Riforma Pensioni Fornero, ultime novità oggi, cosa succederà alla Camera?

La Riforma delle pensioni per superare la legge Fornero prosegue dopo l’approvazione al Senato anche alla Camera dei deputati. Il Senato nella seduta di ieri ha approvato il decreto, senza però nessuna modifica rispetto all’originale e bocciando tutti gli emendamenti proposti.

Cosa succederà ora alla Camera? Ci sono margini di manovra per apportare alcuni correttivi e alcune modifiche durante questo suo passaggio di conversione il legge? Ecco tutte le ultime novità sulla Riforma delle pensioni.

Ultime notizie Riforma Pensioni Fornero: Patriarca e il resoconto del voto in Senato

Nella serata di ieri si è conclusa la votazione in Senato con l’approvazione del decreto sulla Riforma delle Pensioni, ecco il resoconto del Senatore PD Patriarca: “Abbiamo votato contro, convintamente. Hanno respinto tutto, anche le proposte migliorative. Vi riassumo brevemente alcuni motivi del nostro voto contrario. Hanno rifiutato di modificare la scala di equivalenza che penalizza le famiglie con minori e persone disabili, hanno rifiutato modifiche all’obbligo di residenza di 10 anni che penalizza le famiglie straniere, i senza fissa dimora, le famiglie italiane residenti all’estero e che per necessità potrebbero ritornare in Italia. Hanno respinto la proprosta di ripartire dal Rei per migliorare il loro progetto, in particolare rimettere al centro i Comuni e i servizi sociali.

Hanno respinto tutti gli emendamenti che avrebbero meglio coinvolto il terzo settore. Hanno respinto quelli che prevedevano una concertazione più stretta con la Conferenza stato regioni e Anci. Hanno respinto gli emendamenti che stabilizzavano i precari di Anpal e gli emendamenti che assegnavano alle regioni l’assunzione dei famosi 6 mila navigator. Hanno respinto tutti gli emendamenti che davano più risorse ai comuni, respinto quello sugli assistenti sociali. Respinti quelli che riformulavano le pene che sanzionano pesantemente ( galera) in caso di errori nelle dichiarazioni . Alle imprese che assumeranno non imporre solo il tempo indeterminato ma ampliare le forme contrattuali. Potenziare l’assegno di ricollocazione non solo per i richiedenti il reddito. Abbiamo riproposto di assumere la presa in carico già sperimentata nel Rei. In sostanza il rischio che si corre è che tutto si riduca ad un mero sussidio, tra l’altro a tempo, per tre anni , poi si vedrà”.

Riforma Pensioni ultime novità oggi, Patriarca: “Attendiamo manovra correttivia”

Sempre sul decretone, poi non vi tormento più. Su quota 100, le loro bugie. Non hanno riformato la Fornero che rimane intatta nella sua struttura. Hanno soltanto aperto una “finestra” per tre anni, una lotteria a tempo. La parte contributiva verrà modulata sugli anni versati rispetto ai 67 anni. Hanno finanziato l’uscita prendendo i soldi dai pensionati ed eliminando la rivalutazione in base al costo della vita. Escono quelli che hanno una carriera contributiva regolare, uomini in particolare, provenienti per la gran parte dalla pubblica amministrazione. Probabile che nel privato vadano in pensione i disoccupati, i lavoratori con carriere contributive deboli, con pensioni basse da integrare al minimo.

Nella PA probabilmente mancherà personale nella sanità e nella scuola con il tournover bloccato per tutto il 2019. Bocciati tutti gli emendamenti per opzione donna, per rafforzare l’ape sociale, per i lavori usuranti, per gli esodati, per introdurre la pensione di garanzia per i giovani. Penso di avervi detto un po’ tutto su questo decretone, a debito, in attesa della probabile manovra correttiva che si riprenderà tutto quanto”.

Non resta quindi che aspettare l’approdo alla Camera e vedere se ci saranno delle correzioni al decreto, anche se quanto accaduto fino ad ora in Senato lascia poche speranze ad importanti modifiche. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere e ricordatevi di tornare a leggerci per tutte le ultime novità sulla Riforma delle Pensioni.

Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

3 pensieri riguardo “Riforma Pensioni Fornero, ultime novità oggi, cosa succederà alla Camera?

  • Avatar
    1 Marzo 2019 in 12:07
    Permalink

    Quando eravate al governo avete sempre respinto tutte le proposte che la commissione lavoro presieduta da Damiano aveva formulato, per quanto tempo si è parlato della quota 100…Non avete fatto niente..quando vi abbiamo invitato almeno a bloccare i 5 mesi di aumento dell’aspettativa di vita …niente .. vi siete scavati la fossa …adesso é tardi non vi ascoltiamo più.

    Rispondi
  • Avatar
    28 Febbraio 2019 in 14:24
    Permalink

    Sempre meglio del niente (anzi dei peggioramenti, leggi aumento cinque mesi aspettativa vita) del governo precedente. E abbassare le pensioni alte e non sostenute da contributi versati in misura adeguata mi sembra più che giusto.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *