Pensioni anticipate, ultimissime novità oggi su opzione donna e precoci

Le ultimissime novità sulle pensioni anticipate al 30 gennaio 2018 riguardano sia l’ambita proroga dell’opzione donna quanto i lavoratori precoci. Nel primo caso, complici le elezioni, sembrano aumentare le speranze di un eventuale proroga, per quanto concerne i precoci, invece, sembrerebbero in arrivo, finalmente, gli assegni pensionistici per chi ha optato per la pensione anticipata con quota 41.

Pensioni anticipate 2018: Buone nuove per opzione donna

La campagna elettorale è ormai entrata nel vivo e alle donne che stanno leggendo i vari programmi elettorali non sarà sfuggito che la lotta per la proroga dell’opzione donna è certamente uno dei punti cardini di quasi tutti i partiti che si presenteranno per le prossime elezioni. Stando così le cose, indipendentemente da chi salirà al Governo, per le donne dovrebbe aprirsi una nuova speranza, che sembrava definitivamente venuta meno con l’approvazione della passata legge di bilancio 2018.

Pensioni anticipate, in arrivo i  i pagamenti per i precoci

Taluni precoci, come abbiamo dimostrato attraverso alcune testimonianze, hanno già ricevuto a fine dicembre i primi arretrati, sebbene il messaggio Inps citava unicamente la liquidazione per l’ape sociale. Questo ha  scatenato sul web non poche polemiche, dal momento che è stato vissuto dagli altri come una profonda ingiustizia. Pare ora, invece, che finalmente, indipendentemente dai criteri di precedenza che avevamo ipotizzato: prima ai disoccupati di lungo corso, tutti da febbraio dovrebbero iniziare, il condizionale resta d’obbligo, a percepire l’assegno pensionistico ed i relativi arretrati da maggio 2017.

Tutti coloro, lo precisiamo per correttezza di informazione, che hanno fatto domanda entro luglio. Per questi lavoratori sarà finalmente l’inizio di una nuova vita, dopo periodi di stenti e attese snervanti. Vi chiediamo, visto che febbraio è alle porte, ai fini di poter sempre ‘essere sul pezzo’, di lasciarci la vostra testimonianza non appena vi arriverà la prima tranche degli arretrati e/o il primo assegno previdenziale.

Restiamo a disposizione per eventuali dubbi, lasciateci un messaggio nella sezione commenti, sarà nostra cura rispondervi quanto prima! E ricordatevi di lasciare un mi piace sulla pagina Ultime Pensioni per avere tutte le news su facebook!

 

Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981. Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista Scopri di più

30 pensieri riguardo “Pensioni anticipate, ultimissime novità oggi su opzione donna e precoci

  • Avatar
    19 Settembre 2018 in 10:36
    Permalink

    Buongiorno sono un invalido al 100% paraplegico mia moglie ha circa 30 anni di contributi e del 1962 ha cominciato a lavorare a 15 anni dopo il primo figlio ha smesso di lavorare ha dovuto ricominciare a lavorare dopo il mio incidente , vorrei sapere se ci sono agevolazioni per poter andare in pensione, per la mia situazione avrei bisogno sempre di una persona per assistenza Grazie per una Vostra risposta

    Rispondi
  • Avatar
    20 Febbraio 2018 in 14:22
    Permalink

    Vorrei sapere se il servizio militare rientra nei lavoratori precoci , avendolo fatto a 18 anni ? poi ad oggi ho maturato 41 anni e nove mesi , quanto mi manca ad andare in pensione? grazie

    Rispondi
  • Avatar
    5 Febbraio 2018 in 16:07
    Permalink

    buongiorno, dovrei raggiungere 42 anni e 10 mesi di contributi a febbraio 2019 lavoro nel settore agricolo, quindi compreso nei lavori gravosi riconosciuti dal decreto, oltre alla pensione di vecchiaia , rientra anche quella anticipata nel decreto firmato dal ministro Poletti ?

    Rispondi
  • Avatar
    5 Febbraio 2018 in 12:29
    Permalink

    Quando parte ape volontaria ? Manca solo circolare inps è vero ? Solo una presa in giro!! Ci sono speranze!!

    Rispondi
  • Avatar
    3 Febbraio 2018 in 16:21
    Permalink

    buongiorno,
    lavoro da 37 anni e ogni anno vedo allontanarsi l’età pensionabile.
    per il riscatto degli studi si intende solo gli anni dell’università o anche gli anni di scuola superiore?

    Rispondi
    • Erica Venditti
      3 Febbraio 2018 in 22:05
      Permalink

      Per il riscatto si intende solo la laurea….e per giunta, purtroppo, non é nemmeno molto economico.

      Rispondi
  • Avatar
    3 Febbraio 2018 in 8:42
    Permalink

    Mia moglie è nata il 16 aprile 1957 può accedere alla pensione anticipata avendo maturato 36 anni di contributi grazie

    Rispondi
  • Avatar
    2 Febbraio 2018 in 13:39
    Permalink

    Buongiorno anche io sono una precoce che il 20 giugno ha fatto domanda per la verifica dei requisiti. I primi di ottobre ho ricevuto la risposta da parte INPS che rientravo tra i precoci con diritto nel 2017.
    Il 20 ottobre tramite patronato ho fatto domanda vera e propria di pensione ed ad oggi nessuna risposta.
    Un dubbio: quando si cita che arriveranno i pagamenti per chi ha inoltrato domanda per i precoci entro il 15 luglio si fa riferimento alla prima domanda quella per verificare se avevo i requisiti oppure avrei dovuto fare anche la domanda di pensione vera e propria entro il luglio?
    Solo per sapere se sono nei termini e posso sperare di avere qualcosa a febbraio
    Grazie per risposta
    Carmen

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Febbraio 2018 in 16:18
      Permalink

      No si intende la prima domanda” Dovrebbe quindi essere in regola e ricevere comunicazione di pagamento a breve, in bocca al lupo!

      Rispondi
  • Avatar
    2 Febbraio 2018 in 13:22
    Permalink

    Salve sono risultato idoneo ai requisiti per i precoci, ma non ho ancora ricevuto nulla, neanche una lettera con i conteggi. Cosa posso fare, mi deve arrivare lettera con i conteggi oppure no?

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Febbraio 2018 in 16:19
      Permalink

      Dovrebbe ricevere una lettera che le comunica la data da cui può andare in pensione, poi una comunicazione con l’annuncio del pagamento arretrati e 1° assegno pensionistico. Molti suoi colleghi stanno ricevendo la comunicazione in questi giorni, controlli nelle comunicazioni

      Rispondi
  • Avatar
    2 Febbraio 2018 in 9:46
    Permalink

    Buongiorno sono una lavoratrice hotel cominciato a lavorare 1/6/1977 . No avuto un figlio nella mia carriera lavorativa hotel un buco di 22 mesi .quindi io dovrei far parte dei precoci .la mia domanda quando potrò andare in pensione? Grazie

    Rispondi
  • Avatar
    2 Febbraio 2018 in 9:11
    Permalink

    buon giorno,sono un lavoratore precoce,ho ricevuto il giorno 22 dicembre un anticipo sulla pensione quota 41, ma al momento non e’arrivato nessun bonifico per il mese di febbraio. vorrei chiedere se i pagamenti arrivano nei primi giorni del mese o noi precoci abbiamo una data diversa dagli altri pensionati?

    grazie per la risposta

    giorgio

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Febbraio 2018 in 16:21
      Permalink

      Credo che dovrebbe riceverlo nei prossimi giorni, anche se in alcuni articoli avevo letto che a febbraio il bonifico sarebbe stato accreditato, per chi già aveva ottenuto la prima tranche di arretrati ed era in regola con i pagamenti, intorno al 20 febbraio. Mi informo meglio e la riscontro

      Rispondi
  • Avatar
    2 Febbraio 2018 in 8:17
    Permalink

    Ho diritto alla precoce da Maggio 2017, tutto con tanto di lettera dell’INPS. Ma ancora nulla, e oltretutto all’INPS mi rispondono che ancora non pagano per “problemi tecnici”. Tutto sta diventando estremamente fastidioso.

    Rispondi
  • Avatar
    2 Febbraio 2018 in 5:20
    Permalink

    Posso fare la domanda per APE volontaria faccio 63 anni il 20maggio….ho 39 Anni di contributi

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Febbraio 2018 in 16:24
      Permalink

      Non appena vi saranno i decreti sì, al momento si lamenta la lentezza burocratica della misura.

      Rispondi
  • Avatar
    1 Febbraio 2018 in 20:44
    Permalink

    buon giorno ,io ho fatto la domanda per ape sociale entro il 15/7/2017 l’anno accettata in ottobre , il 13 dicembre ,mi hanno mandato la lettera oggetto di liquidazione ,oggi 1/02/2018 ho trovato l’accredito solo de mese di gennaio ,e’ normale?

    Rispondi
    • Erica Venditti
      2 Febbraio 2018 in 16:24
      Permalink

      Gennaio più arretrati intende?

      Rispondi
  • Avatar
    1 Febbraio 2018 in 10:57
    Permalink

    Buongiorno mio marito è tra i precoci che dovrebbero riscuotere la pensione e arretrati a “febbraio” bene al momento non ne sappiamo ancora nulla , dall’inps dicono che le domande sono ancora in lavorazione non hanno ancora il mandato x i pagamenti , io vorrei tanto sapere quando pagheranno ,almeno sapere qualcosa di certo .
    Grazie x la risposta spero possiate dirmi voi qualcosa

    Rispondi
    • Avatar
      2 Febbraio 2018 in 21:26
      Permalink

      Chiedo scusa ,ho ricevuto solo l’accredito relativo al mese di febbraio ,ho telefonato al call center dicono che gli arretrati verranno accreditati in seguito

      Rispondi
  • Avatar
    1 Febbraio 2018 in 1:21
    Permalink

    Sono nata nel 28 aprile del 1959 quindi ad oggi ho quasi 59 anni con i requisiti giusti x Opzione Donna, in quanto ho maturato ben 35 anni e 9 mesi entro il 2011…L’unica mia pecca è che sarei dovuta nascere un anno prima nel 1958 perché co.e tutti sanno bisognava compiere 57 anni nel 2015 ed io li ho compiuti nel 2016.. Per.causa perdita lavoro la ditta chiuse i battenti e tutti fummo licenziati. Nel 2009……Ho tentato di trovare un lavoro ma ho avuto poche esperienze e tutte a tempo determinato cmq i requisiti contributivi li ho. SE CI FOSSE PROROGA OPZIONE DONNA DOVREI ANDARE IN PENSIONE….MA DI ILLUSIONI E DISILLUSIONI TANTE ….QUANDO SI SAPRÀ? Dopo le elezioni??? Cristina

    Rispondi
  • Avatar
    31 Gennaio 2018 in 21:32
    Permalink

    Ape volontaria? Per quanto ancora ci prenderete per il culo?

    Rispondi
  • Avatar
    31 Gennaio 2018 in 16:58
    Permalink

    sembra che tutti i precoci abbiano ricevuto, dopo quella di rientrare nei requisiti, la seconda lettera che da Roma attesta coloro che rientrano nella graduatoria; invece seppur abbia maturato l’anzianità da novembre 2017, non arriva nulla e quando arriverà (se arriverà) dovrò aspettare altri 4 mesi per il tempo previsto di preavviso al datore di lavoro. Di questo nessuno ne parla ma siamo in molti in questa situazione e ogni giorno guardiamo speranzosi la cassetta delle poste.
    grazie

    Rispondi
    • Avatar
      2 Febbraio 2018 in 8:23
      Permalink

      Porti pazienza, in quanto a prenderci in giro con questa quota 41 ci stanno riuscendo benissimo. Io ho fatto domanda a giugno 2017, ho ricevuto la lettera di accettazione a novembre. L’unica cosa, è che avendo fatto la domanda tramite il patronato, lo stesso si è premurato di chiamarmi per pagare la tessera per il 2017. Ma di pensione, arretrati meno di zero ad oggi. Quindi oltre al danno anche la beffa. Entrate zero, ma pagare per il servizio, subito.

      Rispondi
      • Erica Venditti
        2 Febbraio 2018 in 16:23
        Permalink

        Stia sereno se è rientrato tra gli ammessi ed ha fatto domanda entro il 15 luglio, il pagamento degli arretrati è davvero questione di giorni. Si parla di accredito intorno al 7 di febbraio, ma taluni hanno ricevuto comunicazione sul portale, lei nulla? Ha controllato?

        Rispondi
        • Avatar
          3 Febbraio 2018 in 14:07
          Permalink

          Controllo regolarmente il portale, anche perché come penso tanti vivo questa attesa con un certo fastidio. Le spese corrono, ma ciò che spetta di diritto forse ha preso la strada sbagliata. E comunicazioni neppure l’ombra.

          Rispondi
  • Avatar
    31 Gennaio 2018 in 10:13
    Permalink

    salve io o maturato 41 precoci a ottobre del 2016,o fatto la domanda x la pensione a luglio 2017,vorrei sapere se tutti gli arretrati partono da maggio o da ottobre grazie

    Rispondi
    • Avatar
      2 Febbraio 2018 in 8:25
      Permalink

      Io sono messo come lei. Ma mi piacerebbe sapere, se almeno pensano di darcela davvero sta pensione.

      Rispondi
  • Avatar
    31 Gennaio 2018 in 6:52
    Permalink

    Buongiorno, iniziato a lavorare 1/10/1980 co 19 anni, riscattati i 2 anni di scuola quindi 1/10/1978 con 17 anni……lavoro a tempo indeterminato presso ASL…….uscita….31/12/2020?????
    Grazie x la risposta
    Tiziana

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *