Riforma pensioni, ultimissime su quota 100 e opzione donna

Pensioni quota 100 inps

Le ultime novità sulla riforma pensioni giungono dal sito dell’Inps che aggiorna e monitora costantemente il flusso di istanze presentate per l‘uscita anticipata con quota 100, che risultano in crescita, e da una buona nuova, appena apparsa sul CODS, per le lavoratrici ex ipost che finalmente hanno ricevuto conferma dall’Inps dell’avvenuta liquidazione delle loro domande di opzione donna. Una battaglia portata avanti con successo dall’amministatrice del Comitato Opzione donna Social Orietta Armiliato che si era battuta prontamente per l’assurda ingiustizia che stavano vivendo queste lavoratrici.

Nella pagina opzione donna le escluse, invece, la Viscovich ricorda alle sue iscritte la grande opportunità di poter incontrare Durigon venerdì 10 maggio a Monfalcone, il sottosegretario sarà presente alla conferenza stampa aperta al pubblico di presentazione dei candidati alle Europee, l’occasione potrebbe essere ghiotta, ricorda l’amministratrice, in prima linea nella lotta dell’opzione donna al 2019, per avere ulteriori rassicurazioni sulla proroga dal sottosegretario. Tutte le ultime informazioni e novità all’8 maggio 2019.

Pensioni 2019, quota 100: 128 mila le istanze presentate, boom a Roma

I dati comunicati dall’Inps in una nota aggiornati alle 16 del 6 maggio continuano ad evidenziare il numero crescente di istanze presentate fino ad ora per la quota 100, la misura fortemente voluta dal Governo giallo-verde, che permette a chi ha un minimo di 38 anni contributivi e 62 anagrafici di poter accedere alla quiescenza. Una misura che sebbene in molti continuino a definire troppo vincolante ed inadatta alle donne, a causa dei due rigidi paletti d’ingresso dimostra complessivamente, per ora, un certo successo. Le domande totali ammonano a 128.229. Sul podio, per numero di istanze presentate, troviamo: Roma con 9.569 richieste, segue Milano (5.670) e poi Napoli (5.404).

A richiederla, confermano i dati Inps, in prevalenza sono stati i lavoratori dipendenti (46.314), seguiti dai dipendenti pubblici (42.192); le istanze sono state presentate soprattutto da uomini (94.751), a dimostrazione, se mai era necessaria una conferma, che la quota 100 non é una misura a favore del genere femminile, che arranca a centrare il requisito contributivo richiesto, avendo alle spalle carriere discontinue, gravate dal peso del lavoro di cura dentro le mura domenstiche. Le richieste di uscita anticipata con la quota 100 continuano ad arrivare soprattutto ai patronati, 118mila persone sono le persone che si sono rivolte agli enti specializzati in tema previdenziale per fare la domanda di pensione e non commettere inadempienze, meno del 10 per cento , circa 10mila hanno puntato sulla domanda online in completa autonomia. Buone nuove dall’Inps giungono finalmente anche per le lavoratrici ex -ipost che avevano denunciato l’inaccessibilità all’opzione donna per problemi di implementazione del sofware gestionale, ora risolto. Eccovi le parole gioiose di Orietta Armiliato, l’ammistratrice del CODS ne dà notizia con un post sulla pagina facebook.

Opzione donna, pensioni in liquidazione per le lavoratrici ex-ipost

“Finalmente ci possiamo rilassare, anche se qualcuna dovrà armarsi ancora di un po’ di pazienza! Abbiamo infatti avuto conferma della notizia che ci era stata anticipata qualche giorno fa ma che avevamo deciso di non diffondere in attesa di avere conferme tangibili, che Inps ha iniziato la liquidazione delle pensioni che erano rimaste sospese in attesa dell’implementazione del software gestionale.Stamani all’amica Antonella Girardi é arrivato il messaggio atteso cui ha fatto eco quello ricevuto da Massimo Capolupo (marito della nostra amica Maria Chiara) dove é stata confermata loro, l’avventura erogazione della propria pensione di lavoratrici ex-ipost; liquidazione certificata e rilevabile anche dalla propria posizione aperta in Inps e consultabile tramite pin sul sito istituzionale dell’ente alla sezione MyInps. A far data del 20 Maggio p.v. quindi, riceveranno gli arretrati maturati cui seguiranno gli assegni mensili”

Poi l’Armiliato conclude il post ringraziando chi si é speso per la causa comune evidenziando tempestivamente il problema alle origini: “Ad Antonella Girardi, Massimo Capolupo e Loretta Burini deve essere riconosciuto un eterno GRAZIE da parte di tutte le lavoratrici ex-ipost per l’attività costante di sensibilizzazione svolta da subito, ovvero all’atto del manifestarsi della criticità suddetta.🌹E ora, avanti con le altre istanze che potranno agevolare il pensionamento di tante altre donne, perché #InsiemeSiPuó, e lo abbiamo dimostrato oramai ben più di una volta ma, intanto, condividiamo il respiro di sollievo di queste lavoratrici abbracciandole gioiosamente, davvero felici per il risultato ottenuto!”. Infine, ma non per importanza, un aggiornamento di rilievo giunge per le donne che ambiscono la proroga dell’opzione donna al 2019, Paola Viscovich, amministratrice del gruppo fb Opzione donna le escluse, invita le sue a presenziare ad una conferenza stampa in cui sarà presente il sottosegretario Durigon.

Opzione donna, Durigon confermerà di persona la proroga al 2019?

Così la Viscovich: “Con gran piacere che vi comunico che grazie alla mia sindaca Anna Cisint ,che ha accolto positivamente la mia proposta, venerdì 10 maggio alle ore 16.15 avremo il sottosegretario Durigon a Monfalcone.

Chi delle iscritte volesse partecipare è la benvenuta, cercheremo nel limite del possibile di chiedere ulteriori conferme sulla nostra proroga e l’iter del Pdl presentato alla Camera. Ci ha piacere di venire se può inviarmi un messaggio. FORZA DONNE unite tutto si può.”

17 commenti su “Riforma pensioni, ultimissime su quota 100 e opzione donna

  1. Ho una pensione sociale di 6400 euro mese per 13 mesi anno . Mi avevano detto che la portavano in AUTOMATICO a 780 euro per 12 mesi Non mi hanno mai aggiunto nulla,ne a Aprile , ne a maggio. Perche io non posseggo nulla,ho 78 anni a settembre

  2. Ho 62 anni 28ani contributi cui in italia e 17ani contributi in albania sono disoccupata da 16 mesi non mi apre nessuno le porte per trovare il lavoro spero che il del lavoro fa qualcosa anche per noi si come adesso non ce bilaterali confezionati tra italia e albania sonno una citadina italiana Po dire che ché avete fatto tanto per le done spero che me aiutatemi pure ame qui in italia sonno malata di ernia del disco spero che il mio messaggio va consentito e seguito con rispetto grazie per tutto

  3. Riuscirò ad andare in pensione con opzione donna faccio 35 anni di contribuzione a settembre 2019 e i 58 anni a dicembre 2019 nel 2020 grazie

    1. Franca al momento no,qualora verrà prorogata probabilmente sì. Dobbiamo attendere di leggere i requisiti richiesti

  4. Io non capisco perche’ si sono dimenticati o hanno fatto finta anche le sigle sindacali, degli esodati.
    Si lotta per la proroga di opzione donna e non lo si fa per Ape social.
    Come fa una donna di 62 anni ad andare a lavorare, oppure a versarsi quattro anni di contributi se non percepisce un sussidio??????
    Assurdita’!!!!!! Altro che reddito di cittadinanza………Durigon pinocchio.

  5. Quota 100 per gli autonomi e’ difficile da effettuare..in quanto se io ho una attivita’ famigliare , come faccio richiedere quota 100 se poi non posso piu’ restare al lavoro almeno fino alla cessione dell’attivita’. Mi devo per forza cancellare come Inps e come partita Iva.

    1. Sono nata nel 1961 a ottobre compio 58 anni, a giugno faccio 36 anni di contributi. Quando posso andare in pensione con opzione donna e quanto tempo prima devo comunicarlo alla ditta? Grazie Elisabetta

      1. Elisabetta al momento possono andarci solo quanti hanno maturato i requisiti entro il 31/12/2018, dunque non può andarci. Se passerà la proroga saremo lieti di darne notizia

        1. Mi mancano 33 settimane per accedere a opzione donna gradirei avere subito la notizia se prorogano al 31/12/2019una un

          1. Non appena e qualora sarà prorogata sarà nostra cura informare temestivamente le nostre lettrici Valeria.

  6. Buona sera, attualmente disoccupata x chiusura azienda x fallimento senza reddito con 37 anni e mezzo di contributi l unica speranza è che OD venga prorogata x chi è nata nel 1962 come me 2019 -2020 cordiali saluti grazie

  7. E possibile cumulare i contributi Inps più estesi per quota cento linpis non mi sanno dare nessuna risposta grazie

    1. Angelo si iscriva alla pagina fb ‘l’esperto previdenziale risponde’ e lasci lì la sua domanda, poi scriva in privato su messanger al Dott Domenico Cosentino, Presidente del Patronato Inapi, faccia il mio nome. Magari sa aiutarla in tal senso. Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su