Pensioni ultime notizie su quota 100 tutti gli Emendamenti presentati: da donne a laurea

Una pioggia di emendamenti sulle pensioni. E’ quello che è arrivato e che sarà al vaglio in Senato nei prossimi giorni. Solo sui 29 articoli riguardanti il tema delle Pensioni, di quota 100 e del reddito di cittadinanza sono stati proposti 1570 emendamenti.

Il testo è atteso in aula il prossimo martedì, e dal 21 febbraio inizierà il via libera in prima lettura. Tra le modifiche la maggior parte arriva dalle opposizioni, con Fratelli d’Italia che ne ha presentati ben 900, seguiti da
Forza Italia con circa 236 e dal Partito democratico con 225, poi Liberi e uguali circa 130. Dalla Maggioranza sono invece circa 34 del Movimento 5 stelle e circa 43 della Lega gli emendamenti presentati.

Pensioni ultime su emendamenti presentati: riscatto laurea

Tra quelli presentati dalla maggioranza spicca quello del M5S che permette la possibilità di riscattare la laurea non solo agli under 45 ma anche a chi ha superato i 55 anni, pagando di più in base all’età. In tutto sono 4 le fasce individuate: fino a 45 anni si prevede un versamento per ogni anno da riscattare pari a 5mila euro; da 45 a 50, il conto sale a 7.500; chi ha tra 50 e 55 dovrà pagare 10mila euro mentre oltre i 55 anni dovrà pagare 12.500 euro.

Pensioni notizie su emendamenti: proposto bonus figli per le donne

Interessante anche l’emendamento proposto dalla Lega che prevede uno “sconto-figli” per accedere alla pensione anticipata. La proposta (prima firma Romeo) prevede per le lavoratrici che andranno in pensione col sistema misto “un anticipo di età rispetto al requisito anagrafico di accesso alla pensione di vecchiaia e alla pensione anticipata di 4 mesi per ogni figlio e nel massimo di 12 mesi”.

Un altro emendamento sempre per le donne con figli invece, a prima firma Pillon, prevede contributi figurativi di tre anni per ogni figlio per le over 50 con minimo 20 anni di contributi.

Pensioni, arriva ordine del giorno per la proroga dell’Opzione Donna

Insieme agli emendamenti, il movimento 5 stelle ha presentato anche un ordine del giorno che chiede la proroga di opzione donna di un anno: “Impegna il Governo a valutare l’opportunità di porre in essere appositi provvedimenti di carattere normativo, al fine di estendere il diritto alla pensione anticipata a tutte quelle lavoratrici che abbiano maturato i requisiti di cui alla normativa in premessa entro il 31 dicembre 2019, individuando altresì le risorse necessarie”, così recita il testo a prima firma dell’ On. Susy Matrisciano.

Uno degli emendamenti del decretone presentato dalla lega infine chiede la concessione della pensione di cittadinanza anche agli anziani che vivono con disabili e recita: “La Pensione di cittadinanza può essere concessa anche nei casi in cui il componente o i componenti del nucleo familiare di età pari o superiore ai 67 anni convivano con una o più persone in condizione di disabilità grave o non autosufficienza”.

Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

One thought on “Pensioni ultime notizie su quota 100 tutti gli Emendamenti presentati: da donne a laurea

  • Avatar
    12 Luglio 2020 in 20:00
    Permalink

    Saremo sfruttati fino all’ultimo giorno di vita.Ho lavorato tanto per una pensione che o non avro’o sarà ridicola grazie Troika ma quando il popolo soffre gravissime ingiustizie scoppiano disordini sociali Vorrei le ghigliottine a Vienna e Berlino.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *