Riforma Pensioni ultime novità: Fornero boccia quota 100

Elsa Fornero è tornata a parlare della riforma pensioni voluta dal Govenro giallo-verde e ha criticato nuovamente quota 100 e il reddito di cittadinanza etichettandole entrambe come “Cattive politiche basate sul debito”. La professoressa però fa anche il punto sull’Italia, definendola “Non in crisi” e spiegando che la situazione attuale non è grave, ma non bisogna peggiorarla facendo ad esempio una quota 100 indiscriminata. Vediamo allora tutte le sue parole e le ultime novità di oggi 20 giugno 2019 sulle pensioni.

Riforma Pensioni oggi, Fornero su quota 100 e crisi italiana

L’ex ministro del Lavoro del Governo Monti è tornata a parlare durante la trasmissione Agorà in onda su Rai 3, avendo poi anche un’acceso scontro con l’economista francese Jean Paul Fitoussi.  Elsa Fornero ha spiegato che “La mia idea è che un Paese che si trova in situazione di debolezza strutturale deve fare un percorso cominciato, non cominciarne sempre uno nuovo… Dunque noi oggi non siamo in una situazione di crisi finanziaria, grazie a Dio, ma non dobbiamo provocarla e quindi non dobbiamo spendere soldi, adesso lo voglio dire, per fare Quota 100 indiscriminata oppure per fare un Reddito di cittadinanza che rischia di non andare verso le persone che ne hanno più bisogno  e di non aiutarle a trovare un lavoro”.

Poi prosegue, lanciando l’allarme: “Dobbiamo calibrare le misure e se lo facciamo nessuno ci rimprovera per il nostro debito. Ma è fare cattive politiche basate sul debito che ci porta a rischio, di nuovo, ed il rischio che pagano gli italiani”. A fondo articolo trovate il video integrale dell’intervento nella trasmissione di rai 3:

Pensioni ultime novità sulla riforma: Scontro Fornero-Fitoussi

L’economista francese Fitoussi risponde così alla Fornero: “Non è questo che si vede, se apriamo gli occhi vediamo che il denaro viene dato ai ricchi e le tasse che diminuiscono sono quelle dei ricchi. In Francia abbiamo diminuito le tasse sulla fortuna e abbiamo aumentato le tasse sulle Pensioni. Adesso stiamo riducendo le indennità di disoccupazione. Allora, non mi raccontare storie. Io vedo la realtà. Bisogna descrivere la realtà, vedere il lato dove la società soffre e il lato dove la società ride”.

Riforma Pensioni e quota 100, le reazioni del pubblico

Alle parole della Fornero sono seguiti molti commenti sulla pagina facebook ufficiale di Agorà, molti in contrasto con quanto detto dalla professoressa, come ad esempio Rolando che chiede: “Invece di portare a 67 anni l’età pensionabile perché durante il governo monti non avete fatto una patrimoniale per i più ricchi che hanno triplicato le loro ricchezze durante la crisi?”. O ancora Gianluca che spiega: “Non è credibile la professoressa è di parte per ben quattro motivi: 1) è l’artefice della legge 2) prende una patreterna di pensione 3) tutelare i futuri baroncini, figlie e eventuali nipoti 4) cerca in tutti i modi di togliersi l’etichetta dell’incompetente”.

Poi c’è anche chi approva le parole di Fitoussi: “bravo! ‘Fitoussi non raccontiamo storie, bisogna vedere il lato dove la società soffre e dove ride’. Il salario minimo è un dovere per equilibrare la forza contrattuale sempre più polverizzata e frammentata dei lavoratori ovvero di coloro che quotidianamente sudano le sette camice per portare a casa la pagnotta”. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti dell’articolo qui di seguito e seguiteci anche su Gnews (cliccando Segui) per esser sempre aggiornati con tutte le ultime novità sulle pensioni.

Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

10 pensieri riguardo “Riforma Pensioni ultime novità: Fornero boccia quota 100

  • Avatar
    21 Giugno 2019 in 16:56
    Permalink

    Il signor Salvini a fatto quota 100 a debito pubblico mandando in pensione a chi ha avuto la fortuna di avere un posto fisso. Secondo me avrebbe fatto bene a mandare prima in pensione alle categorie dei lavori usuranti.

    Rispondi
  • Avatar
    21 Giugno 2019 in 12:07
    Permalink

    Stando a quello che dicono in televisione non ci sara’ spazio per i 41 se avete notato dopo le elezioni europee non ne parla piu’ nessuno.Detto dal gatto e la volpe (Di Maio e Salvini) le priorita’ sono altre…flat tax….reddito minimo garantito….distributori di preservativi gratuiti nelle scuole…..nuovi distributori di noccioline di ultima generazione per animali negli zoo…..ad ogni incrocio di tutte le grandi citta’ un dispenser gratuito di acqua e bibite fresche per far fronte al caldo estivo………..insomma ragazzi questi qua hanno le palle quindi non lamentiamoci e lavoriamo 41 – 42 – 43 anni e anche di piu’ per il bene nazionale.Signora Fornero invece di dire stupidaggini perchè non si iscrive ad un corso di cucina cosi’ impara a fare qualcosa di utile e poi vada ad esercitarsi nei ristoranti dei festival dell’unita’ che li’ sicuramente apprezzeranno le sue performance.Lo faccia per tutti noi.Buona giornata

    Rispondi
  • Avatar
    21 Giugno 2019 in 10:07
    Permalink

    PANTALEO , SMETTILA DI PIAGNUCOLARE CE L’HAI A MORTE CON SALVINI PERCHE’ NON TI HA MANDATO IN PENSIONE, MA ORA DIFENDERE LA FORNERO E’ IL MASSIMO. NON CONTINUARE QUARDARE IL TUO ORTICELLO, QUARDA CHE TANTA GENTE CON DIFFICOLTA’ HA POTUTO ANDARE IN QUIESCENZA.

    Rispondi
  • Avatar
    21 Giugno 2019 in 9:25
    Permalink

    Per cortesia, togliete lo sbarramento per quota 100 dei 62 anni. Posso andarci (età lavorativa permettendo38 anni) solo fino ai nati del 1959.
    Io sono nata nel 1960 e andrò solo nel 2024oooure con opzione donna con 850,00netti al mese.
    Togliete x cortesia lo sbarramento a quota 100!
    La classe 1960 (aventi 38 anni di contributi) ringrazia.

    Rispondi
  • Avatar
    21 Giugno 2019 in 8:49
    Permalink

    LA FORNAIA NON HA ANCORA CAPITO , CHE LA SUA RIFORMA PROPINATA , PER IL BENE DEI GIOVANI, ALLA FINE E’ LA ROVINA DEI GIOVANI , DISOCCUPATI , SECONDO LA SUA LEGGE I NONNI, DEVONO OCCUPARE POSTI DI LAVORO FINO A 70 ANNI. NEGANDO AI GIOVANI LA POSSIBILITA’ DI UN LAVORO , E I CONSEGUENTI VERSAMENTI PENSIONISTICI. SECONDO LA SUA RIFORMA LEGATA ANCHE ALLA SPERANZA DI VITA , GRAN PARTE DEI GIOVANI , MORIRANNO PRIMA DI ANDARE IN PENSIONE ALLA VENERANDA ETA’ DI 90 ANNI. BASTA FORNAIA

    Rispondi
  • Avatar
    21 Giugno 2019 in 1:21
    Permalink

    La professoressa difende la sua riforma a spada tratta,se fosse stata intelligente non avrebbe taglieggiato chi già soffre ma avrebbe cercato altrove come risolvere la crisi.Invece senza scrupoli ha lasciato migliaia di dipendenti senza stipendio ne pensione.Questa e’ la Fornero,dal mio punto di vista purtroppo poco competente.

    Rispondi
  • Avatar
    20 Giugno 2019 in 22:07
    Permalink

    Sarò di parte , ma dico che con 41 anni e dopo i 60 anni di età , anche con una minima penalità , si può lasciare il posto ad un 30 enne

    Rispondi
  • Avatar
    20 Giugno 2019 in 19:24
    Permalink

    Devo, mio malgrado, dare ragione alla piagnucolante…!!
    Certo lei, x conto di sappiamo tutti chi…, ha fatto uma strage di tutti noi, tranne i politici e i loro amici,
    Ma questi stanno facendo peggio, qualora fosse possibile!!!
    Mandano via chi ha versato meno38>4142 43
    Dicono di aver stoppato l aspettativa di vita ma infine ti lasciano 3 mesi alla fame, senza niente né stipendio né pensione!!
    Voi la chiamate riforma? Abolizione? Cancellazione?
    Io la chiamerei una grande Cazzata!!
    Con la sottile differenza che questi, salvini l infame in primis, li ho votati, la fornero NO!!!

    Rispondi
  • Avatar
    20 Giugno 2019 in 18:05
    Permalink

    La professoressa si metta l’anima in pace e smetta di rompere i C . La sua riforma serve solo a far cassa per continuare a saziare chi gia e’ pieno. Dovrebbe avere la bocca tappata.

    Rispondi
  • Avatar
    20 Giugno 2019 in 12:57
    Permalink

    Certo che la Fornero ha la testa dura, non smette di difendere quell’obobrio di riforma che ha fatto. Con quota 100 si cominciano vedere i risultati con assunzioni indeterminate e lei non ci sta. A milano si dice che fai prima a metterlo nel c..o che in testa. Fattene una ragione e goditi la pensione, non continuare a rompere. Non ti ascolta nessuno, anzi sparisci dalla tv.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *