Pensioni e decreto rilancio, ultime: molti bonus, ma gli esclusi restano fuori

La Camera conferma la fiducia al Governo sul Decreto Rilancio con 318 voti favorevoli, 231 contari e 2 astenuti. I tempi sono strettissimi per evitare la decadenza il testo va convertito in legge entro il 18 luglio, ragione per cui il provvedimento passa in Senato ma non sono previste modifiche ulteriori. Dopo questa notizia, monta come era prevedibile lo sconforto degli esclusi, stiamo parlando dei 6.000 esodati rimasti fuori che confidavano in qualche emendamento ad hoc per sanare il loro dramma previdenziale. Il rammarico di Gabriella Stojan, amministratrice del gruppo ‘Comitato 6000 esodati esclusi’ che in un post Facebook annuncia l’enensima esclusione al gruppo, di seguito riportiamo le sue parole.

Decreto rilancio passa al Senato ma Blindato

Il Decreto Rilancio, contrariamente a quanto stabilito all’inizio dell’iter, è passato con il voto di fiducia alla Camera ieri e arriverà al Senato blindato, cioè senza la possibilità di presentare alcun emendamento, visto che deve essere convertito in Legge entro settimana prossima.
Di conseguenza ovviamente non ci sarà spazio per presentare neppure gli emendamenti che ci riguardano.

La stessa Stojan nei giorni scorsi aveva ringraziato pubblicamente Roberto Ghiselli per una sua dichiarazione fatta su La Repubblica in cui si menzionava Quota 100, scrivendo: “Ringraziamo Roberto Ghiselli (CGIL) per mettere costantemente in primo piano la nostra rivendicazione quando si parla di temi previdenziali in discussione con il governo”

POi riportando uno stralcio del pezzo, commentandolo: “Il governo non ha ancora una risposta né una proposta alternativa. Tuttavia diversi emendamenti – poi dichiarati inammissibili e targati PD, Leu, M5S – hanno provato a inserire nel decreto rilancio alcuni correttivi previdenziali, ben visti dai sindacati, per favorire la pensione anticipa ai lavoratori con patologie, a tutti gli infermieri e operatori socio-sanitari, a tutti i disoccupati (con meno paletti). E per salvaguardare gli ultimi esodati rimasti – forse un migliaio – intrappolati dopo la legge Fornero.” (la giornalista semplifica che gli ultimi esodati “sono forse un migliaio” mentre sia il Governo che i Sindacati ben sanno che la quantificazione spetta a INPS)”

Pensioni e decreto rilancio: tanti bonus, ma fuori esodati, ultima speranza svanita?

Come ricorda ‘Il Sole 24 Ore’ il Decreto Rilancio é un provvedimento che ha messo in campo interventi da 55 miliardi di euro per limitare l’impatto economico su imprese, partite iva, dipendenti, famiglie e terzo settore.

Tante le misure approvate e molti i bonus concessi e tanti quelli aggiunti nel passaggio alla Camera, tant’é che anche i lavoratori precoci si sono adirati, dicendo che tutto é stato concesso, ma poi non ci sono risorse per le misure importanti come la Quota 41. Riepilogando: “Fra le misure originarie: i contributi a fondo perduto per le aziende, lo stop ai pagamenti dell’Irap, il Reddito di emergenza, l’innalzamento da 600 euro a 1200 del bonus baby sitter” Nel passaggio alla Camera, si sono aggiunte: “Il passaggio alla Camera ha portato una serie di novità, come l’ecobonus al 110% esteso alle seconde case, o come il bonus rottamazione auto allargato ai veicoli euro 6 benzina e diesel (e nuovi incentivi sono arrivati anche per le due ruote elettriche), il bonus bici, l’aumento dei fondi destinati alle scuole paritarie, lo slittamento di un mese dei congedi per i genitori, l’anticipo della cig prevista per l’autunno“. Dunque si legge, “Non c’è da aspettarsi altre modifiche: il testo arriverà blindato a Palazzo Madama“.

Ecco perché le speranze degli esodati sembrano essere svanite del tutto, vedendo l’ultimo post di Stojan in cui si mette solo più al corrente gli iscritti di cosa é accaduto, amarezza mista a sconforto. A vostro avviso cosa avrebeb dovuto contenere il decreto rilancio per far ‘ripartire ‘ davvero l’Italia? fatecelo sapere nell’apposita sezione commenti del sito.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981,! Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista. Scopri di più

16 pensieri riguardo “Pensioni e decreto rilancio, ultime: molti bonus, ma gli esclusi restano fuori

  • Avatar
    11 Luglio 2020 in 13:05
    Permalink

    Non ho più niente da dire…..hanno già detto tutto i miei colleghi invalidi…..Io devo decidere se mangiare pagare la luce il gas e l’affitto O COMPRARE LE MEDICINE ….. Qui mi taccio …..posso solo aggiungere FANNO SCHIFO

    Rispondi
  • Avatar
    10 Luglio 2020 in 22:28
    Permalink

    Ma che debbo commentare? Quà leggo solo grossolana propaganda e rappresentazioni di situazioni estreme improbabili. Il D.L. non poteva contentare tutti, anzi non è mai esistito un provvedimento governativo che vada bene per tutti….ma è sicuro che rilancerà alla grande l’economia ed il lavoro!

    Rispondi
  • Avatar
    10 Luglio 2020 in 20:22
    Permalink

    Se fanno questo non danno a tutti gli invalidi l’aumento e da nazismo l’articolo 4 e 38 della costituzione parla chiaro il governo e corrotto come e corrotta la Corte costituzionale noi invalidi abbiamo una dignità loro hanno il disprezzo per invalidi e poi vogliono il voto certo che l’avranno quando saremo a Roma non a manifestare ma a prenderli a pedate se li va bene.

    Rispondi
    • Avatar
      10 Luglio 2020 in 22:32
      Permalink

      Combatti per riprenderti i tuoi diritti! Lamentarsi non serve a nulla!

      Rispondi
  • Avatar
    10 Luglio 2020 in 12:20
    Permalink

    Secondo me stavolta si sono superati.. Fanno schifo non conoscono le problematiche delle gente.. non si rendono conto che hanno tolto tutte le speranze a persone che non c’è la fanno più..e speravano almeno che per i pensionati si faceva qualcosa.. A questo punto non so cosa potrà succedere ma stavolta ho paura che succederà qualcosa di brutto per loro..la gente non ne può più di questi incompetenti che pensano solo alle loro tasche.. Attenti tirare la corda prima o poi si spezza..

    Rispondi
  • Avatar
    10 Luglio 2020 in 10:22
    Permalink

    Vorrei una semplice informazione
    Chi e titolare di una pensione di inabilita lavorativa pari a 514 euro x 13 mensilita ,in piu ha un una invalidita civile del 100% e percepisce 286 euro x 13 mensilita e un 730 con un reddito di 6669 euro ,ha diritto all aumento pensionistico sulla pensione dell invalidita civile?

    Rispondi
  • Avatar
    10 Luglio 2020 in 8:12
    Permalink

    Questo governo di ciarlatani ipocriti sta’facendo quanto è stato deciso dalla UE 🇪🇺 per poter finalmente imporre il suo status. Impossibile immaginare che pensionati e invalidi siano sempre esclusi dal diritto di avere una vita dignitosa. Mentre amici degli amici politici ecc… Si prendono i soldi degli italiani senza avere vergogna.

    Rispondi
  • Avatar
    10 Luglio 2020 in 7:13
    Permalink

    Ho 60anni non mi asuma nessuno ho 38.10 mesi lavorati non ricevo nessun aiuto come facio che per 12gg non entri con Cota 100.

    Rispondi
    • Avatar
      10 Luglio 2020 in 20:32
      Permalink

      Voleva un risposto da governo o fato 20 anni contributi agricultura o
      cittadinanza italiana o fato 20 anni in albania o 40 anni che lavoro sono anche 5 messe che faco 62 anni non ce leggi per noi donne che facciamo anche caza linge a caza più campagna grazie

      Rispondi
  • Avatar
    9 Luglio 2020 in 15:34
    Permalink

    Mi sto accorgendo che la massa dei pensionati rimane fuori da qualsiasi riforma…… Non serviamo a nulla per chi comanda

    Rispondi
  • Avatar
    9 Luglio 2020 in 14:36
    Permalink

    Fanno tutti schifo, quando prendono questi chiamiamoli politici di stipendio, quando ci rubano ogni mese con le loro false proposte, non vado oltre perché avrei moltissimo da dire si queste persone incompetenti, che sicuramente non sono riusciti nel loro lavoro, si sono buttati contro gli Italiani, non hanno capito che la corda si è stuccata e potete immaginare a cosa vanno a rischio questi Signorini, uomini e donne, qualcuno dovrebbe spiegare a questi ….signori gli anni di piombo.

    Rispondi
    • Avatar
      11 Luglio 2020 in 13:02
      Permalink

      Ma a questi signori interessa solo il loro portafogli

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *