Tridico e l’addio all’INPS: bilancio positivo, ma per le pensioni ci sono fondi?

Pensioni Tridico 2020

Bilancio INPS Positivo, ma i soldi per le pensioni e dunque per fare una riforma pensioni degna di questo nome ci sono o no? Questo si chiedono impazienti i lavoratori, vi é chi fa notare come il Governo abbia prontamente e giustamente trovato i soldi per aiutare l’Emilia Romagna duramente colpita dalle alluvioni, chi fa notare come il bilancio INPS si sia, come sostiene lo stesso Pasquale Tridico, Presidente uscente, chiuso positivamente, ma per le pensioni sembrano non esserci mai i fondi. Scelte politiche o questioni di priorità? Le pensioni, ci scrivono delusi i lavoratori, ultimamente non sembrano mai essere una priorità per il Governo in carica. Vediamo un paio di commenti in questo senso e gli ultimi dati e parole pronucniate dal Presidente Inps Tridico, ormai a fine incarico.

Pensioni 2024, soldi per tutto tranne che per le pensioni che non sono una priorità

Loriano scrive: ” Oggi il TG ha dato la seguente notizia: Tridico, attuale Direttore l’Inps, ha dichiarato che grazie al suo buon operato, lINPS ha chiuso il bilancio 2022 con un attivo di circa 7 miliardi.
Quindi la smettano di prenderci in giro dicendo che i soldi non ci sono

Riportiamo la nota stampa Inps dove si attesta che il Presidente INPS é orgoglioso dei risultati raggiunti in questi 4 anni di operato, in quanto si é passati ad un bilancio positivo: “Il presidente uscente (il nuovo commissario arriverà entro il 31 maggio) sottolinea in particolare i risultati di bilancio del 2022 annunciando un risultato di esercizio positivo per 7.146 milioni, in miglioramento di 10.857 milioni rispetto al dato negativo del 2021“. Per poi dirsi anche contrario al taglio dei sussidi contro la povertà verso cui propensderà il Governo Meloni, sussidi che a suo avviso avevano aiutato la parte debole della popolazione e il cui taglio arrecherà una nuova condizione di povertà: “Ma ribadisce anche l’importanza dell’introduzione del reddito e della pensione di cittadinanza definendo “un errore” il taglio ai sussidi contro la povertà che sarà introdotto a partire da settembre quando scatteranno le nuove regole sul supporto per la formazione e il lavoro per quelle famiglie nelle quali non ci sono anziani, minori o disabili”.

Stefano dalla sua scrive: “Volevo precisare che trovo giustissimo che il Governo abbia stanziato 2 miliardi per i danni in Emilia Romagna considerandola un’emergenza nazionale e forse anche di più. Ma questo dimostra ancora una volta che la questione delle pensioni e sopratutto di OD non è una priorità per questo governo altrimenti prima dell’alluvione avrebbe trovato almeno una parte dei soldi per OD. Quindi forza Romagna che lo stato possa aiutarti a rinascere e si mettano più soldi possibili perchè hanno perso tutto in alcuni paesi“.

Pensioni 2024, si farà qualcosa a breve per le pensioni? Per Tridico NO

Proprio a partire dall’osservazione di Stefano, sul fatto che probabilmente le pensioni in generale ed Opzione donna forse non sono considerate priorità per il Governo a cui destinare denari, pare allinearsi il parere di Tridico, che in una recente intervista a TPI ha proprio detto che a suo avviso sul fronte pensioni questo Governo non farà nulla.

Perché vi sono differsi fattori che stanno incidendo sul nostro sistema a ripartizione, salari troppo bassi, occorre un salario minimo affinché aumentino i contributi versati dai lavoratori attivi, calo demografico consistente: “Oggi noi mandiamo in pensione i nati del 1960, che sono milione e 100mila. Ma stiamo mandando al lavoro i nati del 2000 che sono 500 mila. Quando toccherà ai nati oggi, che sono 100mila di meno, il sistema crollerà se non aumentiamo la base contributiva”.E il sistema è a ripartizione: i contributi di oggi pagano le pensioni di ieri. Capisce la mia ossessione sul salario minimo

Poi chiude tra l’amareggiato e lucido, parlando di previdenza: “Hanno cancellato le tre grandi riforme a cui ho lavorato. E poi, coerentemente, hanno cancellato me”.

Voi come la vedete al riguardo, le proposte del Presidente Tridico di cui a lungo su questo portale avevamo parlato avrebbero potuto funzionare se prese in considerazione dal Governo?

12 commenti su “Tridico e l’addio all’INPS: bilancio positivo, ma per le pensioni ci sono fondi?

  1. Comunque vada a noi tocca sempre lavorare e subire le incertezze dei vari momenti. I soldi quando vogliono li fanno uscire dal cappello magico, per i lavoratori resta sempre l’incertezza del futuro e la carota, che si sposta sempre avanti.

    1. Qualcuno Valter ipotizza che dal cilindro potrebbe uscire la doppia quota Tridico, subito dopo l’insediamento del nuovo presidente Inps – io sono scettico e penso che dal cilindro uscirà la testa della Fornero 😩

      1. Per me faranno”forse“solo quota 41 tra 5 anni.Non hanno le capacità ne politiche ne intellettuali per fare la riforma pensioni in tempi brevi.Fac59

  2. Nel sito dell’ INPS c’è il bilancio 2021 , quello del 2022 ancora non c’è , se fossero persone serie al tavolo del 30 maggio con i sindacati , il governo si presenterebbe col bilancio Inps 2022 per potere ragionare .
    E porterebbe una previsione per gli anno in corso e futuri.
    Ma questo è un approccio tecnico e non politico quindi è da “poveretti ” meglio il blablablablabla….acchiappavoti.

  3. Tridico non va giudicato in base alle pensioni, perché le leggi le fanno altri. In fondo aveva fatto delle buone proposte, ma anche qui sono altri che possono legiferare in tal senso. Tridico è pagato per far funzionare l’Inps fino alla fine del suo incarico e se c’è un attivo ben venga. Ma comunque sarà sempre compito dei legislatori il da farsi su dove spenderli!

    1. Non va proprio giudicato, lo si manda a casa e basta, meglio se si potesse richiedere indietro l’aumento di stipendio che si fatto elargire.

    1. Se l’avvessero confermato alla guida dell’INPS il bilancio sarebbe stato negativo di 22 M, invece l’hanno silurato e il bilancio è passato in positivo di 7,5 M.
      Un Genio

  4. La scorsa settimana Tridico ha detto che c’erano 22 miliardi di passivo nei conti Inps, questa settimana avanzano 7,5 miliardi. Vedremo la prossima come và. Che circo.

  5. I soldi ci sono i soldi non ci sono ce la raccontano sempre come vogliono.
    Adesso ci sono ma per le pensioni no… Avanti il prossimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su