Pensioni anticipate ultime oggi 3 maggio, Fornero torna su quota 100 e riforma

Elsa Fornero è tornata a parlare delle pensioni anticipate con quota 100 e della riforma che è stata voluta dal governo Lega-5 stelle e l’ha fatto nell’ambito delle lezioni di “Macroeconomia e Politica Economica” del corso di laurea in Management d’impresa all’università di Messina. La professoressa ha tenuto una lectio sul tema e titolo del suo libro: “Chi ha paura delle riforme. Illusioni, luoghi comuni e verità sulle pensioni”. Vediamo le sue parole e poi un aggiornamento sulla situazione delle pensioni per le donne ex-IPOST.

Ultimissime Pensioni anticipate oggi 3 maggio, parla Elsa Fornero su quota 100

L’ ex Ministro del lavoro e delle politiche sociali del governo Monti, Elsa Fornero ha iniziato il suo discorso all’Università di Messina dicendo che “Sono molto contenta ed anche un po’ emozionata nel vedere un’Aula così gremita. Oggigiorno, ritengo che, in Italia, la cosa veramente importante sia il dialogo civile. Dobbiamo liberarci dagli aspri confronti, per rafforzare la società e contrastare alcune forme dannose di populismo. Ho riflettuto circa 5 anni prima di decidermi a pubblicare questo libro che, ci tengo a sottolineare, è stato fatto per parlare in modo pacato delle riforme e di pensioni”.

La professoressa continua poi spiegando che “Purtroppo, il concetto di riforme è abusato, da un lato, e mal compreso, dall’altro. In merito al sistema pensionistico, evidenzio, invece, come questo sia un contratto fra generazioni. Anche questo, nel tempo, è stato mal compreso e male interpretato. Quando cambiamo le regole di questo contratto, dobbiamo pensare non solo alle generazioni di oggi, già pensionate o vicine alla pensione, ma anche a quelle future. Nel testo, cerco di raccontare, con semplicità, che cosa è una pensione, evidenziando come l’economia debba sorreggerla. Questo significa, oltretutto, che la riforma delle pensioni, dovuta anche al cambiamento demografico e del sistema economico, deve essere fatta rispettando coloro che verranno. Se penso ai giovani e al futuro, non posso immaginarli staccati dall’Europa, una grandissima e lungimirante realizzazione che ci ha fornito l’idea del welfare e del principio d’uguaglianza”. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere qui di seguito, mi raccomando!

Pensioni anticipate ultime news su donne ex-IPOST

Il Comitato Opzione Donna Social, nelle scorse settimane ha portato alla luce un problema per gli ex dipendenti Ipost che non sono ancora riusciti ad accedere alla pensione ed oggi Orietta Armiliato ha scritto un nuovo e breve messaggio sull’argomento. Ecco il suo aggiornamento sulla situazione:

“L’aggiornamento del programma di gestione delle domande per le dipendenti 💢exipost💢, così come da comunicazioni ricevute da più fonti, sappiamo essere stato implementato; quindi, il fatto che qualche lavoratrice non abbia trovato aggiornamenti via sito o sportello della propria pratica appare, al momento, del tutto fisiologico complici anche i giorni festivi che hanno contraddistinto il periodo. Tuttavia, possibilmente senza seminare il panico però, se le risposte tardassero ad arrivare, sollecitate e non mancate di segnalarcelo. Nel frattempo, potete anche seguire l’ottimo consiglio dell’amico Massimo Capolupo che qui copio: È da questa casella che ho avuto notizie:“fondispeciali.bologna@inps.it”. Quindi, provate a sostituire “Bologna” con la vostra sede di capoluogo e vediamo se funziona…Ci possono stare sfalsamenti di qualche giorno però se funziona ad Ancona e Bologna deve funzionare ovunque!“.

Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

10 pensieri riguardo “Pensioni anticipate ultime oggi 3 maggio, Fornero torna su quota 100 e riforma

  • Avatar
    5 Maggio 2019 in 6:50
    Permalink

    Il ragionamento della professoressa Fornero è minato da un aspetto essenziale che lei non nomina mai pur parlando di futuro e cioè che il mondo è in continuo cambiamento e soprattutto nel comparto economico-politico non si possono fare previsioni da qui a 30 se non addirittura a cinquant’anni!
    Già prevedere gli andamenti economici a pochissimi anni non ci riescono fior di economisti, figuriamoci un economista qualunque, pur preparato come la Fornero.
    Lo sbaglio è stato proprio questo: vendere la riforma, fatta solo per drenare soldi dai contribuenti, come la soluzione finale ai nostri problemi pensionistici per i cinquant’anni futuri!
    Lo riconosca professoressa e farà un servizio di onestà anche con se stessa.

    Rispondi
  • Avatar
    4 Maggio 2019 in 17:20
    Permalink

    Un giorno, finalmente, sara’ chiarito il complesso sistema di mistificazioni e inganni su cui si fonda la schifosa legge fornero. In estrema sintesi L’esistenza di questa legge sciagurat puo’ essere paragonata ad una sceneggiata criminale, organizzata dai padroni della finanza europea. Ovviamente non faccio nomi. Ma posso indicare alcuni suoi passaggi principali:
    1) la finanza internazionale decide di tentare di massimizzare I profitti che ricava dall’Italia (voglio dire: dai lavoratori dipendenti italiani.)
    2) dapprima crea una crisi di governo posticcia, e quasi contestualmente diffonde dati catastrofici sulla situazione economica italiana. Pochi si accorgono della loro assurdita’ e quasi nessuno rammenta che fino a poche ore prima Berlusconi (prima di dover cedere il passo a Monti) vantava la positivita’ della situazione italiana senza essere contraddetto da Bruxelles)
    3) dato che la massimizzazione dei profitti suddetta passa per la massimizzazione dello sfruttamento di lavoratori per il massimo tempo di vita possibile, queste forze commissionano alla Fornero una riforma rabberciata in pochi giorni che, col falso pretesto di un baratro inesistente, costringa a ritardare I pensionamenti e permetta di incamerare in altri capitoli, con artifici conplessi , I risparmi incamerati dallo Stato. Una delle.cose che la Fornero non dice -inoltre – e’ che durante la vita lavorativa del lavoratore privato I contributi pensionistici versati dal lavoratore medesimo possono essere fonte di finanziamento per il datore di lavoro…anche per questo puo’ convenire che il.lavoratore sia inchiodato in fabbrica fino a settanta anni ed oltre.
    4) ,questo giochetto e’ stato davvero lurido. Persino la Fornero – come lei ammettera’ in poche occasioni – in un primo momento recalcitra. Poi dira’ anche che aveva acconsentito a scriverla dopo che le fu promesso che sarebbe stata temporanea.
    5) proprio perche’ consapevole del danno immane che stava causando ai lavoratori italiani, la Fornero ebbe la sua celebre crisi di pianto mentre annuciava la sua riforma. Fu il suo unico momento di (involontaria) sincerita’.
    6)adesso, dopo che con quota cento la volonta’ popolare e’ stata rispettata con costi dimezzati rispetto alle previsioni perche hanno aderito la meta’ dei pensionandi che ne avrebbero diritto, la Fornero insiste col presentarsi come paladina dei giovani, I quali secondo lei sarebbero danneggiati da quota 100….ma la sua arzigogolata massa di chiacchiere, il suo atteggiamento genitoriale e le sue menzogne hanno perso il loro potere suggestorio.Ormai la maggioranza della gente ha aperto gli occhi, cosi’ come dovetterlo aprirli, molto dolorosamente, I centinaia di migliaia di esodati che lei aveva rovinato ignorandoli, e per I quali furono necessarie ben otto salvaguardie che permisero loro di pensionarsi con I criteri ante riforma…
    6)ancora oggi, nonostante tutto, grazie ad un battage mediatico imponente ed accuratissimo ,Elisa Fornero e’ mostrata continuamente in televisione ed in diverse universita’ per difendere se stessa e la sua criminale riforma. Ma sopratutto, in realta’ , per difendere gli.interessi di coloro che le diedero il posto di ministro nel governo Monti.
    Stranamente non si accorge (o fa finta) che il legittimo rancore la legittima rabbia della gente
    cui lei ha causato tante ingiuste sofferenze continuano a crescere.

    Rispondi
  • Avatar
    4 Maggio 2019 in 13:41
    Permalink

    FORNAIA TU IN UN’ESTREMO SLANCIO DI BUONISMO INTERESSATO. DIFENDI LA TUA DELETERIA RIFORMA PENSIONISTICA , PENSANDO AL FUTURO DEI GIOVANI . MA QUALE PENSIONE AVRANNO? SE NON POSSONO LAVORARE , PERCHE’ I LORO PADRI E I LORO NONNI, A CAUSA DELLA TUA RIFORMA OCCUPANO I POCHI POSTI DI LAVORO FINO A 70 ANNI . CON QUANTI CONTRIBUTI ANDRANNO IN PENSIONE STI GIOVANI?

    Rispondi
  • Avatar
    4 Maggio 2019 in 13:18
    Permalink

    Bravi Ivo Valsecchi e Giorgio!!!!!

    Rispondi
  • Avatar
    3 Maggio 2019 in 23:01
    Permalink

    Buonasera, anche per me legge Fornero da abolire. E sono d’ accordo con on Rizzetto quando dice che l’adeguamento all’aspettativa di vita sulle pensioni è la prima cosa da abrogare.

    Rispondi
  • Avatar
    3 Maggio 2019 in 21:56
    Permalink

    Penso che è tempo di non parlare più della Fornero altrimenti questa continua a sparlare e a scrivere libri che penso legga solo lei………. Basta non ne possiamo più

    Rispondi
  • Avatar
    3 Maggio 2019 in 17:33
    Permalink

    Senza floris sarebbe gia’ dimenticata e ogni martedi non avremmo il.voltastomaco

    Rispondi
  • Avatar
    3 Maggio 2019 in 11:36
    Permalink

    Buon giorno a tutti,
    ecco quanto scrivevo alla sig,ra in lacrime nel 2017.

    luigi napolitano
    26 ago 2017, 09:36
    a Elsa

    Buongiorno Sig.ra Fornero,
    la Sua maleducazione continua come anche la Sua arroganza.
    Infatti non mi sembra di vedere in nessun dove un suo saluto ne tanto meno avere letto i dati inviati.
    La Sua riforma è stata penso ma questo è un mio pensiero la peggiore legge fatta negli ultimi 50 anni. Lei con un colpo di spugna ha tolto la possibilità a persone che lavoravano e lavorano da oltre 40 anni di andare in pensione questo per fare cassa e automantenerVi, usando il cassetto dell’INPS come una sorta di bancomat e per una imposizione da parte dell’Europa.
    I famosi soldi che mancherebbero (80 miliardi)come Lei afferma li prenda da dove li avete regalati nel tempo e negli anni per famoso voto di scambio:
    Per cui elimini per cominciare:

    Baby pensioni;
    Falsi invalidi,
    Vitalizi e pensioni d’oro questo in modo permanente a persone che non hanno versato un solo o pochissimi contributi magari stando 1 solo giorno in parlamento;
    Gli evasori fiscali che sono una marea; Per circa oltre 300 miliardi di euro
    Chi lavora in nero e le assicuro che sono milioni;
    Che lavora in enti pubblici al mattino e al pomeriggio va a fare lavori neri guadagnando montagne di denari i lavori inoltre e di solito vengono svolti presso gli stessi colleghi dell’Ente, ma queste sono cose vecchie come il mondo e le conoscete benenissimo anche se fate come gli struzzi mettendo la testa sotto la sabbia.,

    Lei con la Sua riforma doveva prima azzerare tutto questo marciume e poi emettere una nuova legge, invece ha mantenuto il marciume(fonte di milioni di voti) e ha mandato a quel paese senza alcuna motivazione persone che lavorano da sempre e onestamente per pagare anche il Suo fantastico stipendio. Ma arriverà il tempo che dovrete rendere conto alle Vostre coscienze a in quel preciso momento capirà cosa vuol dire. Aver fatto dei torti senza motivazioni alcune..L’eguaglianza dei diritti è una cosa sacra come indicato nella nostra carta costituzionale.

    Glielo ripeto ” Si Vergogni” e quando incontra un cittadino onesto come il sottoscritto” e moltissimi altri, abbassi lo sguardo…Le ricordo che sono pronto a rendere pubblica la mia dichiarazione dei redditi in contemporanea alla esposizione della Sua quando era ministro del lavoro.
    Cordiali saluti

    luigi napolitano
    19 set 2017, 08:51
    a Elsa

    Buon giorno sig.ra Fornero,
    Visto che il sig. Mastrapasqua quando afferma che i soldi ci sarebbero stati per i pensionati (come da video), Lei è seduta al suo fianco confermando ogni parola, ma cosa è successo visto che ha partorito una norma che è vero cappio per i lavoratoti onesti creando situazioni ai contribuenti da follia. Ma Lei conosce la dignità. sa cosa vuol dire spostare il pensionamento di anni a persone che lavorano già da oltre 40 anni? Ma Lei ha una coscienza è una lucidità mentale per modificare e sconvolgere situazioni così delicate?
    Cancelli la Sua norma e ripristini quanto era in funzione in precedenza e elimini i nove miliardi che ci costano i baby pensionati che sono da 40 anni in pensione e in questo periodo quasi tutti svolgono almeno due lavori in nero..( Le ricordo i 550 miliardi di sommerso dati censis) che direi sono un terzo del PIL.

    https://www.linkedin.com/pulse/email-privata-allex-ministra-del-lavoro-elsa-luigi-napolitano/
    https://www.youtube.com/watch?time_continue=59&v=znEDlmEUH7o
    https://www.youtube.com/watch?v=OeBjNwFp-Qk

    Cordiali saluti.

    Rispondi
    • Avatar
      5 Maggio 2019 in 10:11
      Permalink

      Ottima, lucida, obiettiva analisi: Vincenzo, e’ proprio cosi’!!!!!!!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *