Ultimissime sulle pensioni anticipate e cumulo gratuito

Pensioni anticipate ultime oggi 14 dicembre: Il presidio di lunedì prossimo

Le ultime novità di oggi 14 dicembre 2018 sulle pensioni anticipate arrivano dal coordinatore degli Esodati Claudio Ardizio, che ci ha inviato delle interessanti informazioni per i presidi che si terranno a Roma il prossimo 17 dicembre.

Vediamo allora tutte le informazioni utili per chi vuole partecipare alla manifestazione organizzata per gli esodati e in favore anche di opzione donna e quota 41. Ecco il comunicato di Ardizio, che riceviamo e pubblichiamo.

Ultime Pensioni anticipate oggi 14 dicembre, il comunicato di Ardizio

“Anticipo Presidi a ROMA a DG INPS e a MdL il 17 dicembre: ci sono i permessi della Questura per il 17 dicembre a DG INPS per lunedì 17 mattina dalle 10 alle 13 e al Ministero del lavoro per lunedì 17 pomeriggio dalle 13 30 alle 17.

La richiesta è motivata dai tempi di approvazione della Legge di Bilancio , riportati dalla seguente notizia ANSA da ANSA: Emendamenti in Commissione entro domani alle 14 – E’ stato ufficialmente fissato per domani alle 14 il termine per presentare gli emendamenti alla manovra in Commissione Bilancio del Senato. Lo si apprende dalla stessa Commissione, convocata ininterrottamente da oggi a domenica sera per l’esame della legge di bilancio. L’obiettivo al momento è quello di portare il testo in Aula a Palazzo Madama tra il 18 e il 19 dicembre. Non avremmo tempo il 19 dicembre di interagire su Legge di Bilancio per tutti Esodati , donne OD , disoccupati , precoci , quota 100/ 41 , blocco AdV e per tutti i provvedimenti pensionistici annunciati , ma che rischiano TAGLI ENORMI.

Un taglio del deficit/PIL come quello annunciato vale circa 6,6 miliardi. Una cifra che, in base alle anticipazioni, sarebbe così suddivisa: 2 miliardi dalla riforma pensioni, 1,6 miliardi dal reddito di cittadinanza, e 3 miliardi da un piano di dismissione di immobili.

Pensioni anticipate, i dettagli dei presidi di lunedì prossimo

PARTECIPATE IL 17 dicembre. Scrivetemi a claudio.ardizio@libero.itchi può venire il mattino a DG INPS di via Ciro il Grande 21, chi può il pomeriggio venire di fronte a MdL , al MISE in via Molise 2 incrocio di fronte a MDL di via Veneto 56 ( ci dicono che ci sono lavori sulla facciata MDL non possiamo sostare sul marciapiede MdL ).

Grazie al PD per 2 emendamenti in commissione Lavoro al Senato vedremo se ci saranno altri emendamenti di altri gruppi in commissione Bilancio al Senato e come si comporta il governo per una soluzione per gli esodati e altri provvedimenti pensionistici per soggetti deboli ho inviato 2 mail a MdL e a DG INPS. Grazie Cesare Damiano e grazie a Claudio Durigon. A presto, TUTTI a Roma il 17 dicembre Al mattino del 17 dicembre otterremo risposte da DG INPS + ore 13 30 ore 17 al Ministero del Lavoro ciao Claudio”.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Autore dell'articolo: Stefano Rodinò

Stefano Rodinò
Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

4 commenti su “Pensioni anticipate ultime oggi 14 dicembre: Il presidio di lunedì prossimo

    Giuseppe C.

    (14 Dicembre 2018 - 17:18)

    Il bello è che l’Onorevole Di Maio proclama trionfante la bella notizia “agli italiani” del “taglio delle pensioni di privilegio”, come Lui ha rinominato, dopo averle rinominate già “pensioni d’oro”, quelle legittimamente conseguite secondo la legislazione vigente, sempre “dagli italiani” (e, quindi, nel dare “la bella notizia” a quale italiani si riferisce? A quelli invidiosi di quanto col lavoro si siano guadagnato altri italiani? magari anche loro elettori del M5s?).
    QUINDI SI VANTA DI TAGLIARE, INCOSTITUZIONALMENTE, LE PENSIONI LEGITTIME DI ALCUNI ITALIANI?: COSA CHE NEANCHE IL MINISTRO FORNERO HA MAI FATTO NELLA SUA TREMENDA PROROGA DI DIRITTI EFFETTUATA IN CAMPO PENSIONISTICO NEL 2011.
    QUINDI IL MINISTRO DI MAIO SI COMPORTA, POSSO SBAGLIARE MA PER LOGICA RICEVO QUESTA IMPRESSIONE, COME E ANCHE PEGGIO DEL MINISTRO FORNERO RISPETTO AL DIRITTO ALLA PENSIONE?; E, A LUI, SAREBBE DEMANDATO IL COMPITO DI LEGIFERARE PER QUOTA 100 E ROTTI?
    E SALVINI, CHE PROMETTEVA “L’ABOLIZIONE” DELLA LEGGE FORNERO, ORA HA ALTRI COMPITI.
    Auguri ad ambedue per le elezioni di Maggio.

    Giuseppe C.

    (14 Dicembre 2018 - 16:31)

    Noi non siamo mica la Grecia… peggio?

    Giuseppe C.

    (14 Dicembre 2018 - 16:29)

    Perché non recarsi ai presidi col giubbotto giallo? Hai visto mai?

    Nora

    (14 Dicembre 2018 - 13:32)

    Oggi ho ricevuto l’ennesima botta in testa
    Tel al sindacato praticamente mi hanno detto che sono troppo giovane x pensione e troppo vecchia x nuovo lavoro
    Ho 62 anni quasi 40 di contributi è lasciata a casa da ditta ormai da 2 anni
    Ape Social mi hanno detto non più prorogata ma neanche quota 100 si fara
    E tutto quel che dicono in tv,?? Solo chiacchiere
    Una gran str..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *