Ultime notizie Pensioni 2018: Salvini cerca alleati per abolire Fornero

La formazione del nuovo Governo continua ad esser problematica e all’interno del centro destra si evidenzia una rottura tra Forza Italia (pronta ad aprire al PD) e la Lega che strizza l’occhio ai 5 stelle. Matteo Salvini in questo clima di difficoltà è tornato a parlare di Pensioni e dell’abolizione della legge Fornero. Vediamo cosa ha detto e le ultime novità sulle pensioni anticipate 2018.

Pensioni 2018 ultime notizie, Salvini ribadisce di voler abolire la Riforma Fornero, apertura al M5S

Le ultime notizie sulle pensioni di oggi 15 marzo arrivano dal leader della Lega che in un incontro di ieri con la stampa estera ha risposto a molte domande. Le prime prove di intesa per trovare un accordo sulla presidenza di Camera e Senato sono arrivate ieri dopo che Salvini ha telefonato prima a Di Maio e poi a Martina e Grasso.

Tra Lega e  M5S sono diversi i punti del programma in comune, tanto che Salvini ha ribadito come non si alleerà mai con il PD, mentre il resto “Tranne il PD tutto è possibile”.  Proprio riguardo al Movimento 5 stelle, il leader del centro destra ha spiegato che “quando dalle parole si passa ai fatti vediamo se c’è un’idea comune di sviluppo”.

I fatti per Salvini sono soprattutto la Flat Tax e l’abolizione della legge Fornero, come ribadisce parlando del tema delle Pensioni: “Non mi interessa chi vince: abbiamo un programma e chiunque venga al governo con noi deve impegnarsi a cancellare la legge Fornero, a ridurre le tasse al 15%, a rendere l’Italia più federale e meno burocratica. Se ci sono altri suggerimenti a partire da questo presupposto, siamo ben contenti di accoglierli”

Ultime novità Pensioni 2018: Berlusconi frena ad alleanza M5S e Lega

Lega e 5 stelle sono ancora lontani dal trovare un’accordo, ma sicuramente le telefonate di ieri sono state un primo segnale di apertura. Nel centro destra però il leader di Forza Italia Berlusconi non vede di buon occhio l’alleanza con i pentastellati e anzi prende posizioni opposte a quelle di Salvini  ribadendo che per i grillini “La porta è aperta solo per cacciarli”.

Poi Berlusconi spiega che ai potrebbe governare con una sorta di sostegno esterno del Pd: “Appoggia le nostre proposte di legge su tre temi: l’abbassamento delle tasse, il lavoro per i giovani e il controllo dell’immigrazione. Anche se non è facile è una strada che va percorsa, visto che se non si ha la maggioranza bisogna cercare intese. Salvini e la Meloni non sono favorevoli ad un rapporto col Pd, ma conto di convincerli”.

Stefano Rodinò

Stefano Rodinò

Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

6 pensieri riguardo “Ultime notizie Pensioni 2018: Salvini cerca alleati per abolire Fornero

  • Avatar
    16 Marzo 2018 in 23:59
    Permalink

    Credo che con questi chiari di luna non si costituirà nessun goveno, semmai riusciranno a mettersi daccordo penso che nulla di quello che hanno promesso sarà fattibile. La legge fornero è stata la peggiore delle iniziative, speriamo di non morire prima che sia abolita. credo che a 60 anni sia dovuto un meritato riposo indipendentemente dal sesso.

    Rispondi
  • Avatar
    16 Marzo 2018 in 18:07
    Permalink

    Salvini scarica Berlusconi e vedrai che andrai molto meglio senza quella zavorra.Potrai portare avanti le tue iniziative senza avere puntato il freno a mano di F.I.e sarai ampiamente approvato dai tuoi elettori raccogliendo anche in futuro maggior successo.
    Cerca di collaborare con m5s che ha ideee molto più innovative di F.I.e molto simili alle tue.

    Rispondi
  • Avatar
    16 Marzo 2018 in 7:33
    Permalink

    Sono una delle centinaia di migliaia fregati fornero:8 anni in piu’ e non ce la faccio ad andare avanti,se non si mettono d’accordo per me son tutti bauscia e basta ,che aspettano a eliminare una legge disumana?

    Rispondi
  • Avatar
    15 Marzo 2018 in 18:24
    Permalink

    Se e quando sarà cambiata o abolita la legge Fornero ci sarà qualcuno come me che ormai l’avrà dovuta sorbire per intera. A queste persone cosa dirà lo Stato? “Scusate ci siamo sbagliati” ?

    Rispondi
  • Avatar
    15 Marzo 2018 in 15:10
    Permalink

    Speriamo salvini si ricordi delle decine di migliaia di esodati non ancora salvaguardati , per colpa di paletti inclusi in ottava salvaguardia , che nulla avevano a che fare con le regole ante fornero!!!!!

    Rispondi
  • Avatar
    15 Marzo 2018 in 13:42
    Permalink

    La tenacia di Salvini sarebbe da apprezzare!! Pur tuttavia .. la strada la vedo in salita .. molto in salita!! Teniamo conto che attualmente, in Italia, solo 22 su cento hanno più di 65 anni ..Credo quindi che faccia comodo ai piu’ … disporre dei contributi prelevati ai lavoratori -alla fonte- per oltre 4 (quattro) decenni.
    Ricordiamo anche che purtroppo, per il prossimo decennio, e’ previsto – statisticamente parlando- il raddoppiamento dei casi di cancro ..

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *