Pensioni anticipate ultime oggi 5/10: Boeri contro manovra del Governo

Le ultime notizie sulle Pensioni anticipate di oggi 5 ottobre 2018 vedono protagonista il presidente dell‘INPS Tito Boeri, che è tornato a parlare della manovra del Governo, attaccando l’esecutivo sul capitolo previdenziale. Tra Boeri e Salvini non scorre buon sangue dopo il duro scontro avvenuto in estate (in cui Salvini chiese anche le dimissioni del presidente INPS), e anche questa volta Boeri non ha usato parole dolci per criticare l’esecutivo.

Ultime notizie Pensioni anticipate, Boeri  attacca Salvini

Da Venezia,a margine del convegno celebrativo per i 120 anni dell’Inps, Boeri ha spiegato che: “Non è aumentando la spesa pensionistica che si può far crescere l’economia del nostro paese, è esattamente il contrario. L’aumento dello spread porta alla riduzione dei rendimenti di molti fondi pensione; ciò significa pensioni minori per molti lavoratori e in prospettiva quindi una situazione di maggiore difficoltà per la crescita, con minori possibilità di finanziamenti e liquidità per le imprese”.

Poi continua criticando la manovra: “Se si tratta di tutelare il potere di acquisto dei pensionati e rafforzare la loro posizione – ha aggiunto Boeri – bisogna pensare a misure di crescita che assegnino maggiore importanza al lavoro e all’aumento della produttività Trasferire risorse da chi lavora a chi non lavora è un percorso sbagliato. Ci vuole più lavoro, il che significa pensioni più alte

Il percorso di successo  è quello di alleggerire gli oneri su chi lavora. Muoversi nella direzione opposta, triplicando l’afflusso di chi va in pensione e di chi non lavora, significa colpire la fiscalità generale. Tutto ciò  aumenta la spesa generale e diminuisce i contributi“. Nella seconda parte dell’intervento Boeri ha parlato anche di quota 100 e sulla distribuzione della ricchezza tra nord e sud italia. Ecco cosa ha detto

Pensioni anticipate oggi 5 ottobre, ultime da Boeri: Quota 100 sbilanciata a favore del sud

“Bisogna essere trasparenti sul profilo distributivo dei provvedimenti che si intendono adottare. Si dice spesso che la quota 100 andrà a beneficio del nord. In realtà più del 40% delle risorse per questa misura andrà ai pensionati del pubblico impiego che sono prevalentemente al sud. Anche il reddito di cittadinanza è fortemente sbilanciato al sud. Credo che non più del  2-3% delle risorse andrà a regioni come il Veneto che conta circa 8/9% della popolazione”.

Infine riguardo ai prepensionamenti che secondo Salvini dovrebbero creare nuovi posti di lavoro per i giovani: “Poi non è detto  che per uno che va in pensione, uno entra, e comunque quest’uno avrà un reddito basso, e di riflesso una minore contribuzione. La storia insegna – ha concluso Boeri – che più prepensionamenti significa più disoccupazione giovanile. Un esempio? Il settore pubblico. Chi uscirà, almeno nel breve, non verrà sostituito”.

Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

16 pensieri riguardo “Pensioni anticipate ultime oggi 5/10: Boeri contro manovra del Governo

  • Avatar
    7 Ottobre 2018 in 15:37
    Permalink

    Se ho capito bene la notizia letta, anche il reddito di cittadinanza, meno male, non sarà quella cosa promessa che,come dicevano, esiste in altri paesi; leggo che DURERA’ MASSIMO 18 MESI: SE COSI’ FOSSE E’ UNA COSA CHE SOMIGLIA AD UNA RIEDIZONE DELLA CASSA INTEGRAZIONE! PERO’, COME QUESTA, SEMPRE A CARICO DELL’INPS E NON DELLA FISCALITA’ GENERALE, COME NEGLI ALTRI PAESI.

    Rispondi
  • Avatar
    6 Ottobre 2018 in 19:18
    Permalink

    BOERI CAMBIA LAVORO, DI CERTO QUELLO ALL’INPS NON E’ IL TUO. TI CONSIGLIO DI VISTO CHE PAOLO VILLAGGIO E’ ANZIANO DI PROPORTI COME RAGIONIER FANTOZZI

    Rispondi
  • Avatar
    6 Ottobre 2018 in 17:14
    Permalink

    Il problema è che, dopo i già tanti peggioramenti succedutisi negli anni in tema previdenziale, nel 2011 E’ STATO DATO IL COLPO DI GRAZIA AL SISTEMA PREVIDENZIALE PUBBLICO, SENZA PERALTRO RAFFORZARLO DATO CHE, GLI OTTANTA MILIARDI “RISPARMIATI”, NON SONO RIMASTI ALL’INPS, MA SONO STATI “DIROTTATI” A DIMINUIRE IL DEBITO (cosa che a me sembra impropria essendo soldi risultanti da tagli alla Previdenza).
    Tale ingiustizia, che ha gettato nello sconforto migliaia di lavoratori che si sono visti distruggere, in un attimo, i loro DIRITTI e i loro progetti sognati per una vita ha, io ricevo l’impressione, PRESTATO IL FIANCO A TENTATIVI DI ABOLIZIONE, peraltro costituendo anche un ghiotto boccone elettorale.
    Di conseguenza, ora , IL CAOS E LA CONFUSIONE CREATI DAI TENTATIVI DI MANTENERE LE PROMESSE, SONO COLPA NON SOLO DELLE PROMESSE MA, ANCHE E SOPRATTUTTO, IO RICEVO L’IMPRESSIONE, DI CHI ABBIA CAUSATO TALE CONTRACCOLPO CON QUELLA CHE A ME SEMBRA ESSERE, POSSO SBAGLIARE, UNA CONTRORIFORMA TALMENTE INIQUA E DURAMENTE INACCETTABILE che ha portato, inequivocabilmente, molti a votare per chi ne proponeva l’abolizione.
    LA SINISTRA, “RESPONSABILE”, COME SEMPRE, “A SENSO UNICO”, SI E’ DISINTERESSATA DEL VISTOSO PROBLEMA SOCIALE, voltando il capo dall’altra parte e LASCIANDO ALLA DESTRA L’EGEMONIA DEL SANARE L’INGIUSTIZIA; E, IL RISULTATO, E’ SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI!

    Rispondi
  • Avatar
    6 Ottobre 2018 in 16:24
    Permalink

    Se ben ricordo, sull’autobus, l’anno scorso,troneggiava una pubblicità che invitava gli ultra sessantacinquenni a fare il vaccino contro l’influenza, essendo soggetti a rischio…
    MA, SE A SESSANTACINQUE ANNI SI E’ A RISCHIO, COME MAI PER L’ADV SI DEVE LAVORARE, SOLO PER IL 2019, FINO A 67 ANNI?TANTI RICONOSCIMENTI PER LA SCIENZA E…, POI…, CI MANDANO A LAVORARE DA VECCHI A RISCHIO?

    Rispondi
  • Avatar
    6 Ottobre 2018 in 16:15
    Permalink

    Per parafrasare, volendo scherzare, il film “Forrest Gump: ” Mamma diceva sempre: la vita è come una scatola di boeri; non sai mai quello che ti capita”.

    Rispondi
  • Avatar
    6 Ottobre 2018 in 15:18
    Permalink

    Boeri ora basta, non ti caga più nessuno; come la sinistra e soprattutto il PD.

    Rispondi
  • Avatar
    6 Ottobre 2018 in 13:53
    Permalink

    Ma sulla scheda elettorale c’era il nome del Presidente Boeri? Io non ricordo, ma mi sembra di no; quindi, se non c’era, immagino che non rappresenti gli elettori.

    Rispondi
  • Avatar
    6 Ottobre 2018 in 13:51
    Permalink

    Beh, come al bar, ognuno è libero di dire la sua. Magari, chi abbia un delicato compito istituzionale pubblico, sarebbe bene, è la mia impressione, posso sbagliare, di limitarsi il più possibile alle sue specifiche funzioni e, in caso di esternazioni, pur nella libertà di espressione consentita a tutti, usare la massima discrezione possibile per l’impatto che queste potrebbero avere sull’opinione pubblica e sui comportamenti, con riflessi economici, dei cittadini; questo scrivo in generale, non riferito al Presidente Boeri.

    Rispondi
  • Avatar
    6 Ottobre 2018 in 12:00
    Permalink

    Vi pare giusto che io avendo lavorato per 38 anni 12 ore al giorno ora a 62 anni non potrei andare in pensione, secondo la vecchia legislatura?
    Datemi quello che ho maturato e lasciate decidere a me se uscire dal mondo lavorativo, non quando decidete voi . Forza Salvini e Di Maio Viva l’Italia …

    Rispondi
  • Avatar
    5 Ottobre 2018 in 20:57
    Permalink

    Benissimo , quota 41 entro il 2023!!!!!!?????!!!!! Io andrei in pensione con quota. 110 ( 46 anni di contributi) !!!! SALVINI SVEGLIA. E TORNA A SCUOLA. IN MATEMATICA SEI UN ASINO IO 38 anni li ho versati 51 mesi fà. SEI SOLO UN PAGLIACCIO . Noi precoci in pensione ci vogliamo andare adesso non con 43,3 anni

    Rispondi
  • Avatar
    5 Ottobre 2018 in 16:51
    Permalink

    Le considerazioni di Lionella, Paolo C. e Agostino sono sensate e lungimiranti ..!!

    Rispondi
  • Avatar
    5 Ottobre 2018 in 14:00
    Permalink

    Lionella in merito alla sinistra e al PD, hai perfettamente ragione che scompariranno. E questo già nel mese di Settembre gli e lo avevo detto io, come pure gli avevo detto il motivo perchè vogliono gli exstra comunitari. Per questo si attaccano a qualsiasi banana , pur di non fare attuare quello che lega e 5 stelle, vogliono fare. Sanno che se lo fanno, non ci sarà più trippa per gatti. Difatti ancora in tutti i modi,difendono lo sbarco dei clandestini perchè un domani , se si stabiliranno qui potranno contare sui loro vot.i Che potrebbero essere tanti, perchè quelli soprattutto i musulmani pur di sottomettere i cristiani e convertirci , faranno figli a volontà uno ogni 9 mesi, perchè sta scritto nel loro corano.

    Rispondi
  • Avatar
    5 Ottobre 2018 in 13:52
    Permalink

    Lionella in merito alla sinistra e al PD, hai perfettamente ragione che scompariranno. E questo già nel mese di Settembre gli e lo avevo detto io, come pure gli avevo detto il motivo perchè vogliono gli exstra comunitari. Per questo si attaccano a qualsiasi banana , pur di non fare attuare quello che lega e 5 stelle, vogliono fare. Sanno che se lo fanno, non ci sarà più trippa per gatti. Difatti ancora in tutti i modi,difendono lo sbarco dei clandestini perchè un domani , se si stabiliranno qui potranno contare sui loro vot.i Che potrebbero essere tanti, perchè quelli soprattutto i musulmani pur di sottomettere i cristiani e convertirci , faranno figli a volontà uno ogni 9 mesi, perchè sta scritto nel l’oro corano.

    Rispondi
  • Avatar
    5 Ottobre 2018 in 13:04
    Permalink

    L’attuale presidente dell’inps, che entra sempre a gamba tesa quando si parla di pensioni a favore di chi ha già maturato 40, 41, 42 e poco più di anzianità contributiva, perchè non usa un pochino del suo tempo sul web e ricercare: “scandali dell’INPS”. Forse poi, sarebbe più concentrato in quello che succede nell’azienda da dove pontifica ed avere un pò più di rispetto per quelli che sono stati costretti a pagare in oltre quarant’anni quei privilegi.

    Rispondi
  • Avatar
    5 Ottobre 2018 in 12:46
    Permalink

    Boeri vatti a nascondere che è meglio! Per far politica candidati alle politiche invece di prendere un lauto stipendio all’Inps e sparare cavolate!

    Rispondi
  • Avatar
    5 Ottobre 2018 in 11:30
    Permalink

    BOERI hai rotto, tu gli immigrati, la fornero, Monti…convincetevi…fate parte di un passato che non ritornera’ perchè se SALVINI e DI MAIO accontentato tutti e persino i precoci il PD e la sinistra scompare per sempre. Hai presenti l’era della glaciazione che ha fatto sparire flora fauna e ogni cosa?. Cosi’? Sarete ibernati per aver protetto gli immigrati, le BANCHE ed i lavoratori hanno pagato pesantemente. VERGOGNATEVI per quello che avete creato gente sull’orlo del suicidio, ragazzi depressi che non trovano lavoro, mega stipendi da dirigenti…IMPICCATEVI tutti…andate a casa

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *