Pensioni ultime novità oggi 9/7: dubbi sui risparmi di quota 100 dai tecnici del senato

Pensioni ultime novità oggi 9/7: dubbi sui risparmi di quota 100 dai tecnici del senato

Sulle pensioni e su quota 100 le ultime notizie di oggi 9 luglio arrivano dai tecnici del Senato che nutrono diversi dubbi sulle risorse congelate a garanzia dei risparmi da 1,5 miliardo su Reddito e Quota 100.  Vediamo allora cosa hanno detto a questo proposito, ma prima ecco le parole del Presidente INPS Pasquale Tridico sui numeri di quota 100 e sui possibili risparmi contestati poi dai tecnici del Senato.

Ultime novità Pensioni anticipate oggi 9 luglio, Tridico: ‘Risparmi da quota 100 e reddito’

Pasquale Tridico nella sua ultima uscita pubblica a margine della presentazione a Roma della relazione del Consiglio di indirizzo e vigilanza dell’Inps ha parlato di quota 100 e dei numeri attesi ribadendo ancora una volta che il sistema è pienamente sostenibile: ” Credo che per quota 100 arriveremo intorno alle 200mila domande, circa 100mila sotto quelle che erano le previsioni”. Questo comporterà un notevole risparmio per le casse dello stato: “Concordo sulla previsione della Ragioneria sui risparmi dalle due misure, Quota 100 e reddito di cittadinanza, di 1,5 miliardi di euro”.

Tridico parla poi del turnover generazionale e delle assunzioni spiegando che: ” L’Inps ha assunto al 1 luglio 3.507 persone e sostituirà integralmente i 1.869 dipendenti che hanno fatto domanda di pensionamento con Quota 100. Entro il 2020 l’istituto farà circa 5.400 assunzioni e questo consentirà un ricambio generazione di cui l’Inps aveva veramente bisogno”. Il predidente INPS spiega poi: “Il tasso di sostituzione dei lavoratori che andranno in pensione nella Pa con quota 100 sarà pieno, al 100%“.

Pensioni anticipate ultime novità oggi: Tecnici dubbiosi sui risparmi di quota 100

A questo proposito, come riporta l’agenzia di stampa ANSA, i tecnici del Servizio Bilancio del Senato restano dubbiosi sugli effettivi risparmi, e commentando il decreto Salva-Conti scrivono: “Sarebbe auspicabile l’acquisizione dei flussi informativi sulle domande per reddito di cittadinanza e quota 100 nonché l’indicazione dei calcoli effettuati per pervenire alla proiezione dei risparmi complessivi con indicazione distinta dei risparmi attesi dalle due misure in questione, in modo da disporre di dati che consentano di valutare il grado di attendibilità della stima di risparmi nel 2019 da 1,5 miliardi”.

Dubbi anche sulle risorse congelate a garanzia dei risparmi. “L’88%, pari a 1.320 milioni di euro” si legge nel dossier, viene “dal programma Fondi di riserva e speciali del Mef. Ma i Fondi speciali a inizio anno erano 568 milioni, insufficienti da soli per garantire l’accantonamento e probabilmente ridotti ora perché usati per altre leggi, mentre i Fondi di riserva sono classificati integralmente come oneri inderogabili che quindi non potrebbero essere utilizzati a copertura”.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

Un pensiero su “Pensioni ultime novità oggi 9/7: dubbi sui risparmi di quota 100 dai tecnici del senato

  1. Buongiorno, penso che una persona dopo aver lavorato per 41 anni abbia il diritto di andare in pensione altrimenti come fanno i giovani a trovare da lavorare? Era nel programma di Salvini ” 41 per tutti da subito” invece il ministro del lavoro ha pensato alla quota 100! E per chi ha iniziato a 14-15-16 anni? I contributi li hanno versati no?allora dico che e una presa in giro! Io dico 41 da subito!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *