Riforma pensioni, ultime oggi 2/9 su Quota 100 e Opzione donna: l’intervista a Durigon

Le ultime novità sulla riforma delle pensioni al 2 settembre 2019 arrivano da un interessante confronto che abbiamo avuto con Claudio Durigon, che nei giorni scorsi é stato a colloquio con il Premier Conte al posto di Matteo Salvini, il leader del Carroccio ha, infatti, preferito delegare proprio l’ex sottosegretario al Ministero del Lavoro.

Le dichiarazioni post incontro che ne sono seguite da parte dell’onorevole Borgonzoni, presente al confronto insieme a Durigon: Giuseppe Conte non ha confermato in alcun modo Quota 100 nel caso di nascita di un Governo Pd-M5S, hanno sollevato nuovamente malumori sul web, e ci hanno dunque indotto a voler approfondire ulteriormente alla fonte. Eccovi le parole dell’onorevole Durigon, che ringraziamo, come sempre, per l’attenzione e il tempo dedicatoci.

Pensioni 2019, Durigon: confronto con Conte preoccupante

Onorevole leggevo su Libero quotidiano ” Matteo Salvini non va a Montecitorio e alle consultazioni con il premier incaricato manda la senatrice Bergonzoni e il deputato Durigon “. Può dirci , dunque, se si é compreso qualcosa in più sul destino di Quota 100 e sulle altre misure promesse come la proroga dell’ Opzione Donna? Che idea si è fatto, se dovesse ‘tirare le somme’ all’uscita dell’incontro?

Devo dire che ci ha lasciato nella completa incertezza del mantenimento delle misure dei decreti. Un trasformismo e una cambio continuo di pensiero che preoccupa e molto“.

Riforma pensioni: su quota 100 e opzione donna: daremo battaglia

Leggendo i 9 punti del programma M5s-Pd pare, almeno in apparenza, essere scomparso il capitolo pensioni, ma é mai possibile? Lo stesso Damiano nei giorni scorsi ha ribadito la necessità di rendere strutturale l’ ape sociale, possibile, a suo avviso, ora non sia più una priorità ? Il premier Conte le ha dato questa impressione o nel primo punto manovra di bilancio, come olti sperano, rientrerà il tema previdenziale? Alla fine, mi perdoni, Quota 100 é un provvedimento nato in un Governo in cui il M5S era parte attiva, ora perché ostacolare il proseguo della misura, che senso avrebbe interrompere una sperimentazione, che é legge fino al 2021?

La preoccupazione che questo accordo indecoroso tra PD di Renzi e il movimento 5 stelle filo europeista, possa rivedere quota 100 che ha ridato finalmente dignità a tanti lavoratori, putroppo sta diventando una realtà, ricordo con amarezza i nostri alleati sul balcone di palazzo Chigi a festeggiare che si era messo al centro le esigenze dei cittadini a scapito di un Europa non solidale. Ora fa preoccupazione proprio questo disinteresse verso alcune leggi fatte insieme.”

Poi conclude rivolgendosi alle donne ed a quanti matureranno i requisiti entro il 2021: Comunque garantiamo che daremo battaglia a tutto e a tutti per far mantenere i requisiti per andare in pensione“.

Inoltre a conferma della delusione della Lega nei confronti del cambio di atteggiamento del premier incaricato Conte, riportiamo altresì le ultimissime dichiarazioni del Leader della Lega, Salvini, che amareggiato da tanta vicinanza al Pd, é disposto a riaprire ai 5s delusi. Questo quanto riporta pochi minuti fa il Giornale.it: ” Conte ha già scaricato i 5S ed ha abbracciato con entusiasmo il suo Pd. Che tristezza, da avvocato del popolo ad avvocato della casta. Non potranno scappare dal voto all’infinito, noi lavoriamo e ci prepariamo a vincere”. Poi nei confronti dei grillini delusi ha aggiunto: “Le porte della Lega sono e saranno sempre aperte. Nei mesi passati abbiamo detto tanti no, se c’é comunanza di idee vedremo“.

Cosa ne pensate delle parole dell’onorevole Durigon e di quelle di Salvini? Ricordiamo a chiunque volesse riprenderne i contenuti, giacché trattasi di intervista esclusiva, che é tenuto a citare il nostro sito.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Erica Venditti

Erica Venditti

Mi chiamo Erica Venditti, classe 1981. Da aprile 2014 sono giornalista pubblicista Scopri di più

12 pensieri riguardo “Riforma pensioni, ultime oggi 2/9 su Quota 100 e Opzione donna: l’intervista a Durigon

  • Avatar
    3 Settembre 2019 in 15:35
    Permalink

    La Quota 100 è una legge sottoscritta dal movimento 5 stelle e Lega. DEVE RIMANERE fino al 2021 così è stata scritta e firmata.Se il nuovo governo deciderà di cambiarla o abolirla ,si aggiungeranno nuovi esodati senza stipendio e senza pensione un dramma x tante famiglie che ora con quota 100 vedono una via di uscita .Sarete responsabili di tutto ciò.Pensateci bene.

    Rispondi
  • Avatar
    3 Settembre 2019 in 14:17
    Permalink

    Opzione donna per lasciare spazio ai giovani….sono del 1961 e per 6 mesi non posso andare in pensione…..vergogna …dopo 40 anni di lavoro.

    Rispondi
  • Avatar
    3 Settembre 2019 in 13:07
    Permalink

    Non si possono cambiare le leggi sulle pensioni ogni cambio di governo, sopratutto quando quest’ultimo e’ frutto di trasformismo che non rispecchia il mandato originale degli elettori anche su questo argomento. Ci sono speranze, prospettive di vita che crollerebbero per qualsiasi modifica. Un po’ di serieta’ la riforma Fornero va superata

    Rispondi
  • Avatar
    3 Settembre 2019 in 10:57
    Permalink

    Stramaledetti tutti i compagni…..ma perchè dovete continuamente rovinare la vita delle persone oneste!?
    Ma quanti anni devo lavorare ancora per mantenere voi bibbianisti? I soldi per dare i bonus gas, acqua, luce, scuola, mensa a tutti gli immigrati nullafacenti che mantenete quelli li avete sempre, vero?
    Ho già 41 abbondanti di lavoro sulle spalle non come voi fancazzisti che state li anon fare niente! A gennaio dovevo fare domanda ed ad agosto 2020 andarmene (per me quota 100 era in realtà 104) ed ancora non siete contenti!!
    Maledetti ancora!!

    Rispondi
  • Avatar
    2 Settembre 2019 in 22:59
    Permalink

    Ecco gli avvoltoi comunisti riescono a governare solo quando quando non ci sono elezioni . VIGLIACCHI perche non acettate la sfida e vedrete con le elezioni quanti italiani vi continueranno a mandare AFFANCULO ! ma dio buono come fate a guardavi allo specchio? siete veramente da vomito. VERGOGNA !

    Rispondi
  • Avatar
    2 Settembre 2019 in 19:57
    Permalink

    Gente che ha perso le elezioni, ripeto, perso, ce la dobbiamo rivedere…gente che la maggioranza degli italiani ha mandato a casa…rieccola!

    Rispondi
  • Avatar
    2 Settembre 2019 in 17:12
    Permalink

    Ho votato movimento 5 stelle e mai avrei pensato di dovermene vergognare nel vostro programma con il quale vi siete presentati alle scorse politiche c’era il superamento della Fornero con quota 100 e 41 per tutti e ora fate finta che questo punto non fosse mai esistito dovreste vergognarvi per questo siete diventati peggio di quelli che dicevate di combattere …….mai più vi darò il mio voto

    Rispondi
  • Avatar
    2 Settembre 2019 in 14:38
    Permalink

    Quota 100 è l’unico modo che dà dignità ai lavoratori che vogliono andare in pensione prima, se toccano questa possibilità è doveroso andare in piazza, il popolo è stufo di essere preso in giro, basta, basta…

    Rispondi
  • Avatar
    2 Settembre 2019 in 13:45
    Permalink

    UNA VOLTA TANTO SI DEVE DARE RAGIONE A DURIGON DI VOLER MANTENERE QUIOTA 100 CHE E’ LEGGE, IN GAZZETTA UFFICIALE

    Rispondi
  • Avatar
    2 Settembre 2019 in 13:27
    Permalink

    Mi fate veramente vomitare vergognatevi per quello che siete capaci di fare a discapito di milioni di italiani. Dovete avere sulla coscienza tutti gli italiani che con fatica stanno andando avanti nella speranza di raggiungere la quota 100. Auguri a tutti voi di trovarvi col culo p per terra e a chiedere elemosina per un pezzo di pane anche se oramai vi siete sistemato bene voi al governo e siete riusciti a sistemare anche la vs parentela . Vergognatevi vergognatevi vergognatevi.

    Rispondi
  • Avatar
    2 Settembre 2019 in 12:57
    Permalink

    rassegnamoci, con i sinistri ritorna la restaurazione: mid class bastonata, quota 100 nel wc e dulcis in fundo si ripristinerà l’innalzamento dell’aspettativa di vita !
    cosa abbiamo fatto di male per meritarci questi esseri ignobili ?
    possibile che non capiscano che il 90% degli italiani non li può più vedere !!!
    persino le repubbliche del nord europa, dichiaratamente progressiste, si stanno accorgendo degli errori fatti nel passato…..

    Rispondi
    • Avatar
      4 Settembre 2019 in 14:12
      Permalink

      alberto, non vedo perchè inferire sui sinistri. la colpa, sola ed unica della restaurazione c-m-onte bis è di salvini. punto e basta. aveva tutti i poteri e le possibilità per proseguire la sua corsa. sicuramente non è me non sarà mai in grado di governare un paese. si è ritirato non appena ha visto che non sarebbe stato in grado di affrontare una finanziaria.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *