Ultimi Sondaggi politici La 7 di oggi: PD avanti, caos per chi dovrà salire al Colle

Sondaggi la 7 mentana oggi

Come ogni settimana tornano i sondaggi politici elettorali di La 7 di oggi, rilasciati dal tg di Enrico Mentana e commissionati alla casa SWG che ci indicano le intenzioni di voto degli Italiani in caso si tornasse alle urne oggi. Questa settimana crescita di tutti i partiti più grandi, dal PD che resta in testa a Fratelli d’Italia e Lega che inseguono guadagnando consensi. Vediamo tutti i dati, e le ultime novità sull’ elezione del presidente della repubblica che incombe nello scenario politico italiano.

Sondaggi politici elettorali di La 7 SWG: salgono PD, Lega e Fratelli d’Italia

Come anticipato nei sondaggi politici di questa settimana crescono il Pd e tutte le forze di centrodestra. Vediamo i dati letti dal Tg di La7 di Enrico Mentana: il Partito democratico resta la prima forza poltiica con il 22,1%, in crescita di 0,6 punti rispetto alla settimana scorsa. Seconda posizione per il partito di Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia al 20,2% che fa segnare una crescita dello+0,4%. Terza, più staccata, ecco la Lega al 19% che questa settimana risale di un +0,5%. Quarta piazza per il Movimento 5 stelle che scende sotto il 15% e si trova ora al 14,3% con calo importante di -0,8% in sette giorni. Bene invece Forza Italia al 7,7% (+0,4%).

Tra i partiti minori segnaliamo poi Azione di Carlo Calenda che perde lo 0,2% e chiude al 3,8% seguito dai Verdi che questa settimana salgono di 0,2% e vanno al 2,5%. Per quanto riguarda le due forze a sinistra del Pd: Mdp-Articolo 1 è al 2,3% (+0,1%),  mentre Sinistra italiana è poco dietro,  al 2,2% (-0,1%). Male anche questa settimana Italia viva e +Europa  che perdono quattro decimi: i renziani si assestano al 2,1%, mentre il partito della Bonino si ferma all’1,5%. Facendo un conto totale considerate le coalizioni ad oggi, quella Pd-M5s-sinistra raccoglierebbe il 40,9% dei consensi, mentre quella di centrodestra Lega-FdI-Forza Italia arriverebbe al 46,9%.

Ultime novità Sondaggi politici elettorali: quale scenario per il Presidente della Repubblica?

Continua il Dibattito per poter eleggere il prossimo presidente della Repubblica, Letta ha spiegato negli ultimi giorni che “Sarebbe positivo se il prossimo Presidente della Repubblica fosse eletto con una ampia maggioranza che comprenda anche l’opposizione, Fratelli d’Italia, con Matteo Renzi che sta al gioco, vede e rilancia: “Bene anche per noi le larghissime intese”. Mattarella, nome che avrebbe unito tutti si è già tirato fuori da un possibile Bis, resta quindi Draghi come candidato papabile, ma non piace a tutti, soprattutto a Fratelli d’Italia.

Per questo, proprio ieri Giorgia Meloni ha spiegato: “Il centrodestra ha i numeri per essere determinante per l’elezione del Capo dello Stato. Vogliamo lavorare per la madre di tutte le riforme: uscire dal pantano della Repubblica parlamentare ed entrare nella Repubblica presidenziale”. E rilancia con forza la candidatura di Silvio Berlusconi: “Non l’abbiamo mai definito un candidato di bandiera, è un nome che compatta il centrodestra. Poi sappiamo che serve una convergenza di numeri ma rispecchia quello che stiamo cercando”. Voi cosa ne pensate di queste parole, e facendo un sondaggio tra i nostri lettori, chi vorreste come Presidente della Repubblica? Mattarella, Draghi, Berlusconi o qualcun altro? Fatecelo sapere nei commenti!

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

2 commenti su “Ultimi Sondaggi politici La 7 di oggi: PD avanti, caos per chi dovrà salire al Colle

  1. Ci vuole una persona che faccia da pacere che non pensi o cosi’ o cosi’ ,ci andrebbe chi dialoga con I sindacati…con le opposizioni….

  2. BERLUSCONI SAREBBE IN OTTIMO PTRESIDENTE MA PRTROPPO IL SUO PASSATO ETICO NON LO PERMETTE. NON VI E’ NESSUN REATO MA LA MOGLIE DI CESARE NON DEVE SOLO ESSERE MA ANCHE APPARIRE.
    DRAGHI E’ L’UNICA ALTERNATIVA VALIDA I QUANTO PER SETTE ANNI E’ GARANTE SICURO NEI CONFRONTI DELL’EUROPA. RIAMANENDO A PALAZZO CHIGI E’ E SARA’ SEMPRE SOGGETTO AGLI UMORI DEI PARTITI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su