Riforma Pensioni 2018 ultime notizie oggi 15 dicembre: Ghiselli su Precoci e APE Social

Pensioni anticipate 2018, Ghiselli contro Governo, le misure penalizzano donne e deboli

In queste ore c’è grande fermento intorno alla alle modifiche approvate dal Governo sulla Riforma delle Pensioni 2018 e ai correttivi che potrebbero esser apportati con gli emendamenti proposti in questi giorni. Vediamo allora tutte le ultime notizie di oggi 15 dicembre sul tema delle pensioni, con particolare attenzione all‘ APE e ai Precoci, su cui è tornato a parlare  Roberto Ghiselli della CGIL.

Ultime notizie Riforma Pensioni 2018 oggi 15 dicembre, parla Roberto Ghiselli

Accogliamo con favore alcune novità introdotte dal Governo con l’emendamento alla manovra in merito ad Ape sociale e precoci, da noi sollecitate con forza sia con la mobilitazione che durante gli incontri con i gruppi parlamentari, ma permangono forti criticità”.

Queste le parole di ieri sera del segretario confederale della Cgil Roberto Ghiselli tramite il sito della Rassegna Sindacale. Ghiselli poi continua: “La Cgil  giudica positivamente che, sia per l’Ape sociale che per i precoci, in aggiunta al requisito contributivo dei 6 anni sugli ultimi 7 di lavoro, si preveda un allargamento ai 7 anni su 10. Bene inoltre la rimozione del vincolo del tasso di tariffa Inail del 17 per mille. Erano entrambe nostre richieste”.

Purtroppo però non è tutto rose e fiori e ci sono anche state altre richieste presentate dalla CGIL al Governo che al momento non trovano sbocchi: “L’abbassamento della soglia di contribuzione necessaria per accedere ai lavori gravosi, da 36 anni a 30 anni di contribuzione, e l’allargamento della platea per tutti coloro che hanno perso il lavoro e sono attualmente disoccupati non sono state recepite.

Pensioni ultime novità su Ape Social: le parole della CGIL

Infine, nell’ultima parte il segretario Ghiselli torna nuovamente sull’APE Social e ci tiene a spiegare che “Per quanto riguarda il Fondo per l’Ape sociale la costituzione di quest’ultimo non equivale ad una proroga dello strumento anche per il 2019″.

Continua ed evidenzia poi: ” Per questo sarà necessario uno specifico intervento legislativo, e non vi sarà alcun nuovo investimento da parte del Governo poiché nel Fondo rientreranno solo le eventuali risorse residue rispetto a quelle già stanziate”. Come sempre vi invitiamo a tornare su pensionipertutti ogni giorno per leggere i prossimi aggiornamenti e le novità in merito alla riforma delle pensioni 2018!

Un commento su “Riforma Pensioni 2018 ultime notizie oggi 15 dicembre: Ghiselli su Precoci e APE Social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su