Riforma pensioni 2019, ultimissime novità: I Quota 41 contro Durigon

Riforma pensioni 2019, ultimissime novità: I Quota 41 contro Durigon

Le ultime novità sulla riforma delle pensioni ruotano intorno al dibattito che ha generato l’incontro tra Salvini e le parti sociali tenutosi ieri mattina, le tematiche affrontate nel corso del meeting sono state ben sintetizzate dal sottosegretario al Ministero del Lavoro, Claudio Durigon, che ha condiviso un post con i punti cardine trattati sul suo profilo social. Da un lato in queste ore é emerso il disappunto espresso dal vicepremier Di Maio e dal Premier Conte sulle modalità ed il luogo in cui é avvenuto l’incontro, dall’altro sono stati lasciati da parte dei lavoratori che hanno alle spalle 41 anni di contributi una pioggia di commenti contro Durigon, colpevole come il Governo di cui é sottosegretario, di non aver ancora mantenuto la promessa elettorale ‘Quota 41 per tutti’.

Eccovi i messaggi più salienti che manifestano delusione, amarezza, e che invitano Durigon ad agire subito affinché nella prossima legge di bilancio, l‘uscita anticipata per chi ha lavorato 41 anni di contributi diventi una priorità. I precoci non hanno digerito la frase’ Il tutto serve per arrivare finalmente alla vera riforma pensionistica: la quota 41″, non si deve arrivare poi, chissà tra quanti anni, alla quota 41, ma permettere subito l’uscita a quanti hanno versato di più, si tratta di semplice equità e giustizia sociale, dicono all’unisono.

Pensioni 2019, Esca prima chi ha lavorato di più, 41 anni devono bastare

Robero S: “Caro Durigon la quota 41 è la prima cosa che andava fatta, prima far uscire chi ha lavorato di più, è una questione di priorità, far la quota 41 fra tre anni significa condannare i lavoratori precoci ad uscire con la riforma fornero, è una presa per i fondelli, voi siete come quei medici che dovendo scegliere tra curare persone con il mal di pancia e quelle che hanno un infartovpreferiscono curare quelle che hanno il mal di pancia perché costano di meno ,sono di più e portano più voti” . Maurizio R, rincara:” Caro Durigon mi meraviglio ha penalizzato noi lavoratori precoci che siamo costretti a lavorare 43 anni, mentre ha permesso di andare in pensione 38 anni di contributi, bella giustizia sociale fatta da un ex sindacalista complimenti” .

Lorena C, aggiunge affranta:” On. Durigon, noi precoci e 41nisti, che non rientriamo nelle categorie usuranti e gravosi, siamo stati completamente dimenticati da questo governo. Con quota100 ci avete colpevolmente trascurato. Dov’è un la GIUSTIZIA per noi lavoratori che abbiamo iniziato da fanciulli e abbiamo contribuito a far crescere il Nostro Paese… ora che abbiamo oltre 40/41/42 anni di contributi versati non le sembra giusto che ci meritiamo di andare finalmente in pensione?!? 41xtutti come da promesse elettorali. Era la priorità di questo governo. Con la vs. #quota100 ci siamo visti superare da chi ha versato soltanto 38 anni di contributi. 41xtutti da subito, non fra 3 anni quando saremo ormai estinti, e usciti con la fornero!”

Pensioni anticipate, che fine ha fatto la quota 41? Siete tutti uguali

Flavio C, lavoratore precoce esausto, aggiunge deluso dal voto dato: “ Siete come gli altri caro Onorevole Durigon, in campagna elettorale tante promesse a cui seguono pochi fatti. Dov’e’ finita quota 41?” Roberto avvalora : È una vergogna!!!!! Ancora una volta messi nell angolo e dimenticati chi ha lavorato di più i lavoratori precoci e la quota 41, un governo che non fa uscire chi abbia lavorato di piu non è un governo equo ma, solo un governo iniquo,ingiusto e discriminatorio evidentemente le varie categorie nominate portano più voti dei lavoratori precoci, ormai si è capito tutto , per quanto possano essere fondate le richieste delle varie categorie esiste una situazione di priorità si deve far uscire chi ha lavorato di più, chi ora ha 41 42 anni di lavoro evitando che escano come fa intendere Durigon fra tre anni quando saremo ormai tutti fuori con la legge fornero, caro Durigon noi lavoratori precoci ci siamo rotti di pagare per tutti ,vergognatevi!”

Maria C , fa eco ai suoi colleghi: “dei 41 per tutti vi siete dimenticati? in campagna elettorale ci avevate detto che era tra le prime cose da fare…c’è gente che ha perso il lavoro e con 41 anni di contributi non può accedere alla pensione perchè non ha 62 anni!!!!! Non potete far finta di niente”. Vania B, chiede a Durigon di prestare attenzione almeno alle donne precoci, se si devono fare delle scelte: “Almeno alle donne con lavoro precoce venga concessa la quota 41…..Opzione donna è per alcune troppo penalizzante e cmq noi abbiamo già magari piu di 40 anni di lavoro e di contributi versati…..Per noi non c’è speranza di abbreviare anche se di poco…10 mesi ….la nostra vita lavorativa che però non si conclude. Noi abbiamo i lavori di cura o siamo nonne o ci occupiamo degli anziani. È proprio una fregatura la vita delle donne in Italia”.

Pensioni, subito quota 41 senza paletti: provate voi a lavorare 41 anni

Walter, aggiunge estendendo la polemica all’intero Governo: “Durigon, Salvini, Di maio… 41 per i precoci senza paletti.. I voti li avete presi da noi per le vostre promesse fatte.. Adesso basta.. Era la prima cosa da fare e ci avete preso in giro. Ma cosa ci vuole a farcela capire che 41 anni di lavoro sono una vita“. Andrea C, aggiunge stufo di sentir nominare la quota 41 e poi vederla sempre rimandare a data da destinarsi:Basta parlare Con le parole siete dei fenomeni A fatti dei quaquaraqua I mesi passano e a forza di illuderci la quota 41 se andate avanti così, forse e dico forse l ‘approverete nel 2122 Si ho scritto bene 2122 Buffoni voi e i vostri slogan elettorali Sulla maglietta con scritto QUOTA 41 SUBITO. Si vede che non avete mai lavorato di braccia per 41 anni e non sapete cosa vuol dire”

Roberta aggiunge:” Subito quota 41 x tutti senza limiti di età. Ma volete farci godere un po di anni di pensione? Provate a lavorare in fabbrica avendo iniziato a 14-15-16 anni x 41 poi mi saprete dire se non è un nostro sacrosanto diritto riposarsi”. Gualtero, conclude invitando il Governo ad eliminare i paletti insiti oggi sulla quota 41 “Io credo che con 41 anni di lavoro si possa andare in pensione, io ho più di un anno di lavoro prima dei 19 di età, non capisco i paletti di usurante o senza lavoro, credo questa situazione sia stata un errore. Dopo 41 anni di lavoro vanno cancellati i cosidetti paletti per i precoci. Walter, dalla sua rivolgendosi al sottosegretario afferma di essere pentito dal voto dato alla Lega, in cui aveva creduto per poter uscire dopo 41 anni di lavoro: “Durigon quota quarantuno per i precoci senza paletti questa è una riforma che devi fare.. Non prenderci in giro ancora una volta con si farà perché o la fai nel 2020 o lascia perdere perché tutti i precoci hanno aspettato anche troppo.. Era la prima cosa da fare.. Altro che quota 100, non continuare a prenderci per i fondelli.. Uno che ci credeva“. Rossella dalla sua aggiunta sintetica ma efficace nel messaggio di protesta:”Siete assurdi…chiunque abbia versato 41 di contributi effettivi merita di andare in pensione”.

Condividete o meno la protesta dei precoci, sarete tra quelli che aggiungereanno il proprio messaggio di critiche sotto al post dell’onorevole Durigon, confidando serva a smuovere qualcosa in vista della prossima legge di bilancio, o ritenete ormai, come qualcuno affranto ha scritto, sia solo tempo perso? Diteci la vostra, se vi va, nell’apposita sezione commenti del sito.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!
Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981,! Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista. Scopri di più

28 pensieri su “Riforma pensioni 2019, ultimissime novità: I Quota 41 contro Durigon

  1. Bravi avete sbraitato per anni contro la fornero ne avete dette di tutti i colori.. E noi giustamente vi siamo venuti dietro perché la fornero e una porcata.. Ma alla fine che cosa avete cambiato. Tutto come prima.. Anzi siamo arrivati al punto che se andate avanti così è meglio la fornero delle porcate che avete fatto fino adesso… E il bello è che continuate a proporre una minchiata dietro l’altra… 41 anni di contribuzione era quello che ci avevate detto. E poi in pensione… Andate i a nascondervi siete il peggio del peggio… E pazzesco ma dire che è meglio la fornero di voi vuol dire che proprio non ne avete azzeccata una… Occhio perché la gente prima o poi si ribella…

  2. Ieri mi sono recato al sindacato per il conteggio sulla pensione preciso che faccio il prossimo anno 41 anni e sono invalido al 75 % e ho 60 anni morale della favola mi sono beccato un bel paletto siccome prima dei 19 anni ho 10 mesi di contributi invece che 12 dovrò stare altri 3 anni invece di 1 anno I signori del governo si dovrebbero vergognare oltretutto per la mia invalidità tutte le mattine devo prendere servizio pieno di acciacchi e dolori

  3. bravo durigon, anche salvini, il suo slogan chi a versato 41 anni di contributi a il santo diritto di godersi la pensione, vorrei capire quale il metodo, di smantellare la fornero, fino adesso state mandando in pensione chi a versato meno contributi, credo che la fornero incomincia a piacermi,grazie alla lega durigon salvini e m5s, se eravate 2 partiti di maggioranza e sopratutto onesti avreste detto prima delle votazioni che la quota 41 nn si poteva fare eravate a casa, siamo stati truffati e traditi da questi 2 partiti,o sempre avuto qualche dubbio sulla lega,ma nonostante tutto ci o creduto da quello che dicevate ero sicuro di riuscire a ottenere un mio diritto poi come tutti i partiti vi siete venduti come giuda,
    fra 2 anni o 43 anni di lavoro spero di andarci in pensione, ma sicuramente nn posso dire grazie alla lega ms5 durigon o a salvini siete due partiti cancellati dalle mie votazioni e da altra gente come me.
    anzi dovro dire grazie fornero a malincuore,ma secondo me piu onesta di questo governo.

  4. Mi chiedo se un lavoratore di 62 anni e 37 di CONTRIBUTI con QUOTA 100 a che età andrà in PENSIONE ? Esempio chi a 62 anni di età e 37 di Contributi con QUOTA 41 a che età andrà in PENSIONE ? Qual è l’età MINIMA per andare in pensione QUOTA 100 e 41 ? Se un lavoratore a 60 anni e solo 37 anni di CONTRIBUTI a che età potrà andare in P. QUOTA 100 o 41 ? MI SEMBRA DI DARE I NUMERI DEL LOTTO ? Peccato che il Governo GIOCA SULLA PELLE DELLA GENTE. Non sarebbe più NORMALE andare tutti in PENSIONE a 60 anni sia il FISICO che la MENTE PERDE cosa del tutto naturale. Giuseppe 60 anni 42/43 LAVORATI 37 con CONTRIBUTI. Ancora in cerca di UN LAVORO con CONTRIBUTI SE DIO VUOLE.

  5. Io che ho fatto 10 anni la notte quando avevo 2 bambine piccole x poter lavorare e crescere le mie figlie , non sono usurata “ero giovane e forte”, ho iniziato a 14 anni, con un pò di sommerso come molti . Si manda in pensione chi ha iniziato dopo e lavorato meno. Ciarlatani

  6. E le promesse elettorali dove sono finite, quota 41 per tutti da subito soprattutto per noi precoci che abbiamo incominciato a lavorare a 14 anni, via i paletti del pd, alla lega interessa solo la fla tax per i ricchi parte con le partite iva tra loro gia si nascondono tanti evasori e aiutiamoli ancora di più, e vai, poi quella per le aziende, non c’è stato governo che non abbia aiutato le aziende e loro come i loro predecessori non sono da meno, ma gli operai becchi e bastonati ancor di più noi precoci, dovro andarci con la fornero fra tre anni, quota cento a aiutato quei operai che non anno i nostri contributi magari anno studiato, anno iniziato un pò piu tardi, o sono stati sfortunati ma comunque non anno la contribuzione a posto aiutiamo loro, non chi da 14 anni lavora e a gia 41 anni questi becchi e bastonati, ma me lo ricorderò quando andro a votare la prossima volta.

  7. Durigon sei ridicolo. Se avessi lavorato nella tua vita la metà dei 41 anni che ti chiediamo la smetteresti di dire stupidaggini. Abbi almeno il buon senso di startene zitto e pensa a magnare che stai benissimo sei un figurino. Buona giornata

  8. Quota 41 per tutti mi chiedo e CHIEDO A LEGA e DURINGON se una persona a lavorato tutta un vita in BIANCO e NERO ? Se nel 2020 non e riuscito ad ARRIVARE a QUOTA 41 qual’è l’ETA ANAGRAFICA per andare in PENSIONE ? Esempio io ho 60 anni lavorati 42/43 CONTRIBUTI 37 se il BUON DIO MI VUOLE BENE e trovo un LAVORO RETRIBUITO fra 3 anni tocco QUOTA 40 cosa devo fare ? Chi non tocca Quota 41 nel 2020 a che età andrà in pensione ? 62 ? 65 ? 67 ? 70 ? Giuseppe.

  9. Aspettando quota 41 ho già 42 di contributi e Durigon dice che farà quota 41 fra tre anni lasci pure le cose come sono ormai sembra che sappia fare solo danni visto che ha mandato in pensione chi ha 38 anni di contributi

  10. Non è attendibile la valutazione sui lavori usuranti o meno. Qualsiasi professione svolta con responsabilità per 40 anni è usurante anche l’educazione motoria se sei un vero educatore, e soprattutto quella nella P. A. se devi lottare la cirruzione è difendere i diritti dei cittadini, ve lo assicuro. Bisognerebbe analizzare ogni singolo caso. Dunque 41 per tutti senza paletti rappresenta una soluzione soddisfacente

  11. Non andrò più a votare per chi vuole solo la poltrona e prendere in giro gli onesti lavoratori vergognatevi io che ho 40 di contributi mi deve sentire dire che andrai in pensione nel ª2022 aconti fatti devo versare ancora 3 anni di contributi grazie per averci illuso politici ingannevoli come tutta la politica in italia

  12. Andrò in pensione (forse) con 43 anni ed un mese il primo ottobre 2019, dopo 23 anni di siderurgia in lavori usuranti non ancora oggetto di risposta dall’INPS e oltre 20 anni nella P. A., sono pieno di problemi fisici…… Grazie di cuore per la giustizia dimostrata.

  13. Siete veramente vergognosi lega e 5 stelle avete promesso quota 41 siete riusciti a fare andare in pensione persone che hanno solo 38 anni di contributi versati e 62 anni perché io che lavoro da 45 anni ho iniziato a 13 anni a lavorare ho 41 anni di contributi versati ma solo 58 anni non posso andare in pensione perché i miei contributi valgono di meno sono penalizzato solo perché ho iniziato troppo presto a lavorare sono veramente stanco penso che non andrò mai più a votare.

  14. Ho cominciato ha ª lavorare in officina a 14 anni sono già pieno di acciacchi e dolori se non approvate la legge 41 anni per tutti sono certo farò qualche pazzia noi precoci non abbiamo commesso dei reati per meritarci questo

  15. Cari ministri dopo 41 anni da autista e 61 anni provate voi a spingere carrelli che pesano più 150 kilogrammi e mangiare tutti i santissimi giorni solo un panino .Anche io sono seduto su una poltrona ma purtroppo non faccio le leggi del …….. che fate voi , bisogna prima di tutto provare a lavorare e non a farè il ministro dalle belle parole ,comunque grazie a voi me ne andrò sempre con la Fornaro vi ringrazio per le belle parole………..

  16. Che dire le chiacchiere si vendono a Milano, quello che mi rompe i coyoni e i tre mesi di tassa al governicchio della finestra inventata da grandi economisti della lega.

  17. Manifestazioni davanti Montecitorio come i francesi….41 per tutti SUBITO con la finanziaria d’autunno per andare subito dal 01/01/2020 a regime.
    BASTA CON QUESTA INFAME INGIUSTIZIA.
    Ora i danari vanno dirottati su 41 per tutti

  18. grazie durigon, sapevo che la fornero a fatto schifo con la sua riforma,
    mi sembra di capire che tra voi e la fornero fate a gara chi fa piu porcate,
    vedo che nn ce nessuna differenza, anzi la fornero per quanto vigliacca e stata
    la detto subito cosa faceva, voi vi siete preso gioco dei precoci credo che voi lavete fatta molto piu sporca. un saluto da un precoce. scordatevi un bel po di voti da parte nostra parenti amici conoscenti
    tanta altra gente .

    1. Sono tutti uguali e degli imbroglioni solo per loro sono i “diritti acquisiti” basta una legislatura per andare in pensione con tanti soldi e per gli altri se ne strafregano dei 39- 40-41-42e anche quasi 43 come nel mio caso, ma sono giovane SOLO DOMANI NE HO 60. Auguri a tutti! Roberto T.

  19. Cosa dire…???
    Ennesima conferma di questi buffoni da noi votati che hanno fatto di tutto tranne che quello detto prima del voto e anche dopo con il punto 17 di questa merda di contratto di governo (x tenersi le poltrone attaccate al culo
    …)
    Più che dire buffoni Infami e traditori cosa potrei…???

  20. Dopo 41 anni di lavoro siamo sfiniti e senza forze fisiche, specie noi donne, con doppio lavoro, tra famiglia,anziani e nipoti.costringendoci a lavorare dopo i 60 anni si rischia di sbagliare e di lavorare con fatica e i cittadini rimangono delusi quando affrontano i problemi nei vari uffici.ci vuole personale giovane con energie.

  21. Almeno ci dicano il perché noi precoci non veniamo considerati abbiate il coraggio di dire perché non ci fate andare in pensione.. Forse perché noi dobbiamo essere quelli devono pagare le pensioni a tutti così sapete dove intingere.. E sperate che più lavoreremo e prima schiatteremo..così neanche quello che abbiamo pagato ci verrà restituito.. Bravo durigon sei un bravo stratega.. Ma se ci sarà un aldilà ci rivedremo e magari potrò dirti quello che penso.. Vergognatevi avete preso un n giro migliaia di onesti lavoratori che hanno fatto questo paese.. Ma prima o poi una giustizia ci sarà…

  22. Buongiorno, ho 42 anni di contribuzione gia versati, 59 anni di età. autonomo , dovrei aspettare ancora 13 mesi per via della finestra d’uscita che avete messo.
    Come me penso ce ne siano altri, che passi la quota 41 oppure 42 tra un anno che cavolo di vantaggio ne traggo io ??????????
    Per di piu non posso smettere di lavorare e dovro’ continuare a versare contributi.

  23. Chi non li ha fatti non potrà mai capire cosa sono 41 anni di lavoro e voi politici non riuscirete
    mai a capire nemmeno cosa minimamente significhi, perche non andrete mai in pensione con 41 anni .
    Meritereste i lavori forzati per 41 anni solo per il semplice motivo che state prendendo in giro onesti lavoratori che pensano solo di finire la loro vita godendosi un poco di vita serena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *