tutte le spese luce e gas e medicinali obligatori per la mia patologia mi rimane una miseria per mangiare chiedo solo se anche io avro diritto a una vita migliore.grazie

    Ciro balesini 30 gennaio 2019 at 17:27
    Mi chiamo Balesinj ciro di milano ho ivalidita al 100% ho gravi problemi per deambulare per le gambe prendo.280 euro al mese sono in casa comunale che pago in tutto al mese piu di 180 euro 60 euro medicine visite .ho diritto anche io di poter magari permettermi qualcosa che mi fa sentire ancora vivo a testa alta ho lavorato una vita.grazie

    Giuseppe 30 gennaio 2019 at 08:55
    Buongiorno allora mia madre ha 76 anni da quando aveva 42 anni é invalida civile con pensione di 353 euro poi dopo diversi anni ha fatto la domanda di aggravamento quindi ha fatto la domanda per la ccopagmaneto la così detta legge 104 e in più hanno dato 500 euro la mia domanda è per la pensione di cittadinanza l inps guarderà la pensione di invalida civile cioè quella di 363 euro no l accompagnamento giusto. Inoltre tale pensione che ha mia madre non fa nemmeno reddito e l is se è inferiore ai 9000 euro. Attendo una sua pronta risposta. Saluti

    giampiero 28 gennaio 2019 at 09:59
    giampiero ho 53 anni invalito al 100% percepisco una pensione di 280 euro non lavoro vivo da solo e pago 350 euro di affitto al mese piu le bollette qualcosa mi danno i miei fratelli ,ho diritto al integrazione fino ai 780euro? aspetto rispotta grazie

    antonio zedda 26 gennaio 2019 at 20:59
    sono un uomo di 46 anni percepisco un a pensione di circa 290euro al mese cosa mi spetta quando aumentano le pensioni

    Sergio 25 gennaio 2019 at 17:15
    Buongiorno io sono un invalido del 74/100 potrò avere un aumento

    cristian levacovich 24 gennaio 2019 at 22:01
    La questione è semplice sono solo chiacchere io o 43 anni o un cancro in testa tutto di un colpo sono diventato da un uomo immortale a un invalido in pochi mesi prendo 289 euro al mese e non mi aumenteranno niente . perché non sanno dove prendere soldi anche se i soldi li anno in pratica loro fanno quello che vogliono perché loro i quei pochi anni al potere di ragranellano milioni di euro a testa e poi scappano a vivere in pace e ricchezza quindi se non sei uno di loro vivi e muori in miseria

    lucia l. 24 gennaio 2019 at 18:23
    io percepisco un assegno di invalidita” civile al 74% di 285 euro sono separata ma il mio convivente ha un reddito di 15.000 euro circa.. ho diritto all’aumento a febbraio 2019 ..Se e si devo fare domanda al caf o avviene automaticamente ?

    Simona 22 gennaio 2019 at 08:37
    Buongiorno, sono Simona, essendo invalida civile al 100% e avendo54 anni, con marito 57 enne disoccupoto ed invalido al67% .percepisce il rei, vorrei sapere se potro’ avere diritto alle pensione di cittadinanza ,ho al reddito di cittadinanza. le rammento che isee e nei parametri come tuttei gli altri requisiti, vorrei avere una risposta

    curreliruggero@tiscali.it 21 gennaio 2019 at 23:35
    Buongiorno sono un uomo di 49 anni sono invalido civile al 75% un isee bassissimo ho dirito all aumento fino ai 780 euro? Grazie

    giuseppe 21 gennaio 2019 at 19:36
    fra un mese avrò 62 anni gia’ dal 2006 percepisco una pensione IO di 513 €(NN POSSO PIU LAVORARE ) sono stato dichiarato dall’inps inabile al lavoro legge 222/82 ,come invalido civile nn percepisco niente xche la mia invalidità dal 100% e’ stata portata all’85 % ? sono sposato mia moglie mia coetanea e’ invalida civile 100% percepisce 295 € nn lavora , nn abbiamo cose immobili intestate a noi , vedremo le pensione aumentare a 780 € ? GRAZIE

    Carmine 18 gennaio 2019 at 16:44
    Salve ho 46 anni ed o una invalidita del 100 per 100 con inabilità lavorativa…vivo con mia madre anchessa invalida e quindi cos isee non,l superiore ai 6000 euro annui..Grazie

    Sabrina 18 gennaio 2019 at 13:13
    Io ho un’invalidità civile al 100% vorrei sapere una cosa. Mi spetterebbe qualche cosa?grazie anticipatamente

    andrea 17 gennaio 2019 at 23:41
    nuovamente tante parole per nulla nessun invalido civile non ricevera’ nessun aumento , non votero’ mai piu’ nessuno! provassero loro a vivere con 292 euro al mese vergogna !

    andrea 17 gennaio 2019 at 23:32
    tante parole come al solito ma purtroppo per gli invalidi civili non ci sara nessun aumento se non da 67 anni in su. da me non avranno mai piu nessun voto! che delusione

    Roberto 17 gennaio 2019 at 03:40
    sono titolare di un assegno di invalidità civile , ho 52 anni , ho diritto all’adeguamento a 780 Euro ?

    Giuseppe 15 gennaio 2019 at 20:12
    Ciao sono un ragazzo di 33 anni volevo sapere essendo invalido civile all 80%Se usufruivo dell aumento della pensione a 780 euro grazie

    Salvatore 15 gennaio 2019 at 19:06
    Salve io sono Invalido Civile con il 67% non percepisco Pensioni, volevo sapere se ne ho diritto Anchio al Reddito di Cittadinanza.

    Francesco 13 gennaio 2019 at 14:20
    Salve, L’assegno sociale, fareddito?

    Francesco 13 gennaio 2019 at 14:16
    Una domanda importante: L’assegno sociale di €640, fareddito?

    Francesca 12 gennaio 2019 at 18:50
    Salve vorrei saper era si ha l accompagnamento su ha diritto ugualmente a l aumento o no

    Jessica 12 gennaio 2019 at 18:16
    Buonasera a tutti.. Io sono invalidità civile da quando ho 3 anni ma fino a marzo del 2018 nn prendevo l invalidità civile xke nn me l ha sentivo e ho fatto domanda a settembre del 2017 io prendo 286 anch’io entro Nella soglia Delle 780 grazie se mi volete rispondere

    Alessio 12 gennaio 2019 at 09:42
    Salve, ho 45 anni e sono invalido all’86% mi spetta l’adeguamento ai famosi 780 euro, considerando che sono disoccupato con moglie e figli minori a ciarico- grazie

    Katja 8 gennaio 2019 at 21:57
    Buona sera avrei bisogno di un informazione sono una donna di 40 anni invalida al 100% con inabilita lavorativa e percepisco invalidita civile e la pensione contributiva e sono sola con die figli minori a mio carico in questo caso quanto sarebbe la soglia economica che mi spetterebbe con il reddito di cittadinanza? Grazie per chi sapra aiutarmi

    Andrea 8 gennaio 2019 at 09:18
    C’è una sentenza di cassazione che dice che per fini ISEE le pensioni di invalidità, asegno di invalidità, e indennità di accompagnamento come indennità di frequenza non faranno reddito. Quindi io che prendo 634 euro lordi di pensione di invalidità civile dovuta ai contributi versati, mia compagna altrettanto (siamo entrambi divorziati), quindi ISEE tendendte a zero (ISEE2018 era di 4258,30 euro), ci spetta ad entrambi. Inoltre mia figlia che ha invalidità con indennità di accompagnamento e disabilità legge 104 in articolo 3 comma 3 , prenderà anche lei l’integrazione, in quanto l’ISEE famigliare non supera i 9300 euro.
    “Procedura per la cancellazione del reddito di invalidità civile dall’ISEE

    Quindi ci si deve arrangiare.”

    Rita 7 gennaio 2019 at 17:53
    Buona sera, percepisco l’assegno d’invalidità civile e l’accompagno ho diritto alla pensione di cittadinanza? e cosa devo fare per averla, passa in automatico presentando l’Ise 2019?
    Gentilmente fatemi sapere qualcosa

    Giuseppe1963 7 gennaio 2019 at 12:51
    Prendo una pensione di 280 €, più l’indennità di accompagnamento di circa 510 €, tutte con revisione, da parte dell’INPS, ogni due anni, perché sono stato colpito, nel 2009, da una emorragia cerebrale (quasi mortale) e non arrivavo al minimo della pensione di vecchiaia, infatti avevo 46 anni, oggi 56. Desideravo sapere, ove nulla osti se prenderò la pensione di cittadinanza e per quanto tempo.

    Maria 6 gennaio 2019 at 17:15
    Vorrei capire se una persona percepisce assegno di accompagnamento +invalidita totale 800 euro avrà diritto anch’essi all’aumento di febbraio 2019?

    Vincenza Bosso 6 gennaio 2019 at 12:25
    Buongiorno! La mia domanda è questa : sono invalida al 100% per un tumore cerebrale. Dal 2005 prendo un assegno sociale di 372 euro, non ho nessun reddito personale non avendo mai lavorato. Sto a carico di mio marIto, mi spetta la somma aggiuntiva per arrivare a 780 euro? Grazie per chi vorrà rispondere .

    MASSIMO 5 gennaio 2019 at 10:12
    Giorno
    allora amici miei carissimi se non avete capito una mazza di questa pensione di cittadinanza , vi spiego io in parole povere come funziona
    praticamente chi e’ a carico familiare e uno dei genitori prende pensione o sociale o lavorativa non potra’ ottenere nulla perche’ facendo 2 calcoli in un anno si percepisce piu di e 7.500 facendo cumolo con la pensione minima di un figlio
    e quindi siamo sopra la soglia di poverta’ per il sign, Di Maio
    correggetemi se sbaglio grazie
    azz quindi hanno studiato bene la cosa percio’ si fanno forti perche’ sanno bene che non daranno soldi alla massa ma solo a chi dicono loro e’ tutto una catena di sant antonio sembra
    amici facciamoci sentire chi e’ favorevole a questo soppruso ? io direi di proporre noi ai politici cosa fare per i piu’ deboli

    Elisabetta Gallo 4 gennaio 2019 at 22:45
    Buonasera. Vorrei sapere come mai leggo che persone con un invalidità del 75% percepiscono 393 euro ed io con l 80% prendo 282….rientro io nella domanda del reddito cittadinanza invalidi civili considerando chemio marito e’ disoccupato??e ho due figli che saltuariamente lavorano ma impossibilitati ad aiutarci economicamente ? Grazie .Attendo risposta

    MASSIMO 4 gennaio 2019 at 19:57
    Per gli invalidi ce’ solo da prenderlo in quel posto come sempre amici cari ho letto un po’ meglio e tutti coloro come me che vivono con i genitori e superano i 7.500 euro al anno di reddito lo prendono nel c….. quindi ci hanno preso per il c….. bene bene
    con i guanti diciamo
    grazie a rigoverno ladro
    quelli che ci rimettono come al solito siamo sempre noi ormai l invalido civile amici miei non sono buoni per lo stato portano solo problemi siamo come gli ebrei riflettete bene perche’ non ci assume nessuno ?

    saluti a tutti massimo

    MASSIMO 4 gennaio 2019 at 19:39
    Salve a tutti come vedo siamo tutti nella stessa barca amici carissimi , anche io categoria protetta con pensione imps minima , leggendo un po ‘ ho capito che qui’ ci sara’un gran caos per avere diritto a questi soldi , bhe carissimo di maio e combriccola io come tanti qui’ abbiamo creduto in voi , non vorremmo che sia tutta una presa per il c….
    in poche parole noi che viviamo con i nostri genitori per cause ovvie e logicamente fa’ cumolo pensioni dei genitori ….. e quindi supera la soglia dei 9000 e in molti casi credo ma che scherziamoooo ? e allora scusate non e’ cambiato nulla a noi un posto di lavoro ormai non lo danno piu’ i soldi neppure ma che avete capito governo nuovo ????
    fate un po’ piu’ di chiarezza e riflettete bene a chi volete dare sti soldi ci siamo capito DI MAIO ?

    Antonio Salvati 3 gennaio 2019 at 14:44
    mio fratello invalido civile al 100x 100 (schizofrenico paranoideo) percepisce 300 euro circa di pensione di invalidita. Inserito nucleo familiare con mia mamma pensionata con reddito Isee pari a circa 9000 euro, prenderà integrazione pensione?

    Luciano 2 gennaio 2019 at 16:36
    Sono Luciano invalido al 100%percepisco l’assegno dal 1993,non ho nessun altro reddito,mi chiedo se adeguamento alla soglia di povertà varrà anche per la mia pensione ? Grazie

    massimiliano 30 dicembre 2018 at 11:51
    Salve anch’io sono un ivalido civile al 75% e percepisco un assegno pari a 292 euro posso usufruire anch’io della pensioine di cittadinaza anche se sono a carico della mia famiglia?

    Paolo 28 dicembre 2018 at 15:58
    Vorrei capire come funziona la pensione di cittadinanza, perché non ci sto capendo niente .
    Io sono invalido civile 100%con andicappa lavorativo , siamo 3 componenti , un minore e lavora solo mia moglie non abbiamo altri beni ne macchina , come verrà calcolato isee . La ringrazio

    Giuseppe 22 dicembre 2018 at 09:21
    Tutti percepiranno in base ai requisiti nessuno escluso!

    Mazzetto Pierangelo A. 21 dicembre 2018 at 18:59
    Salve,percepisco una pensione di invalidità civile al 75% di 292 € mensili ,non svolgo nessuna attività’ lavorativa nonostante centinaia di tentativi e di curricula inviati. La mia disabilità mi limita nelle deambulazione ma pare sia una cosa insormontabile. Vivevo con mia madre fino al suo ricovero inun istituto per demenza senile e successva morte. Ora la proprietaria dell’ appartamento pretede las mia fuori uscita. ppartamento è al terezo piano che per me equivale ad un “arresto domiciliare” e in ogni caso non arrivo a pagare nemmeno le utenze di luce e gas. Mi cibo come posso, meglio m avveleno progressivamente dato che òl’unico almento per me possible à la pasta che dovrei assolutamente evitare seguendo benm altra dieta. Non voglo pietà , ne pietismii, vorrei poer lavorare e credo di averne le capacità e l’esperienza utile e necessaria , In ogni caso a) e’ automatico l’ aumento ; b) Rentro nelle fattispece prevista ? c ) è mecessario o bisogna presentare domande e/o richieste ? d) se si a chi e dove ? fare domanda ? grazie . Pierangelo Mazzetto

    Tony 21 dicembre 2018 at 18:55
    Si degnasse 1 di rispondere alle domande?

    Euro Risparmio 21 dicembre 2018 at 18:01
    Spetta il restante per arrivare a € 780,00 totali. Verso la fine di marzo anzi al 01/04/2019 la pensione aumenterà a € 780,00 e i vitalizi dei politici caleranno ancora!

    SARO 20 dicembre 2018 at 22:54
    salve sono un invalido con il 75% e prendo 292,88 di pensione a febraio aumentererà pure la mia a 780?

    Jessica 11 dicembre 2018 at 19:18
    Anchio prendo l invalidità civile 100%e prendo 294 ma anchio ho il diritto x il diritto di cittadinanza

    marcello manconi 5 dicembre 2018 at 11:35
    mia moglie e mio figlio sono invalidi e percepiscono 290 euro al mese. Io lavoro, il mio stipendio fa cumulo?

    piero 2 dicembre 2018 at 01:19
    buongiorno io sono invalido al 100 per cento + inabile totale.percepisco 282+870 euro.domanda ho diritto al aumento?

    Felix 1 dicembre 2018 at 08:38
    La prenderemo tutti… Ma proprio tutti… in quel posto… o in posta o in banca o allo sportello 😁

    Elia Funiati 16 novembre 2018 at 14:43
    Salve,percepisco una pensione di invalidità civile al 75% di 292 € mensili ,non svolgo nessuna attività’ lavorativa ,vivo ancora a casa con mia madre ,c’ e’ automaticamente il passaggio all’ aumento o bisogna fare domanda ? grazie .

    Domenico 13 novembre 2018 at 13:52
    Secondo me è una bufala come tante altre ( speriamo che mi sbaglio )!

    vincenzo 12 novembre 2018 at 17:17
    ma non risponde nessuno qui alle nostre domande?

    Natalia Parisi 5 novembre 2018 at 11:54
    buongiorno
    percepisco invalidità per sordomutismo, ne ho diritto anch’io?
    grazie.

    Giuseppa Mauro 2 novembre 2018 at 11:49
    Salve, sono invalida civile al 100% e percepisco un assegno di invalidità pari a 282,55€, e non ho altri redditi personali. Avrò anche io l’aumento a780€ ?

    Christian 31 ottobre 2018 at 16:01
    Ho 32 anni anni, Ivalido civile,diplomato,disoccupato, vivo con i miei genitori ho diritto al reddito di cittadinanza

    vincenzo 30 ottobre 2018 at 09:05
    spero che sia personale l’aumento di pensione di invalidita

    vincenzo 30 ottobre 2018 at 09:02
    buong. sono vincenzo invalido civile 75% percepisco una pensione di285 euro e automatoco l’aumento della legge2019oppure devo fare un ise mio ..oppure ise famigliare visto che vivo con mia madre di 88 anni lei prende pensione e reversibila:ma mica me li da a me la pensione.io devo mantenere una macchina per curarmu benzina e assicurazione come faccio?

    agostino 29 ottobre 2018 at 13:20
    salve o un assegno di inabilita di 289 euo o il 100 x 100 o legge 104 art 3 comma 3 lavoro 2 ore al giorno lintregazione a me mi spetta.
    graz

    daniele 25 ottobre 2018 at 18:21
    a che serve questo spazio se poi non date nessuna risposta ?

    Matteo 25 ottobre 2018 at 16:52
    Salve io sono un invalido al 100 per 100 e prendo 292 il primo gennaio quanto prendo grwzie

    Giorgio 24 ottobre 2018 at 22:39
    Salve, cortesemente, sono un disabile con assegno di accompagnamento mi fu dato inabilità lavorativo, mia moglie lavora per cui fa reddito familiare, questo incide nell’integrazione alla pensione? Grazie

    Paolo 24 ottobre 2018 at 18:29
    Per cortesia non riesco a leggere da nessuna parte il redito famigliare ci 3 persone , un minore , io invalito 100% con endicap lavorativo assegnino 289 mensile .
    La ringrazio

    Paolo 24 ottobre 2018 at 18:24
    Scusatemi, ma io non riesco a capire la soglia le idee famigliare a quando deve essere

    LORENZO 24 ottobre 2018 at 10:30
    Buongiorno, sono invalido civile al 100%100 con assegno INV.CIV. di Euro 282,00 + Pensione di Invalidità categoria ( IO ) di Euro 611,00. Avrò diritto all’aumento della PENSIONE DI CITTADINANZA di una delle due?

    Davide Quattrocchi 23 ottobre 2018 at 13:51
    Invalido grave Al 100% inabile al lavoro, legge 104 iscritto alle categorie protette legge 68/99 con handicap grave100% figlio a carico studente, riceve assegno mensile di €292 deve pagare tutto, affitto, luce, acqua, gas e quant’altro. Ha diritto ad un integrazione? Naturalmente faccio riferimento alla pensione di cittadinanza.
    Volevo sapere se ci rientra avendo un reddito di zero€..Perché mio padre non è in grado di lavorare.
    Grazie.
    Aggiungo che ad aprile deve andare a passare la visita come per legge ogni due anni e non è in grado di deambulare.
    Potete darmi una descrizione dettagliata per favore

    Vincenzo 23 ottobre 2018 at 12:39
    Buongiorno,Sono un ‘invalido civile con 84%, percepisco un assegno di 284€ mensile. Volevo chiedere se anch’io ho diritto all’aumento ? Visto che non svolgo nessuna attività lavorativa. Grazie.

    Giovanni 22 ottobre 2018 at 21:52
    Se uno prende invalidità civile e accompagnamento si a pure l’aumento Grazie

    Giuseppa 22 ottobre 2018 at 21:49
    Buonasera volevo sapere invalido civile con 290 euro e 515 di accompagnamento si può avere anche l’aumento Grazie

    Pippo 22 ottobre 2018 at 07:46
    Per pensione di invalidi si intendono anche gli assegni agli invalidi parziali sempre di 280 euro?
    Non si è mai fatto chiarezza su questo o non spettera’ ?

    Donato Vincenzo D’Ambrosio 21 ottobre 2018 at 01:09
    Mi sCusi mio figlio ha un’invalidità del 80% prende 289 euro al mese ha diritto ai 780 euro

    Alessandro 20 ottobre 2018 at 20:59
    Spetta anche agli invalidi 80×100

    maria 20 ottobre 2018 at 20:40
    buona sera,vorrei sapere se x gli invalidi cioe anche ai sordomuti,si fa la domanda o il passaggio automatico,grazie

    Cosimo 20 ottobre 2018 at 13:07
    Spetta anche agli invalidi civili parziali? Il passaggio e’ automatico?

    Claudio 20 ottobre 2018 at 08:05
    Ma scusate, una persona che prende una pensione di inabilità perché non ha diritto all’aumento visto che si tratta della stessa pensione di invalidità, oltretutto, con la percentuale dell’80%, sembra un controsenso. Addirittura, chi prende poco più di 18.500€ viene escluso, ma chi è al disotto dei 16.000€ aggiunti hai 307,00€ mensili in più supera abbondantemente chi prende 18.500€. Non vi sembra un controsenso e una discriminazione, visto che tra inabilità e invalidità è la stessa cosa e la stessa percentuale di invalidità.

    fabio 19 ottobre 2018 at 18:10
    Buonasera, vorrei, se possibile, ricevere la risposta alla domanda formulata da Andrea, il 19/102018,
    ringrazio anticipatamente.

    Buongiorno, invalido civile 100×100 con assegno INVCIV di 282 euro + assegno di ivalidita lavoratore cat IO di 600 euro, importo totale 882 euro, si avra’ diritto all’aumento dell’una (INVICIV) o dell’altra (IO) ?

    Andrea 19 ottobre 2018 at 14:39
    Buongiorno, invalido civile 100×100 con assegno INVCIV di 282 euro + assegno di ivalidita lavoratore cat IO di 600 euro, importo totale 882 euro, si avra’ diritto all’aumento dell’una (INVICIV) o dell’altra (IO) ?

    rocco nania 19 ottobre 2018 at 14:00
    invalidità civile con legge 18/80 spetta il reddito di cittadinanza grazie

    Rispondi
    • Erica Venditti
      8 Marzo 2019 in 11:27
      Permalink

      Mi perdoni ma questi utenti hanno scritto a noi o a LeggiOggi?

      Rispondi
      • Avatar
        8 Marzo 2019 in 11:48
        Permalink

        Buongiorno,
        di solito prima di iniziare una qualsiasi conversazione con una persona e buona educazione salutare!

        Indico sempre la fonte essendo come Voi molto attento alle fake news.
        Dopo la mia Firma la troverà indicata: Fonte: Leggioggi.it.

        Distinti saluti,
        Luigi Napolitano

        Rispondi
        • Erica Venditti
          8 Marzo 2019 in 12:12
          Permalink

          Rispondiamo a tante domande anche in pvt, mi perdoni se conoscendola come assiduo visitatore del sito, ho evitato i formalismi. Non credo di essere mai stata maelducata e nemmeno credo si misuri dall’iniziare con pregiatissimo, illustrissimo, gentilissimo l’educazione. Detto ciò, le auguro buona giornata Luigi e grazie della precisazione, saluti.

          Rispondi
  • Avatar
    7 Marzo 2019 in 14:33
    Permalink

    Opzione donna, proroga almeno al 31.12.2019 per equità verso le donne visto che il 70% degli uomini rientrano in quota 100 ampliate la platea di opzione donna!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *