Pensioni anticipate, quota 100 ultime novità: 50.000 richieste, ora quota 41 per tutti

Si continua a discutere sulla riforma delle pensioni con la valutazione degli emendamenti al decreto 4/2019 prima delle sua conversione in legge, nel mentre é grande l’entusiasmo di Lega e Movimento 5 Stelle per i risultati che si stanno raggiungendo con quota 100, in pochi giorni.

Vero e proprio boom di richieste, si sono ormai raggiunte le 50.000 richieste per l’uscita anticipata, annunciano trionfanti su Facebook e Twitter Di Maio e Salvini. Il secondo non perde occasione per lanciare una frecciata alla Fornero, e per ribadire che ora il prossimo obiettivo per superarla definitivamente resta quota 41 per tutti. I dettagli al 18/2/2019.

Pensioni 2019, M5S e Lega: Quota 100 funziona, 50mila richieste

Il Movimento 5 Stelle ha festeggiato con un post su Facebook il successo della Quota 100, la proposta di uscita anticipata tanto voluta dal Governo per ridare ricambio generazionale ed una chance di uscita anticipata a quanti hanno alle spalle 38 anni di contributi e 62 d’età, che in queste ore ha toccato le 50.000 richieste.

Sono soprattutto gli uomini ad everne fatto richiesta, ma la misura sembra piacere in generale agli italiani, sebbene i più critici continuino a far presente che il problema non sia la misura in sé , comunque una prima via di fuga dalla rigida riforma Fornero, quanto piuttosto la sua sostenibilità finanziaria nel lungo periodo. M5S e Lega non la pensano così anzi indicano già i prossimi obiettivi del Governo Giallo-verde. E Salvini su twitter non rinuncia a punzecchiare, come di consueto, la Fornero, scrivendo: “Cinquantamila italiani hanno scelto il diritto alla pensione con ‘quota 100’, in poco meno di un mese (ma non ditelo alla Fornero).” Ora l’obiettivo del Governo passa alla Quota 41 per tutti.

Quota 100 funziona, ora quota 41 per tutti, ma entro quanto?

Il M5S con l’hashtag ‘Se lo diciamo lo Facciamo’ ha indicato che la prossima novità per riformare la Fornero sarà la quota 41 per tutti, Salvini , dal canto suo, ha confermato che già dal prossimo anno sarà data la possibilità di uscire con 41 anni di contributi, anziché 41 e 10 mesi e 42 e 10 mesi come la normativa prevede oggi.

Molti sostengono che sia più probabile che la quota 41 venga introdotta con gradualità, ossia prima verrà concessa ai lavoratori precoci, coloro che hanno almeno 12 mesi di contributi prima dei 19 anni estendendo il beneficio anche a quanti non sono in categorie disagiate, per poi essere estesa invece a tutti i quarantunisti in generale. Solo quando questo tassello verrà aggiunto, dicono concordi M5S e Lega, la Riforma Fornero potrà dirsi completamente superata, sebbene entrambe le forze politiche ci tengano a precisare, per dare enfasi a quanto fatto fino ad oggi dal Governo, che comunque grazie a Quota 100 e proroga opzione donna, il riferimento resta al superamento della Fornero, “siamo già a buon punto“. Voi cosa ne pensate?

Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981. Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista Scopri di più

14 pensieri riguardo “Pensioni anticipate, quota 100 ultime novità: 50.000 richieste, ora quota 41 per tutti

  • Avatar
    19 Febbraio 2019 in 14:43
    Permalink

    Diamogli tempo per i miracoli in questo paese martoriato non bastano di sicuro 8mesi hanno impiegato 30 anni per ridurci così….

    Rispondi
    • Avatar
      20 Febbraio 2019 in 14:18
      Permalink

      Buon giorno Sig.ra Francesca,
      Le voglio ricordare che Lega Nord nasce nel gennaio 1991 di conseguenza essendo stata al governo con la destra di Berlusconi per molti anni è con certezza assoluta una delle forze che ci ha portato qui dove esattamente dove ci troviamo, con un debito pubblico di circa 2500 miliardi, il terzo al mondo, dopo Stati Uniti e Giappone.
      Credo che questo ultimo dato debba fare riflettere tutti, altro che bacchetta magica, qui ci vuole Mago Zurlì!!
      Ovviamente anche l’ultimo settennato guidato dalla sx, hanno contribuito alla crescita di questa gigantesca montagna di debito saltando in groppa e facendo un bel un bel giro sulla giostra del denaro pubblico.
      Vedi i vari arresti di presidenti di regioni e parlamentari vari e su cui stendiamo un velo pietoso…

      Questa mia precisazione vuole sottolineare che in questo bellissimo paese, ma guidato da sempre, tranne qualche rara eccezione ovviamente, è un paese dove regna l’affare in tutti i campi e dove si sono estinti i valori, il senso del dovere, dove non esiste dignità, non esiste verità, non esiste etica e una divenuto una sorra di enorme piscina dove il pesce più grande mangia il pesce più piccolo.
      Questi pesci ormai ci nuotano all’interno da oltre mezzo secolo.
      In conclusione è con certezza matematica, oggi come ieri e certamente ancora di più domani, la politica è come una gigantesca macchina ormai con il motore fuso, infatti la politica italiana nella sua globalità ci costa circa 23 miliardi anno, la prima in europa e tra le prime nel mondo esattamente la terza; dopo Stati Uniti e Giappone.
      Lei crede che con queste cifre potremo andare da qualche parte? personalmente non credo! Per ora ci becchiamo l’ennesima ondata recessiva, sperando di non concluderla con un bel default, più volte sfiorato.

      Con viva cordialità Le auguro buona giornata.

      Luigi Napolitano

      Rispondi
  • Avatar
    18 Febbraio 2019 in 21:22
    Permalink

    Buongiorno a tutti i lettori e giornalisti,
    la mia modesta opinione si basa sulla mia personale esperienza trascorsa in ambito pubblico e privato, per oltre 41 e mezzo, sono convito di ciò che scrivo e credo escludendo qualsiasi tipo di presunzione dal mio ragionamento, che andrà proprio così. Inoltre in tutti i vari programmi televisivi, radiofonici, web, le verità quelle della strada, quelle vissute sulla pelle di tutti, devo dire con grande rammarico che emergo sempre monche o addirittura totalmente eluse.
    Credo sia giunto il momento di dire le verità vista la situazione in cui il paese si trova. Credo sia ora di smetterla di prendere per i fondelli cittadini,.
    Questa mia convinzione si rincara quotidianamente.
    Credo anche che siamo tutti coscienti in quale situazione versa il paese, ed ecco invece presentarsi puntualmente lo spettacolino quotidiano, quello fare le pulci alle delle banalità mentre si lasciano passere montagne di azioni illegali. Potremmo elencarne qui, per giornate intere, Il detto popolare molto banale, ma calzante, alla nostra società “fatta la legge, trovato l’inganno” vedi reddito di cittadinanza..e pensate che devono ancora iniziare, non riesco ancora ad intravedere cosa accadrà tra qualche mese.. Follia pura…Ci vorranno le forze dell’ordine!

    Ecco cosa scrivevo qualche giorno fa ai due Vice Premier:
    Grazie e saluto tutti.. mi concedo, se permettete, un particolare saluto a tutti colleghi precoci, lavoratori eterni…Non mollate…

    Caro Giggino Di Maio buon giorno,
    non avete superato un bel niente, nel modo più assoluto; la Legge Fornero è viva è vegeta e continua ad incarcerare i Precoci…che pagano tutto e tutti…questo da sempre…questa ormai è storia conosciuta da chiunque..anche dai muri…

    Siete dei bugiardi incalliti e continuate ad affermare cose non vere.

    Il Tuo unico obbiettivo è il reddito di cittadinanza per crearti lo zoccolo duro di elettori.. visto che il tuo è un movimento e non un partito, a differenza della Lega, per cui obbligatoriamente devi percorrere questa step…vedi inoltre la prima legnata appena incassata, Regionali Abruzzo.
    Questa storia del redditto diventerà la più grossa e una gigantesca truffa con i soldi degli italiani e questo Ti è già stato dimostrato, in diretta televisiva, lo percepiranno un mare di persone..In moltissimi casi verrà incassato in modo fraudolento:

    https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/quartarepubblica/fatta-la-legge-trovato-linganno_F309457201004C08

    Sul fatto della galera mi fai sorride!
    Ma scusa non riuscite a mandare in galera chi partecipa ad affondare una banca avendo lo stesso non restituito circa 600 milioni di euro preso in prestito, c’è chi non paga le tasse da secoli (otre 1000 miliardi di storico) circa 70 miliardi che si fumano ogni anno in corruzione in questo strano paese, stiamo ancora attendendo i responsabili del crollo del ponte Morandi, dove sono deceduti 43 innocenti, e Tu metti in galera un qualcuno che Ti frega 8000/10.000, Euro? Ma per favore siamo seri, visto che parliamo di denaro pubblico..
    Ma una curiosità? Tu e Salvini, guardate giornalmente lo stesso film? se è così abbiamo capito l’arcano.. Sii serio e non raccontiamo panzane.
    Abbiamo un paese in ginocchio, dove anche le protesi impiantate alcuni anni fa si sono disintegrate. Per favore almeno una volta abbiate la dignità di dire la verità…Il paese aspetta questo le verità non gli slogan..

    Caro Salvini,
    questo è il Tuo vangelo ( lo trovi in coda) e avresti dovuto rispettarlo integralmente. Non ci sono scusanti, neppure la bacchetta!!.
    Pagavi cinque miliardi di redditto ai tutti divanisti che lo percepiranno e mandi in pensione chi lavora e paga da 41-42 anni spaccandosi la schiena ogni giorno…
    Non credo ci sia altro da aggiungere. Siete scandalosamente falsi e non mantenete quanto indicato a contratto. Vergogna..

    Art. 17 del Contratto del Buon Governo e del cambiamento:

    Uno dei cavalli di battaglia del contratto è il superamento della Legge Fornero. La bozza prevede lo stanziamento di 5 miliardi per agevolare l’uscita dal mercato del lavoro delle categorie ad oggi escluse. “Daremo fin da subito la possibilità di uscire dal lavoro quando la somma dell’età e degli anni di contributi del lavoratore è almeno pari a 100 – si legge – con l’obiettivo di consentire il raggiungimento dell’età pensionabile con 41 anni di anzianità contributiva, tenuto altresì conto dei lavoratori impegnati in mansioni usuranti”. Tra gli obiettivi anche separare previdenza e assistenza e prorogare l”opzione donna’ che permette alle lavoratrici con 57-58 anni e 35 di contributi di andare in quiescenza subito, optando in toto per il regime contributivo. “Prorogheremo tale misura sperimentale, utilizzando le risorse disponibili”.

    Tutta aria fritta…Mi fai semplicemente pena, ma Ti ricordo, in coda, che maggio e molto vicino….

    Buon giorno,
    caro Sig, Salvini, prima di pavoneggiarsi con una banale gazzette ufficiale, restituisca i 50 milioni fottuti agli Italiani, questo come cappello al titolo!!

    Non è credibile, il SUO sgolarsi inutilmente, nel dire che non sa nulla di quei quattrini!! Non è credibile! Lei è il capo supremo del partito.

    Staremo a vedere quanti posti di lavoro creerà per i giovani, questa fantomatica e aggiungo personalmente ingiusta quota 100.

    Personalmente credo pochissimi per i seguenti motivi:

    – I ragazzi di qualità migrano verso terre dove li pagano il giusto, facendo volare alta la meritocrazia e non vengono sfruttati a 5 euro ora ad impacchettare monili;
    – Tra i dipendenti pubblici che usciranno, quanto affermo lo abbiamo visto decine di volte (report, striscia, iene) dove in alcune di queste strutture pubbliche, possiamo trovare intere generazioni ( tutti parenti tutti con lo stesso cognome) che lavorano casualità vuole tutti nello stesso posto pubblico.., ebbene come la mette con costoro? non essendo in pianta organica, perchè assunti in qualche modo, di straforo o per per raccomandazione/segnalazione, mi domando come farà a rimpiazzarli? pubblicherà dei concorsi con procedure speciali? mi dica come farà a sostituirli?
    – certamente ci sono imprenditori seri che assumeranno giovanni pagandoli la miseria dei contratti collettivi italiani ( grazie alla totale assenza dei sindacati) che pensano anche loro alle pensioni dorate;
    – mentre per gli imprenditori scaltri, per non dire altro, che assumono inserendo in busta paga una cifra, ma quello che va in tasca al lavoratore e circa la metà;
    Ora mi domando tutte queste clausole indegne e presenti in italia dove sono state documentate più volte (stiamo parlando di un paese definito civile) Lei le ha considerate?
    – Infine ci sono gli imprenditori tombali o meglio, che producono nero da sempre, da una eternità, Lei crede seriamente che questi signori assumeranno dei giovani?? In regola??

    Ma il film che Lei vede tutti i giorni e lo propina agli italiani, con ogni mezzo di comunicazione possibile, Lei chiedo: mi può indicare gentilmente il canale dove lo trasmettono che vado ad aggiornarmi immediatamente.
    Credo invece con molta modestia che sia invece che si il delirio di onnipotenza che Vi contagia una volta seduti sulla poltrona del potere!! Una vera pena. Grazie…

    Cordiali saluti,
    Luigi Napolitano

    Rispondi
  • Avatar
    18 Febbraio 2019 in 20:23
    Permalink

    E chi ha già 42 anni di contributi?

    Rispondi
  • Avatar
    18 Febbraio 2019 in 18:26
    Permalink

    Dal 2020 sarebbe buona cosa 41 almeno per i precoci senza paletti, poi per tutti ! Solo cosi riavrete i voti da parte nostra, altrimenti si cambia suonatori !!

    Rispondi
  • Avatar
    18 Febbraio 2019 in 18:23
    Permalink

    Dal prox gennaio 41 almeno per i precoci e poi per tutti

    Rispondi
  • Avatar
    18 Febbraio 2019 in 18:00
    Permalink

    Dobbiamo credere ancora a sti due Infami….???
    Io oramai penso che stiano continuando la loro eterna campagna elettorale in giro x l Italia
    Hanno paura delle elezioni di maggio, visto che andranno a casa…
    STATE SERENI

    Rispondi
  • Avatar
    18 Febbraio 2019 in 17:23
    Permalink

    Mah, si ritorna alle promesse elettorali e i primi commenti qui sotto lasciano intendere che funzionano.
    Si chiama voto di scambio, tu dai una cosa a me e io ti voto, povera Italia ….

    Rispondi
  • Avatar
    18 Febbraio 2019 in 17:10
    Permalink

    Io ho compiuto 57 anni a novembre e ho 41 anni di contributi a settembre quando riuscirò ad andare in pensione?

    Rispondi
  • Avatar
    18 Febbraio 2019 in 16:28
    Permalink

    Speriamo sia così!!!!
    Prima però la priorità per i precoci!

    Rispondi
    • Erica Venditti
      18 Febbraio 2019 in 18:37
      Permalink

      ogni anno deve considerare 52 settimane. Quindi 52*42=2184 più i 10 mesi rimanenti.

      Rispondi
  • Avatar
    18 Febbraio 2019 in 13:28
    Permalink

    PER ANNULLARE LA “FORNERO” INDISPENSABILE GIA’ DAL 2020 QUOTA 41 PER TUTTI !!!

    Rispondi
  • Avatar
    18 Febbraio 2019 in 13:23
    Permalink

    Spero che quello che ho letto qui si traduca al vero.. Era la cosa giusta da fare già prima della quota 100.. Ma se questo si avverera allora il mio voto per voi ci sarà ancora.. Spero che non sia la solita bufala

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *