Calendario pagamento Pensioni febbraio 2022: via dal 26 gennaio in Poste con Green pass

Riforma Pensioni, pagamento aprile

Come vi abbiamo anticipato pochi giorni fa il pagamento delle pensioni di febbraio 2022 alle poste italiane sarà anticipato nell’ultima settimana di gennaio. L’ufficialità è arrivata dal comunicato delle poste in cui è riportato il calendario ufficiale dei pagamenti che inizieranno mercoledì 26 gennaio e termineranno il 1 febbraio, seguendo come sempre una turnazione per ordine alfabetico in base all’iniziale del cognome. Vediamo allora tutte le novità sul pagamento delle pensioni di febbraio, comprese le ultime dal nuovo DPCM che rende obbligatorio il green pass anche per i pensionati che devono andare in posta a ritirare la pensione.

Pagamento pensioni febbraio 2022: si parte dal 26 gennaio

Vediamo prima di tutto le date ufficiali del pagamento delle pensioni di febbraio 2021, come riporta la nota delle poste per i “titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, saranno accreditate in anticipo il 26 gennaio“. Poste ricorda anche che “se possiedi una carta Postamat, una Carta Libretto o una Postepay Evolution, ricordati che puoi prelevare in contanti da oltre 7000 Postamat, senza recarti allo sportello. Se, invece, non puoi evitare di ritirare la pensione in contanti in ufficio postale, sarà necessario presentarsi agli sportelli secondo la seguente ripartizione di cognomi:

Giorno           Lettera   
Mercoledì 26 gennaioA-B
Giovedì 27 gennaio C-D
Venerdì 28 gennaio E-K
Sabato 29 gennaio (mattina)L-O
Lunedì 31 gennaio P-R
Martedì 01 gennaio S-Z

In questa fase, ciascuno è invitato ad entrare negli uffici postali esclusivamente per il compimento di operazioni essenziali e indifferibili, in ogni caso avendo cura, ove possibile, di indossare dispositivi di protezione personale; di entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti; tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno degli uffici che nelle sale aperte al pubblico.

Pagamento Pensioni in poste italiane ultime news: nuove regole e obbligo di green pass

RIcordiamo infine che con il nuovo DPCM firmato dal presidente Draghi dal 1 febbraio 2022 vi sarà l’obbligo del green pass anche per chi vorrà andare a ritirare la pensione in posta o in banca di persona. Per accedere agli uffici è necessario avere almeno il green pass “base”, quello ottenuto eventualmente tramite tampone Covid con esito negativo.  Obbligo esteso dal 1 febbraio anche a tutte le «attività commerciali» (ovvero nei negozi) e nell’ambito dei «servizi» che «si svolgono al chiuso».

Fino al 31 gennaio in ogni caso chi ha necessita di ritirare la pensione direttamente presso l’ufficio postale potrà farlo anche senza green pass, mentre per gli altri servizi delle poste il green pass sarà invece necessario. Ricordiamo anche infine che come di consueto “Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto una convenzione grazie alla quale tutti i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri.” I pensionati potranno contattare il numero verde 800 55 66 70 messo a disposizione da Poste o chiamare la più vicina Stazione dei Carabinieri per richiedere maggiori informazioni.

Pensionipertutti.it grazie alla sua informazione seria e puntuale è stato selezionato dal servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici tramite GNEWS andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su