Riforma Pensioni 2021 ultime novità su quota 41, precoci: le parole dei lavoratori

Ultime notizie oggi su pensioni anticipate precoci, donne ed esodati

Sono molti i commenti che ci sono giunti sul sito, soprattutto dopo il nostro articolo relativo alla proposta di quota 92 e al nostro editoriale sull’aspettativa di vita. Vediamo allora il parere dei lavoratori e le loro idee su come evitare lo scaglione una volta che a fine anno terminerà la sperimentazione di quota 100. Nella prima parte troveremo i commenti su quota 41 e sui lavoratori precoci, mentre nella seconda delle testimonianze di chi vuole andare in pensione ma è ancora bloccato nel mondo del lavoro.

Riforma Pensioni ultime notizie oggi 19/3 su quota 41 e lavoratori precoci

Maurizio, lavoratore precoce scrive: “Sento sempre tantissime proposte alcune anche valide che giustamente tengono conto dei lavoratori anziani che il lavoro magari non c’è l’ hanno più.. ma mai nessuno porta proposte per i precoci che negli anni si sono visti cambiare le carte in tavola passando da 35 a 43 anni di contributi mentre altre categorie in un modo o nell’ altro son state privilegiate. È ora di prestare attenzione a noi precoci.

Della stessa idea anche Claudio che dice: “Buongiorno, è ora che si pensi anche ai lavoratori precoci, lavoratori che hanno cominciato presto a lavorare per sostenere la famiglia, i precoci che hanno dovuto lavorare prima dei 19 anni, lavoratori precoci che hanno cominciato da molto giovani a contribuire per il bene di tutti, vogliamo riconoscere questi anni di lavoro prima del compimento della maggiore età con una uscita agevolata dal mondo del lavoro? Vogliamo riconoscere questi lavoratori una volta per tutte?”

C’è anche chi però invita alla calma visto il drammatico periodo di pandemia che stiamo vivendo: Andrea Noto ci scrive: “E’ tardi per elaborare una equa e condivisa riforma / riordino delle pensioni. Con la attenzione giustamente rivolta alla emergenza sanitaria ed economica la cosa più saggia sarebbe quella di prorogare quota 100 e mantenere Ape social e opzione donna, per poi dedicare alle pensioni tutto il tempo che occorre nel 2022 quando sperabilmente saremo fuori dalla emergenza. La fretta infatti è sempre cattiva consigliera”.

Ultime news su Riforma Pensioni 2021 e Aspettativa di vita

Antonello pone il tema dell’aspettativa di vita: “Speriamo che capiscano, i nostri governanti, che non è giusto far crescere gli anni di lavoro quando l’aspettativa di vita aumenta e tenerla bloccata quando fa comodo; sono del 1961 e ho già raggiunto la quota 100 e sono veramente stanco, per quanto mi riguarda 41 anni di lavoro sono più che sufficienti per una persona. Per Emilio invece: “Il sistema previdenziale è tutto da rivedere, basta dire che i coefficienti di trasformazione del montante pensionistico sono stati adeguati a un aumento dell’aspettativa di vita ora annullato. E ora che si fa?! si ricalcolano le pensioni di tutti quelli che se ne sono andati in pensione nell’ultimo decennio? Sarebbe più giusto, allora, ancorare la pensione all’ultimo stipendio percepito, che non significa tornare al retributivo. Si sono messi in un bel guaio vallo a raccontare a tutti quelli che sono stati costretti a lavorare fino a 67 anni che ora invece si può a 66“.

Infine segnaliamo il commento di Max: “Come al solito si fa finta di non guardare i dati che interessano i lavoratori …. cioè la prospettiva di vita in buona salute, cioè quella che ti consente di lavorare. L’ aspettativa di vita in buona salute è tra i 58 e i 60 anni… dopo di che le statistiche dicono che dopo tale età (anche prima ovviamente in alcuni casi) siamo affetti da patologie croniche tipiche delle persone anziane: Diabete, pressione alta, ecc. Tutto ciò ricorda la narrazione continua della quota 100 per evitare di prendere in considerazione la quota 41, che evitano di citare“. Voi cosa ne pensate? Come sempre il dibattito è aperto nei commenti qui sotto l’articolo, vi aspettiamo.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

14 commenti su “Riforma Pensioni 2021 ultime novità su quota 41, precoci: le parole dei lavoratori

  1. In questi anni ci hanno sempre detto che l’aspettativa di vita aumentava e quindi doveva aumentare l’età pensionabile e adesso che hanno certificato che l’aspettativa sarà di un anno e mezzo più corta cosa fanno?
    Fanno finta di niente
    Questa è la dimostrazione che ci trattano come delle nullità
    Dobbiamo svegliarci

    1. GIUSTO!!! Sarebbe da di dire che la mancata previsione della possibile diminuzione dell’aspettativa di vita oltre che essere galeotta è anche incostituzionale. In questo momento lo Stato applica coefficienti di trasformazione del montante contributivo sulla base di anni di aspettativa di vita oramai obsoleta e in più a causa del mancato incremento del pil i montanti non si rivalutano. Insomma, sarà contenta la prof.ssa Fornero, lo Stato sta facendo affari d’oro sulle pelle dei pensionati/pensionandi.

  2. Forza se ci uniamo tutti forse questa volta ce la possiamo fare, i sindacati devono essere dalla ns. parte e non come hanno fatto fino ad ora. Quota 41 per tutti deve essere approvata non come dice Andrea(che forse è fra quelli che ne possono usufruire) quota 100 che, ribadisco ancora, è la legge più ingiusta che abbiano mai fatto.
    QUOTA 41 PER TUTTI SENZA SE E SENZA MA

  3. Buongiorno, io faccio parte dei precoci, ho iniziato all’età di 15 anni e tutt’ora lavoro ancora in attesa della pensione. Secondo Voi non si potrebbe congelare quota 41 di contributi, e quindi una volta raggiunto 41 anni di contributi puoi decidere di andare in pensione, oppure di lavorare ancora con un incentivo allo stipendio ogni anno lavorato in più. Oppure di decidere di lasciare il lavoro quando vuoi?
    Grazie mille.

  4. Anche io come molti dopo aver odiato la Fornero ora spero non venga toccata perché questi sanno fare solo di peggio. Ci mancava Brunetta che vuole regalare l’uscita anticipata agli statali visto che non hanno abbastanza privilegi. Ho 58 anni,38 di contributi, invalidità 46% ,una bambina invalida 100%con legge 104,ma non rientro in nessuna categoria per uscire con 41 anni (sai che regalo….),unica speranza 42anni e 10mesi se non viene toccata (in peggio).

  5. Salve
    Avete mai provato a saldare tutto il giorno , raggi di saldatura nocivi, fumi tossici, scottature quotidiane….
    40 anni di questa vita sono tanti!
    Poi sento brunetta che vuole mandare in pensione statali con 30 anni di lavoro?
    Cosa volete che ne pensi secondo voi?

  6. Condivido il commento di Andrea Noto: poiché è tardi per elaborare una equa e condivisa riforma / riordino delle pensioni a causa dell’emergenza sanitaria ed economica, la cosa più giusta sarebbe quella di prorogare quota 100 e mantenere Ape social e opzione donna per il prossimo anno.

  7. Ormai noi precoci siamo già a 41/42/43 anni di contributi non ci fila nessuno perché siamo quelli che hanno dovuto pagare per tutti .. c’è il problema dei giovani che non trovano lavoro .. ma allora cosa aspettate a mandare in pensione i precoci togliete sti paletti infami e basta

  8. Mi sembrano già troppi i 41 anni di contributi figuriamoci 42 e 10 mesi da fare e andare con una pensione penalizzata del 22 % perché troppo giovane io dico che un operaio che ha fatto turni ciclo continuo e altri turni dovrebbe poter andare in pensione con una pensione dignitosa e non penalizzata e una Vergognia

  9. Basta parlare, i sindacati devono obbligare subito il governo ad un’incontro per decidere cosa fare (va da se che quota 41 è l’obbiettivo primario) perchè uno a diritto di sapere quando potrà andare in pensione ed anche il datore di lavoro deve sapere su quali persone può fare affidamento all’inizio del 2022
    TUTTI A ROMA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  10. Buongiorno sicuramente senza alcun dubbio devono prendere in considerazione 41 per tutti noi siamo stati l’unica categoria da passare 35 anni contributi a 43 la matematica non è un’opinione un scalone di 8 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su