Sondaggi Elezioni regionali 2020, le aspettative regione per regione

Ormai ci siamo, il prossimo 20 e 21 settembre si terranno le elezioni regionali in ben sette regioni italiane, e in queste ore il centrodestra è sempre più convinto di poter portare a casa la partita vincendo in cinque regioni su sei (escludiamo dal conto la Valle d’Aosta dove si vota con il proporzionale). Vediamo allora le aspettative per il Veneto, la Liguria, la Toscana, la Campania, le Marche e la Puglia. Proprio in quest’ultima regione dove il testa a testa è serrato Di Battista ha chiuso la campagna elettorale salendo sul palco con la candidata del M5S Antonella Laricchia.

Elezioni regionali 2020 le aspettative di voto regione per regione

Come anticipato anche nei nostri sondaggi regionali precedenti, il centrodestra è convinto di poter vincere in quasi tutte le regioni. La certezza assoluta arriva dal Veneto, dove Zaia è certo di vincere ed anche il centrosinistra si è arreso ed il PD ha affermato che la partita è impossibile. Il centrodestra sogna di raggiungere percentuali bulgare oltre il 70%, mentre la vera sfida sarà soltanto interna tra  la “lista Zaia” e quella”Lega Salvini premier”. Anche nelle Marche è forte l’ottimismo da parte di Francesco Acquaroli, deputato di Fratelli d’Italia e candidato del Centrodestra di poter battere il sindaco uscente di Senigallia Maurizio Mangialardi. Ancor più sicurezze invece il Liguria dove il candidato Giovanni Toti è pronto a vincere nonostante l’accordo M5S e PD per sostenere compatti Ferruccio Sansa. Anche da parte dei DEM le ultime indiscrezioni che filtrano non sono positive.

In Campania invece la situazione è tutta a favore di De Luca e del centrosinistra, che ha la certezza di vincere almeno in questa regione. Battaglia invece molto più combattuta in Toscana dove il PD era avanti con Eugenio Giani, ma la Lega si dice lo stesso ottimista per la sua candidata Cecina Susanna Ceccardi, con Matteo Salvini che ieri ha chiuso proprio in Toscana a suo sostegno la campagna elettorale.

Sondaggi elezioni regionali 2020: Puglia in Bilico, Di Maio sgambetta il PD?

L’ultima regione che andiamo ad analizzare è un altra data ancora in bilico: la Puglia. Qui infatti la mancata intesa tra DEM e 5 Stelle può favorire l’ascesa della destra. E proprio la decisione di Di Maio di andare a chiudere la campagna elettorale in Puglia non è piaciuta al centrosinistra. L’esponente dei cinque stelle ha detto: “Ci sarò perché Antonella lo merita e non posso mancare in Puglia“. “Sono felice di avere Alessandro al mio fianco sul palco – ha spiegato Antonella Laricchia – che mi ha sempre sostenuta anche privatamente, dimostrandomi tutto il suo appoggio. Il M5S è una forza compatta, per dare alla Puglia il cambiamento che merita”.

L”arrivo di ‘Dibba‘ in Puglia viene letto soprattutto come una mossa anti Emiliano (candidato del PD e primo rivale di Fitto). Indirettamente è anche uno sgarbo al Governo, dal momento che lo stesso premier Giuseppe Conte aveva auspicato un’alleanza sul territorio tra i due soci di maggioranza che poi non si è verificata”. A questo punto la partita resta aperta tra Fitto ed Emiliano, ma la sensazione diffusa e che alla fine possa prevalere anche qui il centrodestra. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti qui di seguito!

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Un commento su “Sondaggi Elezioni regionali 2020, le aspettative regione per regione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su