Pensioni oggi

Ultime notizie Pensioni oggi 10 maggio: Cacciari e Bankitalia difendono Fornero

Le ultime novità di oggi 10 maggio 2018 sulle pensioni arrivano direttamente da Bankitalia, intervenuta questa mattina  alla Camera in commissione speciale in audizione sul Def. Il vicedirettore generale di Palazzo Koch, Luigi Signorini ha ammonito chi pensa di poter abolire la legge Fornero sulle Pensioni. Vediamo allora cosa ha detto nel dettaglio e infine la parole di Massimo Cacciari che da Lilli Gruber su La7 ha difeso la riforma delle pensioni del 2011 spiegando che non si può abrogare.

Pensioni 2018 ultime notizie oggi 10 maggio: la relazione di Bankitalia in audizione sul DEF

Arrivano nuovi freni per la pensione anticipata con le notizie di oggi 10 maggio da parte di Bankitalia, che spiega come metter mano alla riforma Fornero potrebbe causare diversi problemi. Nel testo dell’audizione (che potete trovare integralmente qui) si legge che: “La sostenibilità del debito pubblico italiano poggia in larga misura sulle riforme pensionistiche introdotte nell’arco degli ultimi decenni, che assicurano una dinamica degli esborsi in complesso gestibile nonostante l’invecchiamento della popolazione. È uno dei punti di forza della finanza pubblica italiana. E per questo è opportuno non indebolirlo, anche alla luce del fatto che le proiezioni più aggiornate sono oggi meno favorevoli delle precedenti”.

Parole molto chiare che ribadiscono l’importanza della legge Fornero per i conti pubblici. Anche per quanto riguarda il discusso aumento dell’IVA si legge che “Se si vuole evitare, o contenere, l’aumento dell’Iva e si è ugualmente determinati a imboccare la strada di una riduzione del debito visibile e significativa, bisognerà ricercare fonti alternative di aumento di entrata o riduzione di spesa”. Insomma, tagliare le spese o aumentare le tasse: quale sarà la soluzione più facile? La risposta probabilmente già la conosciamo…

Ultime novità Pensioni oggi: Cacciari interviene su La7

Nella serata di ieri si è parlato a otto e mezzo su La7 dell’imminente accordo Lega-M5S per formare il Governo del paese, e il professor Massimo Cacciari è intervenuto rispondendo alla domanda su quali priorità avrà questo Governo e a cosa dovranno rinunciare i due schieramenti tra Flax TYax, reddito di cittadinanza e Pensioni. Cacciari ha spiegato che dovranno “Cominciare a dare i numeri per dire come possono iniziare dei percorsi di riforme”. Il professore poi continua spiegando che “Lasciamo perdere la legge Fornero che non possono toccare per ragioni ovvie, altrimenti va in malora ogni possibilità di difendere le nostre pensioni in futuro”.

Per Cacciari abolire la riforma Fornero è una cosa impossibile.Voi cosa ne pensate? E cosa pensate delle parole di Bankitalia sulle pensioni e sulla legge Fornero? Fatecelo sapere e come sempre seguiteci su facebook per restare aggiornati ogni giorno con le ultime novità sulla pensione anticipata e sulla riforma delle Pensioni!

 

Condividi l'articolo o lascia un mi piace!

Autore dell'articolo: Stefano Rodinò

Stefano Rodinò
Classe 1981, ho studiato scienze politiche ad indirizzo Comunicazione Pubblica. Scopri di più

6 commenti su “Ultime notizie Pensioni oggi 10 maggio: Cacciari e Bankitalia difendono Fornero

    Alberto

    (14 maggio 2018 - 15:28)

    cane non mangia cane

    valerio

    (11 maggio 2018 - 13:23)

    Quando si è trattato di decidere l’aumento dell’età pensionabile in base alle aspettative di vita, quanti inviti sono stati rivolti ai rappresentanti di governo, quante proteste sollevate dal mondo dei lavoratori affinchè non venisse adottato il meccanismo automatico della Fornero , non c’è stato verso … 5 mesi in più dal 2019 e li… il governo si è scavato la fossa ….risultato fra qualche anno il pd scende sotto il 10%. Banda d’Italia …state attenti … stanno arrivando !!

    Vincenzo

    (11 maggio 2018 - 11:45)

    Nessun problema tutti in pensione con 40 anni di contributi compreso politici Regionali Provinciali e Parlamentari in oltre dopo due legislature i politici tornino al lavoro precedente e versino contributi fino al raggiungimento dei famosi 40 anni via tutte le forme di Vitalizi ed il gioco è fatto abbiamo trovato come di incanto miliardi di euro ogni anno semplice no ??????????

      IlDiavoloTentatore

      (16 maggio 2018 - 11:36)

      italia non è un paese per menti logiche….

    antonio

    (10 maggio 2018 - 16:46)

    abolizione della fornero? è semplice taglio degli stipendi del 30% sopra i 100,000 euro annui per nucleo famigliare ed è fatta.Dove è scritto che alcuni devono mangiare con 10 portate e altri nonostante lavorando mangiano una volta al giorno in quanto devono sostenere e finanziare i soggetti di cui sopra.

    RICCARDO ELIA ROS

    (10 maggio 2018 - 13:43)

    E’ normale che cacciari difenda fornero , sono degli statali , la fornero non li ha colpiti . Ha colpito i lavori del privato che avevano problemi per chiusure e decentramenti . BURINDILANDIANI !!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *