Ultimi Sondaggi politici oggi 20 luglio in Italia: Fratelli d’Italia resta in testa

Sondaggi la 7 mentana oggi

Oggi 20 luglio 2021 andiamo a vedere i consueti sondaggi politici elettorali di SWG per la7, che non mostrano grandi cambiamenti a livello nazionale: Fratelli d’Italia resta il primo partito, seguito dalla Lega. Interessante poi vedere il sondaggio di SWG sulle elezioni comunali, con la sfida per il prossimo sindaco di Torino che resta aperta tra i due candidati.

Sondaggi politici oggi 20 luglio ultimi dati: risalgono M5S e PD

Prima di andare a vedere lo scenario a Torino ecco il quadro nazionale evidenziato ieri dal TG di Mentana: Fratelli d’Italia perde lo 0,3% ma la formazione di Giorgia Meloni, con il 20,5%, si conferma primo partito davanti alla Lega di Matteo Salvini fermo al 20,1% in flessione di 0,1%. Il Partito Democratico fa un balzo in avanti dello 0,2% e sale al 19,1%. Ma il vincitore della settimana è il M5S dopo le flessioni dell’ultimo mese risale, passando dal 14,4% al 15,2% con un +0,8% in sette giorni. Forza Italia scende dal 6,8% al 6,5%. Azione arriva al 4,1%, mentre Articolo 1 è al 2,6%, davanti a Italia Viva (2,5%).

A Torino invece Paolo Damilano è un passo avanti a tutti gli altri candidati, ma è Stefano Lo Russo a vincere la corsa a sindaco in un ipotetico ballottaggio: a dirlo è il rilevamento commissionato alla Swg dal comitato elettorale del capogruppo del Partito democratico in Sala Rossa, che ha ascoltato 1.600 persone residenti nel comune di Torino, tra il 29 giugno e il 12 luglio. Primo partito il Pd (30,5%), poi Lega (21,5%), FDI (11%) e Movimento 5 Stelle (8,5%).

Sondaggi politici elezioni comunali a Torino: vince Lo Russo?

Non ci sono né grandi vincitori né particolari vinti nell’ultimo sondaggio sulle Comunali di Torino. Il candidato del centrodestra Paolo Damilano è un passo avanti, ma il nome del centrosinistra Stefano Lo Russo vince al ballottaggio. Il candidato sindaco più conosciuto è, probabilmente anche grazie alla sua figura di imprenditore e al ruolo in Film Commission, oltre che ai manifesti sparsi per tutta la città, il civico Paolo Damilano, con il 48%. Poco dopo, con il 45%, c’è Lo Russo, mentre Valentina Sganga del Movimento 5 Stelle (che in realtà non è ancora la prescelta grillina, ma si sfiderà su una piattaforma online il 21 luglio con il consigliere Andrea Russi) è al 26%. Un dato che colpisce, però, è che a conoscerli sono meno di mille cittadini: circa 600 intervistati non conoscono nome, volto e partito che dovrebbero andare a votare tra settembre (se le elezioni verranno anticipate) e ottobre.

Il Partito democratico rimane il primo, con il 30,5%, seguito dalla Lega con il 21,5%. Numeri bassi rispetto al panorama nazionale vengono dati invece a Fratelli d’italia (11%), mentre ne esce bene Forza Italia (8%). L’8,5% del M5S è invece un’ennesima batosta per quella che è l’amministrazione uscente ma che paga, oltre che la delusione territoriale, anche il caos nazionale. I Moderati sono dati al 3% (non sicuramente i numeri attesi dal leader Mimmo Portas), seguiti dalla lista civica di Damilano Torino Bellissima (2,5%),. E ancora, Lista Civica per Torino e Sinistra ecologista sono stimate entrambi al 2%, Lista civica Monviso (legata al candidato Lo Russo) all’1,5%, Mdp-art.1 al 1%.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su