Riforma pensioni, ultimissime oggi 21 dicembre su esodati: l’intervista a Ghiselli

Pensioni ultimissime oggi: serve alfabetizzazione sociale

Le ultime novità sulla riforma pensioni ed in particolare sulla legge di bilancio, vede alcuni passi avanti fatti per sanare il dramma degli esodati, l’emendamento approvato in commissione bilancio prevede una nona salvaguardia. Da quanto intendiamo però, anche dopo l’approvazione definitiva del provvedimento, non si potrà ancora porre la parole ‘fine’ sulla delicata tematica, perché la misura non andrà ancora a ricomprendere tutte le persone rimaste escluse dalle precedenti salvaguardie, ma solo una parte di esse. Giacché la questione é delicata, abbiamo pensato di confrontarci direttamente con Roberto Ghiselli, segretraio nazionale della Cgil, che attraverso questa preziosa intervista ci ha chiarito il quadro della situazione al 21 dicembre 2020.

Riforma pensioni ed esodati: l’intervista esclusiva a Roberto Ghiselli

Pensionipertutti: È stato approvato in commissione bilancio un emendamento che prevede una nona salvaguardia. Finalmente una buon notizia per esodati?

Roberto Ghiselli: “Naturalmente dobbiamo attendere l’approvazione definitiva del provvedimento ma non vi è dubbio che in questo caso saremmo di fronte ad un fatto molto importante: dopo tante sollecitazioni e iniziative, da parte del sindacato e dei comitati degli esodati, qualcosa si è mosso nella direzione di una soluzione definitiva del problema, cosa da noi sempre auspicata”

Pensionipertutti: Ma il provvedimento cosa prevede?

Roberto Ghiselli: “Prevede che le 5 categorie di esodati, tutte persone in età avanzata, soprattutto donne, che da anni sono senza lavoro, potranno essere collocati in pensione con le regole pre-Fornero, qualora perfezionino il requisito utile a maturare la decorrenza nel prossimo anno, nel limite di 2400 persone e con un impegno di spesa di 34,9 milioni di euro nel primo anno.”

Riforma pensioni e legge di bilancio: é stata fatta giustizia?

Pensionipertutti: Questo risolverà definitivamente il problema?

Roberto Ghiselli: No, probabilmente gli esodati sono più di 2400 ma, come sempre accade in questi casi, la stima che viene fatta sui costi è eccessiva quindi con quelle risorse potrebbero accedere al pensionamento molte più persone. Vi è un importante comma che prevede che a fronte di eventuali economie di spesa queste vengano destinate a finanziare ulteriori provvedimenti. Quindi la platea si amplierebbe”

Pensionipertutti: Ma quanti sono ancora gli esodati?

Roberto Ghiselli: “Non c’è un dato attendibile, il Ministero citando dati INPS qualche mese fa parlava di 4500 ma questa stima non ci ha mai convinto, probabilmente saranno di meno. Comunque la riapertura della salvaguardia consentirà di capire meglio come stanno le cose, comunque non c’è dubbio che il problema è limitato e sarebbe una grave ingiustizia lasciare qualcuno senza una soluzione.”

Pensionipertutti: Quindi possiamo tirare un sospiro di sollievo?

Roberto Ghiselli: “Ancora non del tutto. In primo luogo perché, come ho già detto, il provvedimento contenuto nella legge di bilancio deve essere ancora approvato. Inoltre dovremo stare attenti nella fase attuativa, cavilli formali sono sempre dietro l’angolo e non sarebbe la prima volta che una norma positiva viene poi depotenziata da interpretazioni restrittive. Quindi il nostro lavoro su questo fronte non finisce qui, perché l’obiettivo è una soluzione positiva per tutti. Intanto è importante dare atto alle Commissioni lavoro e bilancio della Camera di aver finalmente affrontato la questione e un riconoscimento va a quei parlamentari che hanno presentato gli emendamenti su questo tema, recependo le proposte del sindacato”.

Ringraziamo molto per la disponibilità al confronto Roberto Ghiselli e ricordiamo a chiunque voglia riprendere parte dell’intervista, che trattandosi di esclusiva, é tenuto a citare la fonte. Confidiamo il provvedimento contenuto nella legge di bilancio sia solo il primo step per arrivare ad una soluzione definitiva che ricomprenda tutti gli esodati.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Un commento su “Riforma pensioni, ultimissime oggi 21 dicembre su esodati: l’intervista a Ghiselli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su